UN POPOLO INTERO IN PIAZZA PER CACCIARE I PARASSITI DI GOVERNO

(Milano)ore 09:48:00 del 24/04/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Esteri, Politica

UN POPOLO INTERO IN PIAZZA PER CACCIARE I PARASSITI DI GOVERNO

Il Venezuela, sull’orlo della guerra civile, ha vissuto ieri un’altra giornata di proteste, di violenze, di sangue, con il bilancio – ancora provvisorio – di due manifestanti uccisi a colpi di pistola, un ragazzo di 17 anni e una giovane di 23 anni.

Il Venezuela, sull’orlo della guerra civile, ha vissuto ieri un’altra giornata di proteste, di violenze, di sangue, con il bilancio – ancora provvisorio – di due manifestanti uccisi a colpi di pistola, un ragazzo di 17 anni e una giovane di 23 anni. E se il presidente Nicolas Maduro accusa l’opposizione di tentare il golpe e individua nel presidente del Parlamento, Julio Borges, il regista dell’insurrezione anti-governativa, la Casa Bianca esprime grande preoccupazione e accusa il capo di Stato venezuelano di soffocare la voce dei suoi critici. Il brutale copione della crisi politica nel Paese latino-americano si è ripetuto ieri con macabra precisione. L’opposizione aveva organizzato per la giornata -festa nazionale in Venezuela- quella che avevano battezzato «la madre di tutte le proteste»: manifestanti oppositori dovevano concentrarsi in tutte le città.

[video]

I primi problemi sono sorti, però, prima ancora che iniziassero la manifestazioni. Sui social network si sono moltiplicate le informazioni su gruppi di «colectivos» che occupavano con violenza i punti di concentrazione dell’opposizione. E , a Caracas, la violenza è diventata omicida. È stato sulla Plaza de la Estrella, nel quartiere di San Bernardino (nord della città). La deputata Olivia Lozano ha raccontato che un gruppo di civili mascherati e armati «hanno teso una imboscata» e «hanno cominciato a spararci addosso», ha detto. Carlos José Moreno, uno studente di primo anno alla facoltà di Economia, è caduto a terra raggiunto da uno sparo di arma di fuoco alla testa. Ricoverato d’urgenza, è morto poco dopo. Aveva 17 anni. La madre del ragazzo ha però affermato che il figlio «non stava partecipando alla protesta; stava passando da quelle parti quando hanno cominciato a sparare». La seconda vittima, una donna di 23 anni, identificata come Paola Ramirez, è stata uccisa da colpi di arma da fuoco, nel corso delle manifestazioni a San Cristobal nell’ovest del Paese. Anche qui, stessa dinamica che a Caracas. Ua ventina di civili armati a bordo di motociclette si sono avvicinati e hanno cominciato a sparare. Nella serata di ieri, Maduro è poi apparso in televisione, affermando che le forze dell’ordine, ancora una volta, erano riuscite a bloccare un tentativo di golpe.

Da: QUI

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
2018: L'ANNO X PER L'ITALIA. TROIKA O USCITA DALL'EURO
2018: L'ANNO X PER L'ITALIA. TROIKA O USCITA DALL'EURO
(Milano)
-

Nessuno sconto da parte della Germania (cui interessa solo il Veneto)
Il futuro dell’Italia si fa sempre più minaccioso man mano che il 2018 si...

Sondaggi, BASTONATA PD. La rinascita di Berlusconi e M5S sempre leader
Sondaggi, BASTONATA PD. La rinascita di Berlusconi e M5S sempre leader
(Milano)
-

Il rosatellum, come il porcellum, ha un solo scopo: non far vincere e/o governare il Nemico. Cioè il M5S. Ai pd sta bene Berlusconi, tanto sotto sotto sono stati suoi alleati.
Il rosatellum, come il porcellum, ha un solo scopo: non far vincere e/o...

Rubinetti alle fontane: vuoi l'acqua? PAGA!
Rubinetti alle fontane: vuoi l'acqua? PAGA!
(Milano)
-

Bere l’acqua della fontana? Bei tempi, quando l’acqua corrente era libera e gratuita. Ora siamo in regime di arrembante privatizzazione: se vuoi un sorso d’acqua potabile, anche in aperta campagna, la devi pagare
Bere l’acqua della fontana? Bei tempi, quando l’acqua corrente era libera e...

VIDEO Mafia Capitale: 2 poliziotti scoprirono tutto nel 2003, MA FURONO FERMATI.
VIDEO Mafia Capitale: 2 poliziotti scoprirono tutto nel 2003, MA FURONO FERMATI.
(Milano)
-

INTERVISTA SHOCK DELLA TRASMISSIONE “ANNO UNO”A 2 EX POLIZIOTTI ROMANI:”NEL 2003 AVEVAMO SCOVATO MAFIA CAPITALE,MA CI FERMARONO MANDANDOCI A CASA”.VIDEO
INTERVISTA SHOCK DELLA TRASMISSIONE “ANNO UNO”A 2 EX POLIZIOTTI ROMANI:”NEL 2003...

Mentre gli italiani pensano alla Nazionale, AUMENTATI GLI ORARI DI LAVORO
Mentre gli italiani pensano alla Nazionale, AUMENTATI GLI ORARI DI LAVORO
(Milano)
-

“Aumentano gli orari di lavoro fino a 10/11 ore al giorno un po alla volta con la scusante che c’è fretta per la consegna delle commesse, ti dicono anche che si tratta di un sacrificio di un mese un mese e mezzo e poi tutto tornerà alla normalità, attenzi
Il mondo del lavoro stampella su cui poggia tutto il sistema sociale sta...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati