Virginia Raggi: altro che Sindaca!

(Torino)ore 19:03:00 del 27/06/2016 - Categoria: Politica

Virginia Raggi: altro che Sindaca!

Una cosa, però, Virginia Raggi la mette in chiaro sin da subito: “L’Accademia della Crusca afferma che si può dire lasindaca, non mi fa impazzire ma mi adeguo. Se volete chiamatemi pure Virginia…”.

La squadra di governo non è ancora pronta. La presenterà il 7 luglio. Per i nomi degli assessori, insomma, bisogna aspettare ancora un po’ di tempo.

È arrivata in Campidoglio a bordo di un auto elettrica, Virginia Raggi, per l’insediamento formale come nuovo sindaco di Roma. Scesa dalla macchina guidata dal consigliere grillino Daniele Frongia, in tailleur con gonna blu e scarpe a mezzo tacco, il primo cittadino ha salutato con un cenno della mano cittadini e turisti presenti sulla piazza, che l’hanno applaudita, per poi indossare la fascia tricolore e avvicinarsi alla folla di cronisti e fotografi per rilasciare alcune dichiarazioni. “È un momento storico e importante per la nostra città”, ha detto la Raggi ipromettendo di dare tutta se stessa “per restituire a Roma la bellezza che merita!”.

Quindi, ha fatto visita alle Fosse Ardeatine e al Tempio Maggiore, la Sinagoga della capitale, “onorando la targa in memoria delle vittime della Shoah”. A fine giornata, poi, si è affacciata per la prima volta dal balconcino del suo ufficio con vista sui Fori Imperiali. Ha sostato alcuni istanti sul piccolo terrazzo, poi si è portata le mani al volto, evidentemente commossa  ed è rientrata

Una cosa, però, Virginia Raggi la mette in chiaro sin da subito: “L’Accademia della Crusca afferma che si può dire lasindaca, non mi fa impazzire ma mi adeguo. Se volete chiamatemi pure Virginia…”. Una semplice battuta per archiviare una volta per tutte il boldrinismo, ovvero quel movimento capitanato dal presidente della Camera Laura Boldrini che declina al femminile qualsiasi sostantivo (anche quando è contro la nostra lingua).

La giornata di insediamento è stata dettata da un fitto cerimoniale. Prima la deposizione di una corona di fiori all’Altare della Patria, presso il sacrario del Milite Ignoto, poi a Porta San Paolo dove ha ricordato i caduti per la difesa di Roma tra l’8 e il 10 settembre del 1943. “Qui – ha raccontato – ho avuto modo anche di parlare con alcuni rappresentanti dell’Associazione Nazionale Partigiani che mi hanno portato il loro caloroso affetto e i ricordi di quei giorni bui che mai la nostra città dovrà dimenticare”.

La Raggi onesta e concreta, contro il boldrinismo: “Sindaca? Chiamatemi solo Virginia”

Autore: Sasha

Notizie di oggi
Ci vorranno 40 anni per riprenderci dagli SFASCI di questi governi NON ELETTI
Ci vorranno 40 anni per riprenderci dagli SFASCI di questi governi NON ELETTI
(Torino)
-

Qualcuno potrebbe pensare che il governo sia in mano a degli schizofrenici, ed invece si sbaglia, questi sono una compagnia di sabotatori della democrazia cui è stato dato il mandato di distruggere la nostra società e il nostro modo di vivere.
Qualcuno potrebbe pensare che il governo sia in mano a degli schizofrenici, ed...

Parlamentare si vende per una legge? INSINDACABILE
Parlamentare si vende per una legge? INSINDACABILE
(Torino)
-

Un motivo in piú per odiare il parlamento europeo, altra ignobile mangiatoia per scaldapoltrone insaziabili.
Un motivo in piú per odiare il parlamento europeo, altra ignobile mangiatoia per...

Di giorno la manifestazione pro migranti, di notte lo straniero falcia con l’automobile il clochard
Di giorno la manifestazione pro migranti, di notte lo straniero falcia con l’automobile il clochard
(Torino)
-

Una marcia ideologica ma astratta. La manifestazione che si è svolta sabato pomeriggio a Milano a favore dell’inclusione, è stata una passeggiata antirazzista in veste folkloristica
Una marcia ideologica ma astratta. La manifestazione che si è svolta sabato...

Le elezioni? Un grande imbroglio! ECCO CHI COMANDA VERAMENTE IL MONDO – VIDEO POVIA
Le elezioni? Un grande imbroglio! ECCO CHI COMANDA VERAMENTE IL MONDO – VIDEO POVIA
(Torino)
-

Siamo entrati nell'epoca della post-libertà. Forse non ce ne siamo davvero resi conto.
Siamo entrati nell'epoca della post-libertà. Forse non ce ne siamo davvero resi...

Ultimi 70 anni? Ecco le differenze di redditi tra operai e politici!
Ultimi 70 anni? Ecco le differenze di redditi tra operai e politici!
(Torino)
-

E’ PROPRIO VERO,PRIMA C’ERA PIÙ EQUITÀ,PIÙ EQUILIBRIO,MENO DIFFERENZA SOCIALE.ECCO  DI QUANTO È AUMENTATO LO STIPENDIO DEI POLITICI RISPETTO AGLI OPERAI
E’ PROPRIO VERO,PRIMA C’ERA PIÙ EQUITÀ,PIÙ EQUILIBRIO,MENO DIFFERENZA...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati