Verdini, DA SOLO, e' riuscito a fregare 42 milioni di euro allo Stato: CHI GLI PRESENTERA' IL CONTO DA PAGARE?

(Napoli)ore 18:09:00 del 21/01/2017 - Categoria: , Denunce, Editoria, Politica

Verdini, DA SOLO, e' riuscito a fregare 42 milioni di euro allo Stato: CHI GLI PRESENTERA' IL CONTO DA PAGARE?

UN CIALTRONE CON I CONTROFIOCCHI, CHE SI MUOVE CON L'ASTUZIA E L'UNTUOSITÀ DI UN PROSSENETA.

UN CIALTRONE CON I CONTROFIOCCHI, CHE SI MUOVE CON L'ASTUZIA E L'UNTUOSITÀ DI UN PROSSENETA. UN VERO PERSONAGGIO DA "COMMEDIA ALL'ITALIANA". CHE COSA CI FACCIA IN PARLAMENTO NON SI CAPISCE; SE SI HA UNA CONCETTO "ALTO" DEL PARLAMENTO. IN REALTÀ, CI STA BENISSIMO, COME UN TOPO IN UN CASEIFICIO.

Al processo sul crac dell’ex Ccf di cui fu presidente Denis Verdini la presidenza del Consiglio ha chiesto il risarcimento dei danni per la presunta truffa sui fondi all’editoria: il conteggio risulta dai quasi 23 milioni percepiti tra 2005 e 2009 dai giornali dal senatore di Ala, rivalutati con gli interessi a 28 milioni, più un risarcimento danni pari al 50% in più di questa somma

La Presidenza del Consiglio, al processo sul crac dell’ex Ccf di cui fu presidente Denis Verdini, ha chiesto il risarcimento dei danni per la presunta truffa sui fondi all’editoria pari a circa 42 milioni di euro: il conteggio risulta dai quasi 23 milioni percepiti tra 2005 e 2009 dai giornali dal senatore di Ala, rivalutati con gli interessi a 28 milioni, più un risarcimento danni pari al 50% in più di questa somma. L’Avvocatura dello Stato ha chiesto il sequestro conservativo di 23 milioni di beni equivalenti già sotto sequestro penale.

Richiesta di risarcimento anche da parte della Banca Mps, nelle sue divisioni Capital Service ed ex Banca Antonveneta, pari a circa oltre 48 milioni di euro ai costruttori Riccardo Fusi e Roberto Bartolomei, più altri coimputati. Bankitalia ha chiesto di condannare l’intera governance dell’ex Ccf anche al risarcimento dei danni non patrimoniali – come quelli di immagine – per 176.854 euro.

Per Verdini l’accusa ha chiesto 11 anni: perché secondo i pm di Firenze il Credito Cooperativo Fiorentino fu trasformato dal parlamentare “nel suo bancomat privato” e in un suo riconosciuto centro di “potere e comando”. Il Ccf nel 2010 fallì dopo venti anni di sua incontrastata presidenza e a seguito di dettagliate ispezioni di Bankitalia. Associazione a delinquere, bancarotta fraudolenta, appropriazione indebita, sono le accuse per il senatore Verdini a cui va aggiunta quella della presunta truffa allo Stato sull’ampio capitolo processuale per i fondi per l’editoria tramite società e cooperative a Firenze la cui istituzione e operatività sono ritenute dai pm fittizie e solo strumentali a prendere quei contributi. Le due vicende, banca e giornali, negli anni si sono intrecciate, infatti il processo è uno solo. Ed è per quest’ultimo filone che vengono chiesti i 42 milioni.

Autore: Sasha

Notizie di oggi
MAZZETTE AI POLITICI mafiosi e LADRI negli appalti per i rifiuti
MAZZETTE AI POLITICI mafiosi e LADRI negli appalti per i rifiuti
(Napoli)
-

Sono fradici e vengono in tv a dirci cosa farebero sicuramente chi non è ricattabile corrotto evasore gli fanno la guerra basta vedere a chi paga le tasse gli vengono aumentate chi non le paga lo fa perché sono troppe.
Sono fradici e vengono in tv a dirci cosa farebero sicuramente chi non è...

Ecco in che CONDIZIONI arriva il GRANO ESTERO: VIDEO
Ecco in che CONDIZIONI arriva il GRANO ESTERO: VIDEO
(Napoli)
-

Grano che arriva da altri paesi e addirittura continenti, che percorre migliaia di chilometri e resta per mesi nelle stive delle navi accumulando umidità, muffa e quindi tossine.
E’ UN SERVIZIO REALIZZATO DAI GIORNALISTI DI PRESA DIRETTA (RAI 3).RIASSUME LA...

La Merkel ZITTITA al Parlamento Europeo: VIDEO SENZA PELI SULLA LINGUA!
La Merkel ZITTITA al Parlamento Europeo: VIDEO SENZA PELI SULLA LINGUA!
(Napoli)
-

Per Sahra Wagenknecht, Vicepresidente della Sinistra Tedesca (Die Linke), le cose non vanno bene nell’ E uropa… E con convinzione profonda afferma: l’euro divide l’Europa e non porta nessun beneficio all’UE!
SAHRA WAGENKNECHT NON LE MANDA A DIRE, E CON UN DISCORSO MEMORABILE AL...

Banche italiane in utile grazie alle GUERRE
Banche italiane in utile grazie alle GUERRE
(Napoli)
-

I numeri degli affari del mondo bancario nel settore degli armamenti fanno impressione
Da una parte piangono crisi e chiedono salvataggi da parte dello stato (a spese...

E' un dato di fatto: il M5S non vigila sul rispetto delle regole interne!
E' un dato di fatto: il M5S non vigila sul rispetto delle regole interne!
(Napoli)
-

La vecchia morale grillina di insultare ad ogni avviso di garanzia, si è infranta non appena hanno interessato massicciamente il M5S.Ma il quel partito,le dimissioni non si usano,sanno che nelle successive elezioni non verranno più rieletti e resistono.
La vecchia morale grillina di insultare ad ogni avviso di garanzia, si è...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati