Volete abolire l'ora di religione cattolica nelle scuole?

SAVONA ore 11:41:00 del 12/01/2015 - Categoria: Cultura, Curiosità, Denunce, Editoria, Sociale

Volete abolire l'ora di religione cattolica nelle scuole?

Volete abolire l'ora di religione cattolica nelle scuole? | L’analisi di Italiano Sveglia

Un’ora a settimana di studio religioni in generale come materia sarebbe molto interessante, soprattutto se si studiassero le religioni del mondo, e non ci si limitasse alla religione cattolica. Avrebbe senso se guardiamo al fatto che, effettivamente, la religione è alla base della nostra cultura ed è degna di essere studiata. Non ha senso usare l'ora di religione per non fare niente (come succede troppo spesso), ma non ha neanche senso usarla come materia scolastica se la religione cattolica puoi impararla anche a catechismo. Il punto fondamentale è che bisogna fare un insegnamento laico non un indottrinamento cattolico, per quello, ribadiamo, c’è il catechismo. In sostanza non bisognerebbe cercare di convertire ma cercare di spiegare quelle che sono le credenze a fondamento di una data religione, infatti nell'ora di religione non si studia solo il cattolicesimo ma anche altre religioni, almeno in alcune scuole. Starebbe poi all'alunno approfondire quale religione gli interessa. La scuola dovrebbe fornire solo una base per poter scegliere.

Ora come ora si insegna religione cattolica, in una casa della cultura come è la scuola, il che è una profonda contraddizione. Non sarebbe meglio fare storia delle religioni, e la loro incidenza nella società, ma da un punto di vista oggettivo e generico, senza favorire una religione ad un’altra, che è molto ingiusto?

Storia delle religioni potrebbe essere la via per mettere d’accordo un po’ tutti, intesa come impatto della spiritualità non solo cristiana sulla storia e sulla società. Insegnare ai ragazzi qualche fondamento sui culti praticati nel mondo (e non ci riferiamo solo ai monoteismi) senza in alcun modo addentrarsi nella devozione, nei misticismi o nella pratica, potrebbe essere un utile espansione della filosofia e un modo migliore di rapportarsi con altre culture.

La religione cattolica dovrebbe restare appannaggio del catechismo e materia per gli istituti privati. Vorremmo anche precisare che il nostro paese non è cattolico (nè islamico, nè ebraico, nè animista, nè wiccan......), come dice chiaramente la costituzione, quindi l'insegnamento della religione cattolica nella scuola pubblica non costituisce il rispetto di una tradizione ma un abuso sulla laicità dello stato.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Il 70 per cento degli italiani e' analfabeta (LEGGONO, MA NON CAPISCONO)
Il 70 per cento degli italiani e' analfabeta (LEGGONO, MA NON CAPISCONO)

-

Non è affatto un titolo sparato, per impressionare; anzi, è un titolo riduttivo rispetto alla realtà, che avvicina la cifra autentica all'80 per cento
Non è affatto un titolo sparato, per impressionare; anzi, è un titolo riduttivo...

MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno
MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno

-

“Una rivoluzione nell’approccio libero alla cultura”, dicono dal Campidoglio e un chiaro segno di un’apertura nei confronti di residenti e studenti.
Costa 5 euro e a partire da oggi darà accesso gratuito per 12 mesi alle gallerie...

Ecco con quali trucchi i boss aggirano il 41BIS
Ecco con quali trucchi i boss aggirano il 41BIS

-

Il carcere duro previsto per isolare i capi dagli affiliati a piede libero viene sempre più spesso dribblato grazie a una serie di accorgimenti. E così si tradisce l'insegnamento di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino
Non appena il mafioso Alessandro Piscopo arriva alle porte della sua Vittoria,...

Juventus IN ROSSO, 280 milioni di debiti
Juventus IN ROSSO, 280 milioni di debiti

-

Un’operazione da 340 milioni e manca ancora la commissione per Mendes. I costi sono già aumentati con gli ultimi acquisti, la gestione si è un po’ stressata
La domanda è sempre la stessa: come farà la Juventus a consentirsi l’acquisto e...

Quanto PIL viene prodotto in Italia dagli immigrati?
Quanto PIL viene prodotto in Italia dagli immigrati?

-

Per il ministero dell’Economia nel 2018 la gestione dei migranti ci costerà 4,6 miliardi, l’Europa ne mette 80 milioni, ma ci “permette” di non contabilizzare le cifre nel deficit.
Per il ministero dell’Economia nel 2018 la gestione dei migranti ci costerà 4,6...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati