Videogames: Snow Moto Racing Freedom

(Bari)ore 13:18:00 del 28/04/2017 - Categoria: , Videogames

Videogames: Snow Moto Racing Freedom

Segnaliamo inoltre la totale assenza di una modalità tutorial, una scelta atipica, ma non più di tanto difficile da capire, dato che il gameplay è sufficientemente intuitivo e basteranno un paio di gare per capirne le basi.

Forse ricorderete gli sviluppatori di Zordix per la loro serie Aqua Moto Racing: un revival coraggioso dei passati giochi di moto acquatiche. Oggi lo studio torna alla riscossa con una nuova scommessa, ancora una volta parliamo di moto, ma questa volta di velocissime motoslitte!

E' sempre inverno

Prima di cominciare è necessario fare una premessa: parlare del titolo di cui vi andremo a parlare oggi, Snow Moto Racing Freedom, facendo paragoni con Aqua Moto Racing Utopia, ultimo titolo rilasciato dal team, appare quasi inevitabile dato che, sebbene il tipo di moto sia diverso, alla fine fanno entrambi parte della stessa serie, con inevitabili somiglianze a livello non solo grafico ma anche di gameplay. Come da tradizione abbiamo la possibilità di personalizzare il nostro personaggio e la moto scelta, sebbene la personalizzazione si limiti principalmente ai colori e al sesso del nostro personaggio, non della moto ovviamente; un passo indietro quindi rispetto al precedente titolo, che avevamo elogiato proprio per la discreta scelta. Segnaliamo inoltre la totale assenza di una modalità tutorial, una scelta atipica, ma non più di tanto difficile da capire, dato che il gameplay è sufficientemente intuitivo e basteranno un paio di gare per capirne le basi.

Pronti a correre?

Vi sono 4 diverse modalità di gioco: Sprint, Snocross, Freestyle e Leisure, di cui solamente le prime due presenti anche nella modalità campionato in single player. La prima di queste, Sprint, consiste nell'attraversamento di alcuni checkpoint nella direzione giusta (non potremo quindi attraversarli da quella opposta) prima dei nostri avversari; questa è la modalità che più di tutte richiama il gameplay di Aqua Moto Racing, data la vasta libertà nello scegliere il percorso ideale per il conseguimento degli obiettivi. La seconda, Snocross, è quanto di più vicino a una classica corsa su tracciato; bisognerà compiere abbastanza giri e concludere prima degli avversari, ma a differenza dell’altra modalità ci troveremo su un percorso prestabilito in cui darsi al free-roaming è decisamente sconsigliato, pena ritrovarci a essere più lenti rispetto agli altri concorrenti.

Il Freestyle si concentra sulle acrobazie, e anche qui occorre fare un richiamo alla serie gemella; se in Aqua Moto Racing Utopia le acrobazie rappresentavano il fulcro vero e proprio del prodotto, in questo caso si tratta solamente di un passatempo aggiuntivo, come dimostrato dalla loro semplificazione e dalla loro assenza dalla modalità campionato. Scopo di questa modalità è il riuscire ad eseguire il maggior numero di acrobazie complesse possibili entro un determinato tempo limite e così riuscire ad ottenere la medaglia d’oro su ogni tracciato disponibile. L’ultima modalità, Leisure, si tratta della classica modalità per svagarsi e rilassarsi; non ci sono obiettivi né sfide da compiere, saremo solo noi col nostro veicolo a esplorare lo scenario scelto. Può essere utile per fare pratica con livelli che non sono familiari, o semplicemente per poter, più banalmente, “non fare nulla”.

Il re delle nevi

Nella modalità in single player avremo tre possibili campionati fra cui scegliere: la Sprint League che, come si può intuire dal nome, si concentra esclusivamente su gare Sprint, la Snocross per l’omonima tipologia di sfide e la Freedom League, che include in maniera mista entrambe; accedendo ai diversi campionati e facendo buoni risultati potremo salire di livello, sbloccando via via moto sempre più forti e competizioni più impegnative. Sono presenti un totale di 18 campionati, 40 percorsi e 12 moto da guidare: un discreto numero di sbloccabili e la longeva campagna permettono al titolo di guadagnarsi una buona longevità, grazie anche alla solidità della struttura ludica provata e alla buona risposta della fisica del terreno innevato. E’ presente, naturalmente, anche una modalità multiplayer in locale (fino a 4 giocatori) e online (fino a 8); non sono presenti tipologie di gioco aggiuntive né minigiochi, come invece succedeva nel precedente titolo dedicato alle moto acquatiche, rendendo possibile quindi giocare solamente alle stesse modalità presenti nel singolo. Un vero peccato, considerando che comunque avevamo molto apprezzato la loro presenza in precedenza, ma che i tanti circuiti presenti dovrebbero compensare adeguatamente.

Da: QUI

Autore: Luca

Notizie di oggi
Anteprima Elex
Anteprima Elex
(Bari)
-

Un rischio non da poco, specialmente se si considera la parabola discendente disegnata dalla qualità generale degli ultimi giochi di Piranha.
Presentato per la prima volta nel corso della Gamescom del 2015, location più...

Anteprima Raid: World War II
Anteprima Raid: World War II
(Bari)
-

Il medium videoludico, in particolare, ha permesso ai giocatori di "entrare" nel vivo del conflitto, ripercorrerlo, cambiarne le sorti e addirittura immaginare come sarebbe potuto essere il mondo con l'eventuale vittoria del totalitarismo germanico, in pi
Il setting bellico relativo al periodo 1939-1945 può essere considerato...

PlayerUnknowns Battlegrounds vs Fortnite Battle Royale
PlayerUnknowns Battlegrounds vs Fortnite Battle Royale
(Bari)
-

È giunto il momento di parlare dell’elefante nella stanza che, da svariate settimane, non ha intenzione di andarsene; precisamente dal 26 settembre scorso, quando Epic Games ha lanciato la modalità Battle Royale gratuita per Fornite.
È giunto il momento di parlare dell’elefante nella stanza che, da svariate...

Anteprima Hob
Anteprima Hob
(Bari)
-

Il punto forte della produzione Runic Games è rappresentato sicuramente dagli enigmi, presenti in gran numero e decisamente stimolanti: la natura meccanica del mondo che si dispiega dinanzi al protagonista rende moltissime parti di esso interconnesse, per
La fonte d'ispirazione principale di Hob è evidente: The Legend of Zelda. Non il...

Cuphead, provato
Cuphead, provato
(Bari)
-

"Negli ultimi anni abbiamo lavorato instancabilmente per realizzare un gioco che rimanesse fedele alla nostra visione originale, per questo siamo molto eccitati che un così grande numero di persone attorno al mondo lo stia giocando." ha dichiarato Studio
Con un messaggio pubblicato sul proprio account Twitter, lo sviluppatore Studio...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati