Ve lo ricordate Bardarbunga? E' tornato...

VARESE ore 12:03:00 del 24/08/2014 - Categoria: Cronaca, Esteri

Ve lo ricordate Bardarbunga? E' tornato...

Di chi si parla? Ma naturalmente del collega del... vulcano islandese Eyjafjallajokull che nel 2010 bloccò il traffico aereo di mezza Europa. Adesso è tornato improvvisamente in attività...

D'accordo, il nome è un po' strano e ricorda più un personaggio delle fiabe che un pericolo per l'uomo. Invece, quattro anni dopo, è tornato. E' lui o non è lui si chiederebbe Ezio Greggio? No, non è proprio lui perchè trattasi del "collega". Eppure sotto certi punti di vista rischia di ripetersi un copione già visto nel 2010. Peccato che, sotto certi punti di vista, non vi sia proprio nulla di cui scherzare. Bardarbunga è arrabbiato che mai. Come detto, non siamo in una favola. Il nome non vi dice nulla? Nessuno si ricorda degli Annunci in aeroporto per via di un'insolita sequenza di consonanti che significava doversene rimanere a terra in attesa di ulteriori chiamate. Ecco, ci siamo. Nel 2010 il responsabile era Eyjafjallajokull, oggi invece rischia di essere Bardarbunga.

Le autorità islandesi hanno decretato l'allerta rossa e il divieto di sorvolo al di sopra del vulcano Bardarbunga, in intensa attività. Lo riferiscono fonti ufficiali. La zona circostante era stata evacuata precauzionalmente mercoledì scorso. Il livello rosso è il più alto nella scala delle emergenze ed è stato decretato dopo una piccola eruzione. Cosa potrebbe accadere? Che a breve possa essere più difficile volare in Europa. Le ragioni? Prettamente di sicurezza... ma non solo. Nel 2010 le emissioni di cenere del vulcano islandese Eyjafjallajokull bloccarono il traffico aereo europeo. L'allarme rosso - sottolinea la Bbc - è il massimo livello di allerta.

Il vulcano è a circa 300 chilometri dalla capitale Reykjavik e potrebbe riprovocare per i viaggiatori gli stessi disagi di quattro anni fa. Ed ora è soprattutto la Gran Bretagna a stare alla finestra nell'attesa di capire cosa potrebbe accadere. I pericoli? Naturalmente quella di una scia di polvere e lava raffreddata che metta a repentaglio i voli diretti verso l'Islanda o nelle zone in cui dovesse formarsi una nube nera e densa. Impossibile prevedere dove e quando. Anche perchè si parla del vulcano più grande in Islanda (è situato sotto il ghiacciaio Vatnajökull) e della seconda vetta più alta del paese. Le autorità del posto sono già intervenute a scopo precauzionale.

Chi viaggia deve poterlo fare in totale sicurezza, e se non ci sono i requisiti tutto potrebbe essere cancellato. La vicinanza con la capitale, inoltre, non favorisce di certo la possibilità di spostare le partenze o gli arrivi. Tutto il traffico aereo nell'area è stato bloccato. Una piccola eruzione, dopo diversi anni di assenza, è già stata rilevata. La lava del vulcano ha già cominciato a sciogliere il ghiaccio e a breve, ma non si sa quando precisamente, dovrebbe cominciare a emettere cenere e vapore nell'aria. Non resta che attendere e... sperare.

Autore: Albertone

Notizie di oggi
Attentato Barcellona: i gessetti colorati NON hanno mai fermato una GUERRA!
Attentato Barcellona: i gessetti colorati NON hanno mai fermato una GUERRA!

-

Quando il popolo capirà che integrare delle culture così diverse tra loro è impossibile, i nostri governanti insistono a voler far passare un cammello nella cruna di un ago..
Quante volte avete sentito queste fatidiche frasi: "Non ci faremo intimidire"...

Nei blog c'e' molta disinformazione: ma le vere FAKE NEWS vengono dai GIORNALI DI REGIME!
Nei blog c'e' molta disinformazione: ma le vere FAKE NEWS vengono dai GIORNALI DI REGIME!

-

Ebbene sì, i blogger, i “liberi pensatori”, i giornalisti davvero liberi continuano ad aver ragione e la grande stampa mainstream torto, nel senso che quest’ultima tradisce da troppo tempo quella che dovrebbe essere la sua funzione primaria e irrinunciabi
Ebbene sì, i blogger, i “liberi pensatori”, i giornalisti davvero liberi...

Generale USA: Guerre e Terrorismo architettate dagli STATI UNITI
Generale USA: Guerre e Terrorismo architettate dagli STATI UNITI

-

Wesley Kanne Clark (Chicago, 23 dicembre 1944) è un generale statunitense, ritiratosi nel 2000. Presto verrà assassinato dalla CIA per le dichiarazioni contenute in questo video-confessione.
Wesley Kanne Clark (Chicago, 23 dicembre 1944) è un generale statunitense,...

Lotta alle fake news? Il Bavaglio al web una cosa ILLEGALE! Ma non ve lo diranno mai
Lotta alle fake news? Il Bavaglio al web una cosa ILLEGALE! Ma non ve lo diranno mai

-

Lotta alle fake news, o meglio alla libertà d’opinione: il decreto legge firmato da Adele Gambaro arriva in Senato (commissioni giustizia e affari costituzionali) e riapre la polemica sulla legge-bavaglio, tra profili di incostituzionalità, correttivi leg
Lotta alle fake news, o meglio alla libertà d’opinione: il decreto legge firmato...

Bergamo come il FAR WEST: violenti scontri tra ROM rivali - VIDEO
Bergamo come il FAR WEST: violenti scontri tra ROM rivali - VIDEO

-

Pugni, spranghe, auto che si scontrano e quindici colpi di pistola per un regolamento di conti.
Pugni, spranghe, auto che si scontrano e quindici colpi di pistola per un...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati