Trattenere gli scorreggioni? Fa male alla salute! LIBERATEVI!!!!

(Bari)ore 13:39:00 del 02/08/2017 - Categoria: , Curiosità, Salute, Scienze

Trattenere gli scorreggioni? Fa male alla salute! LIBERATEVI!!!!

Trattenere le flatulenze non fa poi così tanto bene,anche se non farlo provoca disagio specie se in presenza di altre persone.

Trattenere le flatulenze non fa poi così tanto bene,anche se non farlo provoca disagio specie se in presenza di altre persone.
Appena ci si accorge della formazione di una flatulenza è meglio appartarsi subito e lasciarla andare anzichè trattenerla.

La flatulenza è la produzione di una miscela di gas formata da aria ingerita o da gas prodotti dai batteri simbiotici e dai lieviti che vivono nel tratto gastrointestinale, aggiunta a delle particelle aerosolizzate di feci, che viene rilasciata sotto pressione. Come ben sappiamo essa è genericamente associata a un caratteristico suono e ad un odore sgradevole.

Le flatulenze sono solitamente provocate da cibi ricchi di carboidrati, come fagioli, ceci, latte, cipolle, patate dolci, scorze di agrumi, formaggio, castagne, anacardi, broccoli, cavoli, carciofi, avena, lievito presente nel pane, ecc. Esse possono anche essere causate da eccessivo stress.

L’emissione di flatulenze è un importante segnale di normale attività intestinale e non deve essere fonte di vergogna, anche se, nella società occidentale odierna, emetterle liberamente flatulenze in pubblico è considerato maleducato. Trattenerle invece provoca  un accumulo della pressione dei gas nell’intestino. Per i soggetti che producono molte flatulenze per via di problemi di salute o altro, trattenerne molte può provocare una distensione patologica dell’intestino che può condurre addirittura alla stipsi.

Dar sfogo a questa funzione corporea del tutto naturale invece, provoca benessere ed inoltre rivela importanti informazioni sul nostro organismo.

Espellere le flatulenze contribuisce innanzitutto alla riduzione del gonfiore della pancia, che solitamente accade, subito dopo un pranzo o una cena eccessivamente pesante. In questo caso, il nostro organismo blocca i liquidi in eccesso come ad esempio l’acqua, e l’intestino di conseguenza produce gas in eccesso, che vanno subito espulsi, così che lo stomaco possa rilassarsi e sgonfiare subito dopo, dando all’organismo una sensazione di giovamento. Se si dovessero invece trattenere costantemente evitando così l’espulsione, si potrebbe modificare la normale attività intestinale, avendo successivamente forti crampi dolorosi, dovuti alle bolle d’aria nel tratto intestinale.

Le flatulenze inoltre  possono essere un segnale di allarme per diversi problemi di salute. Se ad esempio notiamo un odore molto forte della nostra flatulenza, questo può essere segno di un problema intestinale o di un altro malessere corporeo,  quindi sarebbe meglio andare a parlare con un medico. Ad esempio  troppa carne rossa può causare un cattivo odore e può essere un indicatore che si dovrebbe diminuire questo alimento.

Inoltre la frequenza con cui si emettono flatulenze indica cosa manca alla nostra dieta. Ad esempio se si emettono raramente, la dieta è probabilmente carente di fibre, e andrebbe integrata con cereali integrali, verdure verdi e lenticchie.
Infatti spesso le persone che mangiano sano assumono più alimenti ricchi di fibre, verdure e frutta maggiori. Tali alimenti stimolano la digestione, permettono ai batteri intestinali di lavorare di più, facendo lavorare meglio e di più il nostro apparato digerente, il ché può portare a una maggiore produzione di gas.

Da: QUI

Autore: Luca

Notizie di oggi
Ecco in che CONDIZIONI arriva il GRANO ESTERO: VIDEO
Ecco in che CONDIZIONI arriva il GRANO ESTERO: VIDEO
(Bari)
-

Grano che arriva da altri paesi e addirittura continenti, che percorre migliaia di chilometri e resta per mesi nelle stive delle navi accumulando umidità, muffa e quindi tossine.
E’ UN SERVIZIO REALIZZATO DAI GIORNALISTI DI PRESA DIRETTA (RAI 3).RIASSUME LA...

Migliori cibi che ci fanno sentire sazi nella dieta
Migliori cibi che ci fanno sentire sazi nella dieta
(Bari)
-

Subdolo e inaspettato giunge, a un certo punto della giornata, l’attacco di fame, nemico feroce dei più dediti alla dieta, che si trovano così a doverlo combattere con tenacia per non vanificare gli sforzi compiuti fino a quel momento.
I cibi che fanno sentire sazi a dietaSubdolo e inaspettato giunge, a un certo...

Governo senza soldi: italiani rischiano di rimanere SENZA MEDICI
Governo senza soldi: italiani rischiano di rimanere SENZA MEDICI
(Bari)
-

In cinque anni 14 milioni di italiani rischiano di rimanere senza medico. È un dato allarmante quello che si disegnerà dal 2023 a causa dei pensionamenti di quasi 45mila camici bianchi, di cui 30mila ospedalieri e 14.908 medici di famiglia.
I CAMICI BIANCHI IN PENSIONE NON VERRANNO BILANCIATI DA ASSUNZIONI. I SINDACATI:...

Olio di palma non fa male? Ditelo ai bambini indonesiani: 100 000 morti ogni anno!
Olio di palma non fa male? Ditelo ai bambini indonesiani: 100 000 morti ogni anno!
(Bari)
-

I DECESSI CAUSATI DAGLI EFFETTI DIRETTI E INDIRETTI DEGLI INCENDI APPICCATI IN ASIA EQUATORIALE PER LA PRODUZIONE DA OLIO DI PALMA AMMONTANO A 100.000 IN UN SOLO ANNO.
I DECESSI CAUSATI DAGLI EFFETTI DIRETTI E INDIRETTI DEGLI INCENDI APPICCATI IN...

Distruggono i nostri figli: come? INVENTANDO MALATTIE CHE NON ESISTONO
Distruggono i nostri figli: come? INVENTANDO MALATTIE CHE NON ESISTONO
(Bari)
-

Figli svogliati e disattenti – Sette mesi prima di morire, il famoso psichiatra americano Leon Eisenberg, che ha scoperto il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), ha dichiarato al settimanale tedesco Der Spiegel che le cause genetiche d
Figli svogliati e disattenti – Sette mesi prima di morire, il famoso psichiatra...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati