Vodka in casa, preparazione

(Torino)ore 20:20:00 del 08/03/2017 - Categoria: , Cucina, Guide

Vodka in casa, preparazione

Se hai poco tempo a disposizione, invece, punta sul vino: basterà distillarlo per ottenere la vodka da servire agli ospiti.

COME PREPARARE LA VODKA IN CASA - Sapevi che la vodka si può fare anche in casa? Se vuoi stupire parenti e amici, ecco come preparare la vodka con il fai-da-te!

Ingredienti

COME PREPARARE LA VODKA IN CASA - Per prepare la vodka, puoi usare diversi ingredienti. Alcuni dovranno essere filtrati, altri dovranno prima passare a fermentazione. Tutto dipende dal tempo che hai a disposizione. Se hai molto tempo, puoi utilizzare mais e patate: dovrai aspettare che si crei un mosto con l’alcol e dovrai usare degli enzimi specifici, ma il risultato sarà ottimo.

Se hai poco tempo a disposizione, invece, punta sul vino: basterà distillarlo per ottenere la vodka da servire agli ospiti. C’è chi utilizza anche i succhi di frutta, che non hanno bisogno del mosto, ma che vanno comunque fermentati per ottenere la vodka. Una volta scelti gli ingredienti, ecco cosa devi fare.

COME PREPARARE LA VODKA IN CASA - La prima cosa che occorre per la preparazione della vodka è un distillatore. Infatti, la bevanda in questione è un distillato che si ottiene dopo un processo di lavorazione degli ingredienti utili per la sua preparazione. Generalmente l'ingrediente che viene utilizzato è il grano; in alternativa si può optare per le patate. In entrambi i casi si deve preparare la purea, anche definita mosto. Per fare la purea di grano bisogna mettere in una pentola con l'acqua bollente il grano essiccato, Successivamente si deve mescolare ed aggiungere il malto di grano tritato. Il composto ottenuto deve rimanere a riposo per circa due ore, cioè il tempo di permettere agli amidi di convertirsi in zuccheri fermentabili.

A questo punto si lascia raffreddare il composto per tutta la notte, Per la preparazione delle purea di patate bisogna far cuocere le patate per circa un'ora; poi, si devono schiacciare per ottenere un conposto omogeneo. In seguito si deve aggiungere acqua e malta d'orzo o di gano tritato. Fondamentale è la fase della fermentazione in quanto viene prodotto l'alcool. È consigliabile far fermentare il mosto insieme al lievito; in seguito l'alcool prodotto deve essere trasferito in un apposito recipiente utilizzando un colino.

A questo punto si deve effettuare la distillazione; con questa tecnica si produce la vodka. Bisogna procurarsi un distillatore e versare il mosto all'interno; si deve far raggiungere una temperatura compresa tra quella di ebollizione dell'alcool e quella dell'acqua. Così facendo si ha la condensazione dell'alcool distillato, mentre quello che fuoriesce non è altro che lavatura. Adesso bisogna togliere la prima parte che è ricca di metanolo dannoso. Inoltre, è possibile controllare la gradazione alcolica tramite l'alcolometro.

Autore: Carla

Notizie di oggi
GENITORI E SUOCERI POSSONO ROVINARE IL MATRIMONIO - COME SALVARSI
GENITORI E SUOCERI POSSONO ROVINARE IL MATRIMONIO - COME SALVARSI
(Torino)
-

Alcuni consigli per salvarsi prima che sia troppo tardi: non idolatrare i genitori, abbandonare i sensi di colpa, telefonate brevissime, andare raramente a mangiare dai genitori e, finalmente... mandare al diavolo la mamma
Alcuni consigli per salvarsi prima che sia troppo tardi: non idolatrare i...

Cartocci di fave e formaggio, preparazione
Cartocci di fave e formaggio, preparazione
(Torino)
-

I sapori più tipici della primavera, avvolti nel fondente abbraccio di una crema di ricotta alla menta e al limone, sono tutti racchiusi in queste piccole delizie monoporzione, da cuocere in forno e schiudere direttamente nel piatto, per conservarne i pro
Quando arriva la bella stagione, si pensa subito alle merende all’aria aperta, a...

Come emulare IOS
Come emulare IOS
(Torino)
-

Tramite gli emulatori in passato abbiamo visto come poter giocare a giochi PS1 o NES sul nostro computer; grazie alla possibilità teorica di poter emulare qualsiasi hardware via software, oggi abbiamo la possibilità di usufruire anche di un emulatore iOS
Tramite gli emulatori in passato abbiamo visto come poter giocare a...

Pecorino fritto con crema di fave, preparazione
Pecorino fritto con crema di fave, preparazione
(Torino)
-

Si consiglia di consumare il Pecorino fritto al momento. La crema di fave si può conservare per 1-2 giorni in frigorifero.
Fave e pecorino sono due degli ingredienti più amati per un pic-nic all'aria...

Bavette con alici al pesto di finocchietto, come fare
Bavette con alici al pesto di finocchietto, come fare
(Torino)
-

Un cremoso pesto di finocchietto selvatico, un crumble croccante arricchito dai pistacchi e la sapidità delle alici aggiunte in ultimo danno vita a un primo piatto dal gusto intenso e avvolgente: il tutto completato da un formato lungo di pasta come le ba
In cucina, come nella vita, si rischia di cadere sempre nelle stesse abitudini e...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati