Ucciso eremita ambientalista che combatteva contro il DISBOSCAMENTO

(Firenze)ore 14:12:00 del 09/06/2017 - Categoria: , Ambiente, Denunce

Ucciso eremita ambientalista che combatteva contro il DISBOSCAMENTO

Mauro Pretto, l’eremita della Val di Gazzo in provincia di Vicenza è stato ucciso a fucilate sull’uscio di casa. Abitava nell’ultima casa della vallata e lottava contro il taglio selvaggio degli alberi.

Mauro Pretto, l’eremita della Val di Gazzo in provincia di Vicenza è stato ucciso a fucilate sull’uscio di casa. Abitava nell’ultima casa della vallata e lottava contro il taglio selvaggio degli alberi.

Un paio di colpi di fucile dritti al cuore, così è morto il quarantasettenne Mauro Pretto, conosciuto da tutti come l’eremita dei Colli Berici di Zovencedo nel Basso Vicentino

Lontano dalle logiche dell’urbanizzazione, tra la sua natura incontaminati e i castagni secolari, Mauro lottava per difendere gli alberi dal disboscamento selvaggio. Viveva in solitudine perché amava la pace e la tranquillità, tornava in città solo per necessità.

Una fine tragica che non ha ancora nessun colpevole e nessun indagato. Per circa tre anni anche la fidanzata Anna aveva vissuto con lui, ma poi era tornata in città. E così lui era diventato l’eremita, il guardiano del bosco.

Mauro odiava il cemento, era un uomo che aveva rinunciato al mondo moderno, chi l’ha ucciso? E perché? Forse le sue lotte ambientaliste disturbavano qualcuno?Perché se a Mauro non interessavano i profitti, il posto fisso e neanche i confort chi poteva volergli male?

Viveva alla giornata, non aveva secondi fini se non quello di essere in prima linea quando c’era da difendere l’ambiente. Amato da tutti, Mauro girava a piedi o in bicicletta ed era sempre disponibile con amici e conoscenti, ma amava solo le regole della natura.

Da: QUI

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
'Sei italiano? Non mi servi'! Ecco a cosa servono veramente gli IMMIGRATI
'Sei italiano? Non mi servi'! Ecco a cosa servono veramente gli IMMIGRATI
(Firenze)
-

Nelle campagne della provincia bresciana è stata condotta un’inchiesta giornalistica, pubblicata dal Giornale di Brescia: c’è posto, per un italiano, come lavoratore agricolo?
Nelle campagne della provincia bresciana è stata condotta un’inchiesta...

Europa fondata sulla paura: NON TEMETE I SOVRANISTI
Europa fondata sulla paura: NON TEMETE I SOVRANISTI
(Firenze)
-

Anche in Svezia l’onda sovranista cresce, ma non abbastanza da rovesciare gli assetti di governo
Anche in Svezia l’onda sovranista cresce, ma non abbastanza da rovesciare gli...

Cozze pericolose: contaminazione batteria in tutta Italia
Cozze pericolose: contaminazione batteria in tutta Italia
(Firenze)
-

Cozze ritirate dal mercato: è scattato in questi giorni in tutta Italia l’allarme per le cozze vive refrigerate che, secondo le analisi condotte sui mitili, sarebbero contaminate oltre i limiti consentiti dalla legge dal batterio Escherichia Coli.
Cozze ritirate dal mercato: è scattato in questi giorni in tutta Italia...

Edlettrodomestici costruiti per rompersi subito dopo la garanzia
Edlettrodomestici costruiti per rompersi subito dopo la garanzia
(Firenze)
-

Germania, uno studio dimostra: elettrodomestici costruiti per rompersi subito dopo la garanzia
Quando in casa un elettrodomestico si rompe all’improvviso, senza motivo e...

Forno a microonde: tutte le malattia collegate
Forno a microonde: tutte le malattia collegate
(Firenze)
-

Durante la Seconda Guerra Mondiale , due scienziati hanno inventato un tubo a microonde chiamato magnetron .
Durante la Seconda Guerra Mondiale , due scienziati hanno inventato un tubo a...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati