Triglie al cartoccio, preparazione

(Palermo)ore 21:11:00 del 09/10/2017 - Categoria: , Cucina

Triglie al cartoccio, preparazione

Questo secondo piatto conquisterà prima voi grazie alla sua incredibile semplicità di esecuzione, poi tutti i vostri ospiti con il buon e appetitoso profumo.

Le triglie al cartoccio costituiscono una saporita preparazione di mare molto semplice da preparare, le triglie pulite saranno chiuse nella carta alluminio e cotte in forno dopo essere state condite con olio, sale e pepe, una volta cotte saranno servite in tavola insaporite dal burro alle alici preparato a parte.

Ben si prestano alla frittura, noi infatti le abbiamo farcite e fritte, per non parlare dei piatti della tradizione, in guazzetto alla livornese. Stavolta però abbiamo pensato di renderle davvero preziose con un mix di profumi e sapori, così è nata la ricetta delle triglie al cartoccio. Questo secondo piatto conquisterà prima voi grazie alla sua incredibile semplicità di esecuzione, poi tutti i vostri ospiti con il buon e appetitoso profumo. Per questo vi consigliamo di portare in tavola le triglie al cartoccio e di lasciare il piacere di scartocciare i fagottini direttamente ai vostri ospiti.

Ingredienti

Triglie (circa 8 pesci da pulire) 450 g Finocchi 100 g Pomodori ramati 140 g Olive di Gaeta 40 g Scorza d'arancia 1 Basilico 4 foglie Olio extravergine d'oliva q.b. Sale fino q.b. Pepe nero q.b.

Come preparare le Triglie al cartoccio

Per preparare le triglie al cartoccio cominciate con il taglio e la pulizia di tutti gli ingredienti. Partite dal finocchio. Tagliate il ciuffo ma tenetelo da parte (1). Poi dividete a metà il finocchio (2), eliminate la prima parte più esterna e infine affettate sottilmente (3).

Triglie al cartoccio

Sciacquate le olive ed eliminate il nocciolo, man mano mettete in una ciotolina quelle snocciolate (4). Poi pulite i pomodori e divideteli in due: eliminate il picciolo praticando un taglio a V (5) e togliete la polpa con i semi (6).

Triglie al cartoccio

Infine tagliate a listarelle e poi a quadratini di circa 1 cm (7). A questo punto avete tutto quello che vi serve, passate alla pulizia delle triglie. Dopo averle sciacquate per bene sotto l’acqua (8), incidete con le forbici all’altezza del ventre e svuotate. Poi tornate a sciacquare dentro e fuori (9).

Triglie al cartoccio

A questo punto potete passare a formare i cartocci. Su un foglio di carta forno formate un letto di finocchi (10) e poi sopra adagiate 2 triglie pulite (11). Aggiungete i pomodori e le olive (12),

Triglie al cartoccio

poi un po’ di barbetta di finocchio e della scorza d’arancia grattugiata (13). Profumate con una foglia di basilico, un po’ di sale e pepe e infine un goccio d’olio (14) e per finire chiudete il cartoccio come fosse una caramella (15).

Triglie al cartoccio

Disponete i quattro cartocci su una leccarda e cospargete con un po’ d’olio (16), cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 25 minuti (17). Non appena saranno pronte servite immediatamente le vostre profumatissime triglie al cartoccio (18).

Conservazione

Le triglie al cartoccio possono essere conservate in frigo e consumatele entro 2 giorni al massimo. Si sconsiglia il congelamento.

Consiglio

Per rendere ancora più speciali le triglie al cartoccio basterà aggiungere una spruzzata di vino bianco all’interno dei fagotti, in questo caso però sarà necessario allungare i tempi di cottura che andranno da 25 minuti a circa 35 minuti, in modo tale da far asciugare per bene il vino.

Autore: Carla

Notizie di oggi
Totani ripieni al forno, preparazione
Totani ripieni al forno, preparazione
(Palermo)
-

Un ripieno corposo e morbido di patate, pane ammollato e curcuma fresca renderà i totani molto appetitosi.
I totani, cugini meno pregiati dei calamari. Spesso le due specie vengono...

Passatelli in brodo, preparazione
Passatelli in brodo, preparazione
(Palermo)
-

Inizio ad impastare i passatelli, apro il mobile per prendere lo schiacciapatate a fori larghi e non lo trovo, scavo in tutti i mobili, ma niente, sparito!
I passatelli sono un piatto tipico dell'Emilia Romagna, una ricetta povera nata...

Zeppole di Natale di pasta cresciuta, preparazione
Zeppole di Natale di pasta cresciuta, preparazione
(Palermo)
-

Quella che vi pubblico oggi è la ricetta in versione base così come le prepara di mia nonna, appena fritte sono una nuvoletta di sapore che esplode in bocca al primo morso ;) Vi lascio alla ricetta di oggi e se vi serve un antipasto o una stuzzicheria da
Le zeppole di pasta cresciuta sono un altro caposaldo della cucina povera...

Panini di ricotta sardi, preparazione
Panini di ricotta sardi, preparazione
(Palermo)
-

Richiudete l’impasto delicatamente ripiegando i lembi senza impastare ulteriormente, la ricotta non deve amalgamarsi all'impasto (11).
I panini di ricotta sono un tipico pane sardo, in dialetto si chiamano panini de...

Cotolette di pesce invernale, come fare
Cotolette di pesce invernale, come fare
(Palermo)
-

Per completare la nostra appetitosa raccolta ecco che vi proponiamo qui delle cotolette di pesce da intingere in una fresca e aromatica salsa allo yogurt.
La cotoletta è una pietanza che amiamo in tutte le sue sfiziose declinazioni di...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati