Ultima trovata del PD per vessare i cittadini italiani!

(Roma)ore 17:11:00 del 20/07/2016 - Categoria: Denunce, Politica

Ultima trovata del PD per vessare i cittadini italiani!

Una minaccia bella e buona al Pd: se lottate contro la prostituzione, non vi votiamo più. Nel mirino ci finisce la proposta di legge presentata dalla deputata democrat Caterina Bini, che prevede l’introduzione di multe a carico dei clienti delle squillo d

MEGA MULTA E GALERA: L’ULTIMA TROVATA PD PER VESSARE I CITTADINI ITALIANI

MEGA MULTA E GALERA SE VAI A PUTTANE: LA PARASSITA PD HA TROVATO UN ALTRO MODO PER VESSARE I CITTADINI

Una minaccia bella e buona al Pd: se lottate contro la prostituzione, non vi votiamo più. Nel mirino ci finisce la proposta di legge presentata dalla deputata democrat Caterina Bini, che prevede l’introduzione di multe a carico dei clienti delle squillo da 2.500 a 10mila euro in caso di reiterazione (e, nei casi più gravi, anche la reclusione). Una legge che, come rivela Repubblica, ha fatto storcere il naso ai clienti delle prostitute, o quantomeno a un cliente. Già, perché la Bini ha ricevuto una email anonima nella quale si leggeva: “Sono nove milioni gli italiani che vanno a prostitute, attenti che non vi votiamo più”.

La e-mail anonima continuava spiegando che quei 9 milioni di italiani“sono elettori” e “i voti non arriveranno se portate avanti queste proposte. Dunque la missiva aggiungeva che i clienti delusi potrebbero smettere di versare il proprio 2 x mille ai partiti, ormai l’unica forma di sostentamento dopo il taglio graduale del finanziamento pubblico. La Bini, dopo aver rivelato il caso, ha commentato: “La prostituzione vede tanti interessi coinvolti, c’è sicuramente anche un giro d’affari molto consistente ma è una cosa che rimando al mittente anche se ci fa capire quanti interessi ci siano dietro alla prostituzione e quanto la battaglia sia giusta”.

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

Ora resta da capire chi ha spedito quella e-mail: un semplice elettore o, questo uno dei sospetti, un collega della Bini?Nel dettaglio, la proposta di legge è stata formulata insieme alla Comunità Giovanni Papa XXIII e a un gruppo di scout dell’Agesci, e a Montecitorio ha ottenuto un consenso trasversale: è stata accolta positivamente sia dall’ex ministro NcdMaurizio Lupi sia da Gianni Melilla, di Sinistra e libertà. La proposta di legge spiega che “con l’introduzione del reato di acquisto di servizi sessuali, si mira a eliminare la prostituzione in quanto essa incentiva la tratta di esseri umani e viola la dignità delle donne. Si interviene direttamente sulla domanda, cioè sui clienti, mentre resta esclusa la punibilità della persona che abbia esercitato la prostituzione”.

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Toronto: furgone killer uccide 10 persone. Video
Toronto: furgone killer uccide 10 persone. Video
(Roma)
-

Il bilancio ufficiale parla anche di 15 feriti. Arrestato il guidatore: sarebbe uno studente 25enne di origini armene
Panico a Toronto, dove un van di colore bianco è piombato su una piccola...

Meglio dottori criminali che onesti? Due pesi e due misure
Meglio dottori criminali che onesti? Due pesi e due misure
(Roma)
-

L’elenco dei medici indagati, arrestati e incriminati dalla magistratura è lunghissimo
Non passa giorno senza che la cronaca elenchi casi di camici bianchi corrotti,...

Addio Mose – Sta affondando sotto la marea burocratica
Addio Mose – Sta affondando sotto la marea burocratica
(Roma)
-

La marea burocratica affonda il Mose. Così 8 miliardi si inabissano in laguna
Ordinanze prefettizie, interventi dell’Autorità nazionale anticorruzione e ora...

La Storia conferma: il mito DEMOCRATICO e' FALLITO
La Storia conferma: il mito DEMOCRATICO e' FALLITO
(Roma)
-

Abbiamo un grosso problema. Si chiama “mito democratico”. Cosa sia questa democrazia, in realtà, è una delle domande più difficili da porre alla modernità.
Abbiamo un grosso problema. Si chiama “mito democratico”. Cosa sia questa...

GENDERLESS: Con la scusa delle liberta' la natura e' stata MESSA DA PARTE!
GENDERLESS: Con la scusa delle liberta' la natura e' stata MESSA DA PARTE!
(Roma)
-

Con la scusa delle libertà l’uomo sta sempre più violentando la parte intima della natura.
Con la scusa delle libertà l’uomo sta sempre più violentando la parte intima...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati