Vitalizio, cosa conoscere

(Roma)ore 17:03:00 del 19/02/2017 - Categoria: , Economia, Politica

Vitalizio, cosa conoscere

Le lobby andrebbero tenute sotto controllo per evitare che a suon di mazzette arrivino ad anteporre i loro miseri interessi a quelli del popolo e del paese.

Certo che se entrare nelle istituzioni è un vantaggio per gli INETTI che non hanno futuro nel mondo reale, ce ne ritroveremo sempre delle vagonate dentro e con essi tutto quello che ne consegue.

Le regole andrebbero cambiate, applicare alcune di quelle dei 5S ad esempio, il limite di mandato terrebbe fuorti quelli che con la politica ci vorrebbero campare, consentirebbe un ricambio con l'apporto di nuove idee.
Tagliare i compensi, togliere bonus, benefit,pensioni assurde , accumulo delle cariche e relativi stipendi...insomma mondare la politica dal DENARO che, come giustamente fa lo sterco del diavolo, attira solamente dei gran mosconi.
Le lobby andrebbero tenute sotto controllo per evitare che a suon di mazzette arrivino ad anteporre i loro miseri interessi a quelli del popolo e del paese.
I politici dovrebbero riferire sul loro lavoro SEMPRE perchè il popolo deve sapere cosa stanno combinando i loro dipendenti.
Occorre TRASPARENZA assoluta, questi infami se solo si accorgono che qualcuno stà avvicinandosi a qualche verità sul loro operato come minimo gli mettono il segreto di stato.
Si deve cambiare, radicalmente, solo che sono proprio quelli che dovrebbero agire per il cambiamento che sarebbero i primi ad esserne colpiti, quindi per ora non c'è speranza.

Tra le ragioni per cui Matteo Renzi ha sostenuto che si debba tornare subito al voto, c’è il fatto che a settembre scatterà il diritto al vitalizio per circa due terzi degli attuali parlamentari. Non è un problema che riguarda i big della politica italiana, né buona parte dei membri del governo in carica: fortunatamente per loro – come racconta Orgoglio e vitalizio (Paper First, in edicola con il Fatto e in libreria da giovedì), di cui pubblichiamo alcuni stralci – il vitalizio lo hanno già ampiamente maturato.

Hai voglia a dire che “i vitalizi non ci sono più”. Lo ha sostenuto, fra gli altri, anche Rosy Bindi (Pd), politica di lungo corso e presidente della commissione parlamentare Antimafia, a Piazzapulita su La7 del 15 dicembre 2016. Ma è davvero così? Manco per niente. Il nuovo sistema di calcolo della pensione dei parlamentari (circa 200 euro lordi per ciascuno dei cinque anni della legislatura) è passato dai principi varati agli inizi degli anni Cinquanta al contributivo pro rata dopo l’entrata in vigore della riforma scattata il 1° gennaio 2012. Ma a parte i nuovi eletti alla tornata delle Politiche del 24 e 25 febbraio 2013, a cominciare dall’intera pattuglia di deputati e senatori del Movimento 5 Stelle – che rischiano di restare a bocca asciutta se la legislatura non dovesse arrivare almeno a metà settembre 2017 mentre incasseranno circa mille euro lordi se supereranno questo scoglio – la maggior parte degli onorevoli e dei senatori che attualmente siedono in Parlamento stanno maturando un vitalizio frutto per gran parte del vantaggiosissimo vecchio sistema. E che vitalizio!

La generosa eredità del vecchio sistema

Autore: Luca

Notizie di oggi
In pensione a 67 anni dal 2019: SENZA VERGOGNA!
In pensione a 67 anni dal 2019: SENZA VERGOGNA!
(Roma)
-

Prima di innalzare l età pensionistica ...dobbiamo tagliare gli sprechi, vitalizi e le super Pensioni (es Ventola 10000 mese ) e di chi ha versato pochi Contributi Perché non si fa un calcolo matematico inserendo la comparazione con Giudici, Generali dell
Prima di innalzare l età pensionistica ...dobbiamo tagliare gli sprechi,...

I partiti? Ci costano 160mila euro al giorno! (M5S compreso)...
I partiti? Ci costano 160mila euro al giorno! (M5S compreso)...
(Roma)
-

La Camera stanzia 32 milioni l’anno (50 mila euro a deputato), il Senato 21,3 milioni (67 mila euro a senatore). A ogni gruppo è assicurata una somma minima, che cresce in proporzione alla consistenza numerica.
Ogni giorno, sette giorni su sette, i gruppi parlamentari percepiscono 160 mila...

Il disastro delle FONDAZIONI BANCARIE finanziate dal GOVERNO LADRO
Il disastro delle FONDAZIONI BANCARIE finanziate dal GOVERNO LADRO
(Roma)
-

Crisi e affari 
discutibili hanno indebolito il patrimonio degli enti che ora hanno meno risorse in cassa da distribuire sul territorio. E adesso devono anche affrontare il buco del fondo Atlante, voluto da Renzi
Crisi e affari 
discutibili hanno indebolito il patrimonio degli enti che...

Vogliono dare la CITTADINANZA AGLI IMMIGRATI - NO ALLO IUS SOLI
Vogliono dare la CITTADINANZA AGLI IMMIGRATI - NO ALLO IUS SOLI
(Roma)
-

La cittadinanza non è un semplice documento ma deve essere il risultato di un lungo processo di acquisizione delle norme, usanze, consuetudini di un Paese
L'immigr azione rende più della droga. E non solo per l'organizzazione del...

Emilio Fede condannato a 2 anni: ma come mai in Italia NESSUNO va mai in galera???
Emilio Fede condannato a 2 anni: ma come mai in Italia NESSUNO va mai in galera???
(Roma)
-

È doveroso esprimere qui i sensi della più alta stima e considerazione alla brava gente perseguitata ad oltranza, espressamente Emilio Fede, Dell'Utri, Mangano, Riina, Formigoni, ecc. e purtroppo Silvio non c'è più per cambiare le leggi e liberare questi
Beati coloro che hanno fede nel Dio che tutto e tutti perdona e redime.Ma Dio...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati