Vaccini, un regalo alla lobby dei farmaci: OBBLIGATORI SOLO IN ITALIA

(Potenza)ore 09:28:00 del 02/06/2017 - Categoria: , Denunce, Salute

Vaccini, un regalo alla lobby dei farmaci: OBBLIGATORI SOLO IN ITALIA

L’Italia è l’unico Paese d’Europa a prevedere l’obbligo per 12 vaccinazioni. Secondo lo studio “Eurosurveillance”, commissionato e finanziato dall’European centre for disease prevention and control (Ecdc),  il nostro è l’unico Paese a prevedere l’obbligo

L’Italia è l’unico Paese d’Europa a prevedere l’obbligo per 12 vaccinazioni. Secondo lo studio “Eurosurveillance”, commissionato e finanziato dall’European centre for disease prevention and control (Ecdc),  il nostro è l’unico Paese a prevedere l’obbligo per tutti i vaccini presi in considerazione.

Dei 15 sui 29 Paesi interessati, Austria, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Irlanda, Islanda, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia e Regno Unito, nessuno prevede la vaccinazione obbligatoria, e gli altri 14 ne prevedono almeno una all’interno del proprio programma vaccinale nazionale. Il testo è del 2012, ma è il più recente in materia.

La Lituania, ad esempio, esclude dagli obbligatori quello contro il meningococco di tipo C. Bulgaria, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia e Ungheria anche quello contro la varicella.

In America come negli Stati Uniti e nel Canada i genitori possono non vaccinare i figli per motivi religiosi (e in molti stati è concesso anche per opinioni personali) o per motivi di salute su certificato del medico per l’ammissione a scuola.

Perché, quindi, solo in Italia deve esistere l’obbligo dei vaccini? La decisione del Governo di introdurre l’obbligatorietà per 12 vaccini, è forse un enorme regalo alla lobby dei farmaci?

Come ha fatto notare l’Onorevole Adriano Zaccagnini: “C’è una pericolosa coincidenza da parte della Lorenzin nell’aver proposto l’obbligatorietà vaccinale proprio pochi mesi dopo aver stanziato 300 milioni in più per l’acquisto di nuovi vaccini. Peraltro tali ingenti risorse pubbliche andranno a beneficio delle quattro grandi multinazionali del farmaco che operano in un accertato regime oligopolistico, fortemente caratterizzato da distorsioni della concorrenza e conseguentemente della sicurezza dei prodotti forniti allo Stato, come denunciato chiaramente dall’Antitrust nella relazione di maggio 2016“.

A pensare male si fa peccato, ma spesso si indovina. Se i vaccini sono sicuri allora qual’è il problema nel firmare un normale modulo di accettazione del rischio?

Da: QUI

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Ecco l'OLIO piu' salutare anche ad alte temperature
Ecco l'OLIO piu' salutare anche ad alte temperature
(Potenza)
-

L'olio extravergine di oliva usato in cottura o per friggere è salutare o no? Alcuni ricercatori australiani ne sono convinti: questo tipo di olio è il più sicuro e il più stabile anche se utilizzato a temperature elevate, dissipando il mito comune sulla
L'olio extravergine di oliva usato in cottura o per friggere è salutare o no?...

JUVENTUS DIFFIDATA! 36 scudetti? PUBBLICITA' INGANNEVOLE!
JUVENTUS DIFFIDATA! 36 scudetti? PUBBLICITA' INGANNEVOLE!
(Potenza)
-

La Juventus sostiene di aver vinto 36 scudetti ma secondo l’avvocato napoletano Angelo Pisani si tratta di “pubblicità ingannevole”.
La Juventus sostiene di aver vinto 36 scudetti ma secondo l’avvocato napoletano...

L'Aquila: scuole ricostruite dopo il terremoto? ZERO!
L'Aquila: scuole ricostruite dopo il terremoto? ZERO!
(Potenza)
-

A quasi 9 anni la situazione è invariata, nessun edificio scolastico è stato ricostruito
I bambini nati dopo il 2007, a L’Aquila, potrebbero essere definiti la...

Non tagliateci i vitalizi. Gli ex Parlamentari scrivono a Fico e Casellati!
Non tagliateci i vitalizi. Gli ex Parlamentari scrivono a Fico e Casellati!
(Potenza)
-

Gli ex parlamentari scrivono ai presidenti di Camera e Senato, Roberto Fico ed Elisabetta Casellati, per avviare un confronto sul tema dell’abolizione dei vitalizi, mettendo tuttavia in guardia i vertici delle istituzioni sul rischio incostituzionalità di
Gli ex parlamentari scrivono ai presidenti di Camera e Senato, Roberto Fico ed...

Rifiuti, la raccolta differenziata non basta piu'
Rifiuti, la raccolta differenziata non basta piu'
(Potenza)
-

Arriva in questi giorni la notizia del deferimento dell’Italia alla Corte europea per una serie di infrazioni di tipo ambientale: la questione degli olivi e della Xylella, l’inquinamento da pm10 e la gestione dei rifiuti radioattivi.
Arriva in questi giorni la notizia del deferimento dell’Italia alla Corte...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati