Trump, la vittoria di Putin

(Milano)ore 18:19:00 del 15/04/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Editoria, Esteri

Trump, la vittoria di Putin

Le forze alleate del regime di Bashar Assad, le truppe russe, le milizie sciite libanesi di Hezbollah e i soldati iraniani, hanno avvertito che reagiranno a qualsiasi attacco al suolo siriano.

TUTTO E’ PRONTO: COSI’ PUTIN LA FARA’ PAGARE A TRUMP PER L’ATTACCO IN SIRIA

Le forze alleate del regime di Bashar Assad, le truppe russe, le milizie sciite libanesi di Hezbollah e i soldati iraniani, hanno avvertito che reagiranno a qualsiasi attacco al suolo siriano. È quanto si legge in un comunicato congiunto emanato dal comando militare alleato 48 ore dopo il raid degli Stati Uniti con 59 missili da crociera Tomahwak alla base aerea di Shayrat.

“L’attacco contro la Siria ha oltrepassato tutte le linee rosse. Pertanto reagiremo con fermezza a qualsiasi aggressione contro la Siria e ad ogni violazione dei limiti insuperabili, chiunque sarà l’aggressore e gli Stati Uniti conoscono molto bene la nostra capacità di reazione”, si legge nel testo pubblicato dal sito del quotidiano Al-Watan, vicino al regime.

Il presidente iraniano, Hassan Rohani, ha chiesto la creazione di un gruppo internazionale formato da Paesi neutrali che indaghi sull’attacco chimico per capire “da dove siano arrivate” quelle armi e “per mezzo di chi e se siano state chimiche o meno”, ha riferito l’agenzia iraniana Irna.

Rohani ha criticato la decisione degli Stati Uniti di attaccare una base aerea in Siria e ha aggiunto che “gli americani si credono la polizia del mondo e i leader dell’universo“. Dopo aver definito “aggressivo”, “crudele e contro tutti i principi internazionali” l’attacco condotto dagli Usa, Rohani ha aggiunto:”Con quale permesso hanno deciso una misura simile? Non hanno nemmeno chiesto autorizzazione all’Onu o al proprio Congresso”.

Da: QUI

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Addio Mose – Sta affondando sotto la marea burocratica
Addio Mose – Sta affondando sotto la marea burocratica
(Milano)
-

La marea burocratica affonda il Mose. Così 8 miliardi si inabissano in laguna
Ordinanze prefettizie, interventi dell’Autorità nazionale anticorruzione e ora...

La Storia conferma: il mito DEMOCRATICO e' FALLITO
La Storia conferma: il mito DEMOCRATICO e' FALLITO
(Milano)
-

Abbiamo un grosso problema. Si chiama “mito democratico”. Cosa sia questa democrazia, in realtà, è una delle domande più difficili da porre alla modernità.
Abbiamo un grosso problema. Si chiama “mito democratico”. Cosa sia questa...

GENDERLESS: Con la scusa delle liberta' la natura e' stata MESSA DA PARTE!
GENDERLESS: Con la scusa delle liberta' la natura e' stata MESSA DA PARTE!
(Milano)
-

Con la scusa delle libertà l’uomo sta sempre più violentando la parte intima della natura.
Con la scusa delle libertà l’uomo sta sempre più violentando la parte intima...

FMI avverte: Italia deve aumentare TASSE su case e consumi
FMI avverte: Italia deve aumentare TASSE su case e consumi
(Milano)
-

Per il Fondo Monetario Internazionale, l’Italia dovrebbe prioritariamente porre in essere azioni per risanare i conti pubblici
Per il Fondo Monetario Internazionale, la priorità per l'Italia deve essere il...

Italia: una Repubblica fondata sulla STRAGE sul lavoro (grazie al JOBS ACT)
Italia: una Repubblica fondata sulla STRAGE sul lavoro (grazie al JOBS ACT)
(Milano)
-

Uno stillicidio di omicidi bianchi difficile da raccontare. Giuseppe Greco, un 51enne di Isola Capo Rizzuto, e Kiriac Dragos Petru, un romeno di 35 anni, residente a Rocca di Neto, sono rimasti uccisi dal crollo di un vecchio muro di contenimento in un ca
Uno stillicidio di omicidi bianchi difficile da raccontare. Giuseppe Greco, un...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati