Trattenute pensioni gennaio/febbraio 2018, cosa conoscere

(Trento)ore 16:04:00 del 12/01/2018 - Categoria: , Economia, Lavoro

Trattenute pensioni gennaio/febbraio 2018, cosa conoscere

Di quanto sarà ridotto quindi l’importo della pensione? Vediamo nel dettaglio quali saranno gli effetti sulle pensioni annunciati dall’INPS.

TRATTENUTE PENSIONI GENNAIO/FEBBRAIO 2018 - L’INPS conferma: nel 2018 l’importo delle pensioni aumenterà dell’1,1%, ma allo stesso tempo nei mesi di gennaio e febbraio ci saranno delle piccole trattenute.

Un conguaglio negativo rimandato da diversi anni che verrà applicato nei primi mesi del 2018 tramite una trattenuta sui trattamenti pensionistici. È la circolare 186/2017 dell’INPS a confermarlo, annunciando per i primi mesi del 2018 il recupero del conguaglio di perequazione dell’anno 2015.

Di quanto sarà ridotto quindi l’importo della pensione? Vediamo nel dettaglio quali saranno gli effetti sulle pensioni annunciati dall’INPS.

Trattenute sulle pensioni di gennaio e febbraio 2018

Il recupero del conguaglio di perequazione in riferimento all’anno 2015 è stato oggetto di diversi rinvii: prima la Legge di Stabilità 2016 con il quale è stato rimandato di un anno, poi la legge 19/2017 che lo ha reso effettivo dal 1° gennaio 2018.

Il conguaglio è necessario perché mentre fino all’anno 2014 la perequazione delle prestazioni assistenziali e previdenziali era determinata provvisoriamente allo 0,3%, dal 1° gennaio 2015 è stata stabilita la misura definitiva dello 0,2%. Quindi l’INPS dovrà recuperare quel -0,1% risultante dalla differenza delle due perequazioni.

TRATTENUTE PENSIONI GENNAIO/FEBBRAIO 2018

Per l’anno 2018, dato l’indice di rivalutazione provvisoria pari all’1,1% il differenziale di perequazione viene recuperato in sede di conguaglio per l’anno precedente, con le seguenti modalità:
in unica soluzione sulla mensilità di gennaio per gli importi fino a 6 euro;
in due rate di pari importo sulle mensilità di gennaio e febbraio per i conguagli di importo superiore a 6 euro.
Gli importi posti a recupero per ciascun soggetto sono consultabili nell’applicazione dedicata disponibile sul sito intranet dell’Istituto al seguente percorso:
“Assicurato pensionato”>” Servizi al pensionato>“ Procedure di gestione delle pensioni”>“Consultazione conguagli per perequazione 2015 sospesi”.
Pertanto coloro che hanno una pensione inferiore a 6.000 euro lordi annui, riceveranno la trattenuta fino a 6 euro nel solo mese di gennaio. I pensionati che hanno una pensione annua lorda superiore a 6.000 euro lordi annui, riceveranno la trattenuta dello 0,1% della pensione annua in due rate di pari importo, nella rata di pensione di gennaio e febbraio 2018.

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
(Trento)
-

Il primo ministro francese Edouard Philippe annuncerà una moratoria sull’aumento delle tasse sui carburanti
Il primo ministro francese Edouard Philippe, secondo fonti governative, è pronto...

Casalinghe in pensione a 57 anni: ecco i requisiti
Casalinghe in pensione a 57 anni: ecco i requisiti
(Trento)
-

Con soli 5 anni di contributi le casalinghe italiane potranno andare in pensione a 57 anni. Ecco una guida su come, quanto versare e quanto si prende.
Svolgere lavori domestici e prendersi cura della famiglia è un lavoro a tutti...

Tredicesima su Pensioni Minime: bonus in arrivo!
Tredicesima su Pensioni Minime: bonus in arrivo!
(Trento)
-

Tredicesima su Pensioni Minime: il bonus aggiuntivo sta per arrivare.
Si tratta di una somma pari a 154,94 euro (le vecchie 300mila lire) introdotta...

Stop appalti pulizia per scuole: in arrivo 12mila assunzioni a costo zero
Stop appalti pulizia per scuole: in arrivo 12mila assunzioni a costo zero
(Trento)
-

Dopo gli scandali e le polemiche, grazie a un emendamento alla manovra finanziaria e approvato in commissione, si dà il via alla stabilizzazione degli ex lavoratori socialmente utili.
Stop agli appalti di pulizia nelle scuole. Il governo ha deciso distabilizzare i...

Il pompiere paura non he ha? Peccato che il suo STIPENDIO E' DA FAME!
Il pompiere paura non he ha? Peccato che il suo STIPENDIO E' DA FAME!
(Trento)
-

I Vigili del Fuoco italiani lamentano da sempre stipendi bassissimi, attrezzature carenti, organico insufficiente
C'è un video, uno dei tanti che hanno iniziato a circolare a poche ore dal...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati