Usi lo smartphone al buio nel letto? ECCO COSA NON SAI

(Bari)ore 23:45:00 del 23/05/2017 - Categoria: , Salute

Usi lo smartphone al buio nel letto? ECCO COSA NON SAI

Usate il cellulare in camera da letto al buio, sdraiati su un fianco e con un solo occhio aperto? Quest’abitudine potrebbe provocare problemi alla vista.

Usate il cellulare in camera da letto al buio, sdraiati su un fianco e con un solo occhio aperto? Quest’abitudine potrebbe provocare problemi alla vista. A suggerirlo sarebbe è stato il dottor Gordon Plant, del Moorfield’s Eye Hospital di Londra, il quale ha visitato due donne che presentavano temporanei abbassamenti della vista o cecità (della durata di circa 15 minuti) da diversi mesi. Dopo aver consultato svariati medici, le due donne sono state visitate dal dottor Plant, il quale ha chiesto loro cosa stessero facendo quando si è verificato l’episodio di cecità temporanea.

Ebbene, entrambe le donne avrebbero spiegato che stavano guardando il loro smartphone con un solo occhio, mentre si trovavano coricate a letto su un fianco, nella stanza buia; l'altro occhio era coperto dal cuscino.

Questa posizione farebbe in modo che un occhio si adatti alla luce, mentre l’altro si adatti al buio. Dopo aver posato il telefono, le donne avrebbero riportato fastidi alla vista nell’occhio con cui stavano guardando il cellulare, perché l’occhio in questione avrebbe impiegato diversi minuti prima di ‘raggiungere’ l’altro e adattarsi all’oscurità.

Il Dr. Rahul Khurana, portavoce della American Academy of Ophthalmology, ha definito quella del dottor Plant un'ipotesi affascinante, ma ha sottolineato che 2 casi non sono sufficienti per dimostrare che guardare lo smartphone in questo tipo di circostanze può causare il problema. Ulteriori indagini dovrebbero dunque essere condotte in tal senso.

Da: QUI

Autore: Luca

Notizie di oggi
Medico che per anni ha vaccinato cambia posizione: VIDEO
Medico che per anni ha vaccinato cambia posizione: VIDEO
(Bari)
-

«Nell’arco di tutti questi anni, io sono stata una persona che ha vaccinato, ho vaccinato mio figlio, ho fatto vaccini agli altri.
«Nell’arco di tutti questi anni, io sono stata una persona che ha vaccinato, ho...

Abbronzatura: frutta e verdura alleate della pelle
Abbronzatura: frutta e verdura alleate della pelle
(Bari)
-

Proteggere la pelle dai danni dei raggi Uv e prepararla all'abbronzatura: la strategia comincia con una dieta ricca di frutta e verdura.
Proteggere la pelle dai danni dei raggi Uv e prepararla all'abbronzatura: la...

Vittime e cavie della Mafia sanitaria. Ricordando la storia
Vittime e cavie della Mafia sanitaria. Ricordando la storia
(Bari)
-

La storia di Tina Anselmi, l’allora Ministro della Sanità nel 1979, ci insegna che da anni siamo vittime di “mafia sanitaria”.
La storia di Tina Anselmi, l’allora Ministro della Sanità nel 1979, ci insegna...

Depilazione intima? Ecco cosa non sai!
Depilazione intima? Ecco cosa non sai!
(Bari)
-

Depilazione intima: tutto quello che devi sapere sulla vagina depilata
Totale, alla francese, classica o in stile Hollywood? Le forme con cui depilare...

Morte cerebrale? Serve per togliere organi a persone vive
Morte cerebrale? Serve per togliere organi a persone vive
(Bari)
-

Da dove nasce l’approccio medico svelato al mondo in maniera palese dal piccolo Alfie Evans?
«Visitai Alfie: il problema è la “morte cerebrale”» – di Benedetta Frigiero Da...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati