Ubriaco in auto: carabinieri lo fermano, chiama l'avvocato e...

COSENZA ore 18:06:00 del 15/12/2014 - Categoria: Cronaca, Sociale

Ubriaco in auto: carabinieri lo fermano, chiama l'avvocato e...

Incredibile ciò che è accaduto a Cosenza: i carabinieri hanno fermato un uomo ubriaco al volante il quale ha chiamato il suo avvocato. Ecco come è andata a finire

Certe storie sono davvero paradossali e se da un lato possono suscitare nei lettori ilarità dall'altro preoccupano e non poco. Quello degli ubriachi che si mettono alla guida di un'automobile è un problema serio che ogni anno causa tantissimi incidenti, alcuni dei quali purtroppo con conseguenze tragiche.

Quando si viene scoperti dai carabinieri l'alcol fa compiere altre ingenuità. Molti, infatti, non accettano di essere sottoposti all'alcol test e cominciano ad andare su di giri, magari aggredendi gli agenti sia verbalmente che fisicamente. La vicenda accaduta a due uomini di Cosenza, però, vi stupirà sicuramente e molto probabilmente avrà pochi eguali.

Un uomo è stato fermato dalla polizia stradale ed è risultato positivo all'alcol test. L'uomo ha pensato bene di chiamare il proprio avvocato che ha raggiunto il suo assistito. Il legale, però, ha assunto un comportamento strano che ha insospettito gli agenti e li ha convinti a sottoporre anche lui all'alcol test. Il risultato è che anche l'avvocato è risultato ubriaco. La polizia ha ritirato la patente ad entrambi.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Medico che per anni ha vaccinato cambia posizione: VIDEO
Medico che per anni ha vaccinato cambia posizione: VIDEO

-

«Nell’arco di tutti questi anni, io sono stata una persona che ha vaccinato, ho vaccinato mio figlio, ho fatto vaccini agli altri.
«Nell’arco di tutti questi anni, io sono stata una persona che ha vaccinato, ho...

E se gli incendi estivi fossero provocati per incentivare un giro di affari milionario?
E se gli incendi estivi fossero provocati per incentivare un giro di affari milionario?

-

Lo scrive sulla propria pagina facebook Gherardo Chirici, professore associato di Inventari forestali e telerilevamento presso Università degli Studi di Firenze
E se gli incendi estivi fossero provocati per incentivare un giro di affari...

Vittime e cavie della Mafia sanitaria. Ricordando la storia
Vittime e cavie della Mafia sanitaria. Ricordando la storia

-

La storia di Tina Anselmi, l’allora Ministro della Sanità nel 1979, ci insegna che da anni siamo vittime di “mafia sanitaria”.
La storia di Tina Anselmi, l’allora Ministro della Sanità nel 1979, ci insegna...

VIDEO Ufo avvistato dalla Stazione Spaziale. Ma la Nasa censura
VIDEO Ufo avvistato dalla Stazione Spaziale. Ma la Nasa censura

-

Nel video che vi mostriamo c’è qualcosa di clamoroso: un Ufo viene avvistato dalla Stazione Spaziale ma, all’improvviso, le comunicazioni vengono interrotte dalla Nasa. Ecco il filmato.
Chi vi dice che gli Ufo non esistono dovete rispondere con i fatti, con...

La Mussolini al Parlamento UE: SCIACQUATEVI LA BOCCA QUANDO PARLATE DELL'ITALIA! VIDEO
La Mussolini al Parlamento UE: SCIACQUATEVI LA BOCCA QUANDO PARLATE DELL'ITALIA! VIDEO

-

E’ una Alessandra Mussolini in grande spolvero quella che durante la seduta plenaria a Strasburgo del Parlamento Europeo ha risposto per le rime a chi ha accusato l’Italia in questi giorni.
E’ una Alessandra Mussolini in grande spolvero quella che durante la seduta...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati