Trump: lo vogliono morto!

(Milano)ore 18:04:00 del 10/11/2016 - Categoria: Esteri, Politica

Trump: lo vogliono morto!

La lunga notte elettorale è combattuta fino alla fine, com'era nelle previsioni. Per vincere servono 270 grandi elettori su un totale di 538.

La Florida (29 grandi elettori) va a Trump: 49,1% contro il 47,7%. La battaglia che si gioca nel Sunshine State è una delle più importanti, visto che assegna ben 29 grandi elettori e nelle ultime tornate varie volte è risultata decisiva.

A Trump verrà impedito di vincere ma non ha importanza. Questa è solo una battaglia. E c'è già una grande vittoria: Trump ha costretto il sistema USA di potere a palesarsi: si è visto che la stampa è tutta nelle mani di una sola centrale e così per gli altri centri di potere.

In Virginia (13 grandi elettori) viene assegnata a Trump con il 48,5% contro il 46,2% di Hillary. West Virginia (5 elettori) a Trump con il 68,5%. In Pennsylvania (20 voti elettorali) Trump è avanti con il 48,3%, contro il 48,1% di Hillary.

Enorme striscia rossa (per Trump) da Nord a Sud, partendo dal North Dakota (63,2%), South Dakota (62,7%), Nebraska (60,3%), Kansas (57,3%), Oklahoma (65,4%) e Texas(52,2% Trump contro il 43,9% per Hillary). Anche in Arkansas, lo Stato di Bill Clinton, è avanti Trump con il 61,1%.

Spostandoci verso Ovest, in New Mexico (5 voti) Clinton è avanti con il 49,9% contro il 38,9%. Anche il Colorado (9 voti) vede avanti Hillary (48,7% contro il 43,9%). Il Montana (3 voti) vede in testa Trump con il 50,4%, così come il Wyoming (3 voti) con il 69%. Hillary è avanti in New Mexico (5 elettori) con il 50,3%. L'Idaho (4 voti elettorali) premia Trump con il 61,8% dei voti.

In Alabama Trump vince con il 62,2% contro il 35,3% di Hillary.

L'elettorato americano diventa meno bianco. Secondo gli exit poll della Cnn, infatti, il 70% degli elettori che hanno votato oggi sono bianchi, due punti in meno rispetto a 4 anni fa, quando era il 72%. Cresce il voto degli ispanici, dal 10% all'11%, e degli asiatici dal 3% al 4%. Ma cala di un punto il voto degli afroamericani dal 13% al 12%.

Sono due gli Stati considerati "oracolo" nelle elezioni americane: Ohio e Maryland (scopri perché).

Cala l'elettorato bianco, crescono latinos e asiatici

Esulta Mike Pence, governatore dell'Indiana e candidato alla vicepresidenza repubblicana: "Grazie Indiana per aver reso il nostro Stato il primo Stato a votare per Rendere l'America grande di nuovo!". Nel Kentucky (8 voti) il tycoon si impone con il 62,9%.

 

Indiana e Kentucky sono i primi due Stati assegnati a Donald Trump. L'Indiana (11 grandi elettori) vede Trump avanti con il 59%, con Hillary Clinton al 36,2%.

Secondo Fox News Trump ha conquistato il Wisconsin, con i suoi 10 grandi elettori. L’emittente conservatrice precisa che così il repubblicano arriva a 238 grandi elettori in totale.

L'Illinois (20 voti) resta fedele ai democratici, con il 55,7% dei consensi per Hillary contro il 39,1% per il repubblicano.

 

In Georgia (16 voti elettorali) Trump è avanti con il 51,8% contro il 45,2% di Hillary.

Nel Vermont (3 grandi elettori), stato tradizionalmente democratico, vince la Clinton con il 58,1% dei voti.

Nel Kansas (6 voti) Trump è in testa con il 57,5%. In Missouri (10 voti) il 58,9% è con Trump. Così come il Tennesse (11 voti), con il 62%.

La lunga notte elettorale è combattuta fino alla fine, com'era nelle previsioni. Per vincere servono 270 grandi elettori su un totale di 538.

Nello Stato dell'Ohio (18 grandi elettori), spesso decisivo, il candidato repubblicano vince con il 52,2%, contro il 43,4% di Hillary. Svolta importante, perché lo Stato passa dal blu al rosso. In North Carolina (15 voti elettorali) Trump si impone con il 50,6% contro il 46,6%. Il South Carolina (9 voti) assegna il 55,7% a Trump.

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
La Politica? E' Celebrare Falcone e Borsellino e poi TRATTARE CON LA MAFIA! VIDEO
La Politica? E' Celebrare Falcone e Borsellino e poi TRATTARE CON LA MAFIA! VIDEO
(Milano)
-

UN DISCORSO EPICO DI MARCO TRAVAGLIO DA CONDIVIDERE ASSOLUTAMENTE! PAROLE CHE RIMARRANNO NELLA STORIA PRONUNCIATE NEL CORSO DI UN DUELLO CON GAD LERNER SU POLITICA E ANTIPOLITICA, DURANTE LA TRASMISSIONE “QUELLO CHE NON HO” SU LA7.
UN DISCORSO EPICO DI MARCO TRAVAGLIO DA CONDIVIDERE ASSOLUTAMENTE! PAROLE CHE...

Bambini morti in mare: LA STRAGE SILENZIOSA VERGOGNOSA
Bambini morti in mare: LA STRAGE SILENZIOSA VERGOGNOSA
(Milano)
-

Continuano le morti di bambini migranti, dimenticate: oltre 200 dall’inizio dell’anno lungo la pericolosa rotta del Mediterraneo centrale dal Nord Africa all’Italia. In media, più di un bambino al giorno. Una vergogna che pesa sulla coscienza europea.
Continuano le morti di bambini migranti, dimenticate: oltre 200 dall’inizio...

Attacco Hacker Mondiale: PROVE GENERALI DI UN GOLPE?
Attacco Hacker Mondiale: PROVE GENERALI DI UN GOLPE?
(Milano)
-

Siamo al primo attacco informatico globale: decine di migliaia di siti e server infettati (9.000 all’ora, di ben 99 paesi diversi) sia di comuni cittadini che di banche, ospedali, imprese di trasporto o istituzioni da parte di un virus denominato WannaCry
Siamo al primo attacco informatico globale: decine di migliaia di siti e server...

Questi mostri non fi fermano neanche davanti ai bambini: RIMPATRIO SUBITO?
Questi mostri non fi fermano neanche davanti ai bambini: RIMPATRIO SUBITO?
(Milano)
-

Sono solo degli animali,puntano a famiglie e bambini,che sono senza protezione e non si possono difendere.
Sono solo degli animali,puntano a famiglie e bambini,che sono senza protezione e...

Ci vorranno 40 anni per riprenderci dagli SFASCI di questi governi NON ELETTI
Ci vorranno 40 anni per riprenderci dagli SFASCI di questi governi NON ELETTI
(Milano)
-

Qualcuno potrebbe pensare che il governo sia in mano a degli schizofrenici, ed invece si sbaglia, questi sono una compagnia di sabotatori della democrazia cui è stato dato il mandato di distruggere la nostra società e il nostro modo di vivere.
Qualcuno potrebbe pensare che il governo sia in mano a degli schizofrenici, ed...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati