Timelooper: a Londra ci fanno viaggiare nel tempo!

(Enna)ore 22:40:00 del 08/04/2018 - Categoria: , Esteri, Tecnologia

Timelooper: a Londra ci fanno viaggiare nel tempo!

Tra le attrazioni turistiche della capitale britannica molti sono edifici storici. Come la ben nota Torre di Londra

Tra le attrazioni turistiche della capitale britannica molti sono edifici storici. Come la ben nota Torre di Londra. Grazie a una nuova applicazione che ricorre alla realtà virtuale è oggi possibile visitare virtualmente questi luoghi viaggiando indietro nel tempo.

Per vedere com’era la vita nella Londra del 1255 è sufficiente possedere uno smartphone e un’ apposita mascherina in cartone. Grazie all’applicazione Timelooper è possibile allontanarsi dal frastuono della Londra contemporanea e immergersi in quella di 750 anni fa. Come ci spiega uno dei fondatori dell’applicazione.

“Abbiamo di fatto ricoperto l’attuale infrastruttura con quella esistente 750 anni fa e fare in modo che l’ambiente circostante la Torre di Londra fosse lo stesso del 1255. Al posto di Starbucks e dell’attuale fossato drenato dall’acqua, grazie alla app si torna indietro nel tempo e si vede la Torre di Londra così come appariva in passato” spiega Andrew Feinberg.

Timelooper è un’applicazione sensibile agli spostamenti degli utenti. In questo modo, spontandosi da una posizione all’altra gli utenti possono esplorare un’intera area, viaggiando di fatto indietro nel tempo.

L’applicazione è oggi utilizzata dai grandi operatori turistici della capitale britannica. Alcuni di questi hanno iniziato a distribuire ai loro clienti i caschi di cartone necessari per utilizzare Timelooper.

“E’ un’esperienza reale, immersiva. Da guida, il mio è un lavoro di narrazione. faccio congetture su come le cose potevano essere in passato, la app mi offre qualcosa in più da utilizzare ad esempio con i bambini e catturare la loro attenzione sulla storia che sto raccontando” spiega Ruth Polling guida turistica per l’operatore London Blue Badge.

Grazie a Timelooper gli utenti possono, ad esempio, rivivere i terribili attimi dell’incendio alla Cattedrale di Saint Paul, avvenuto nel 1666.

La prima versione dell’applicazione è stata lanciata nel 2015. I fondatori pensano già a esportarla a New York. Il debutto statunitense è previsto questa primavera.

Il turismo è tra i settori ad aver già captato il vantaggio dela tecnologia legata alla realtà virtuale.

Da: QUI

Autore: Sasha

Notizie di oggi
A scuola si STUDIANO I VIDEOGIOCHI come Alternanza scuola lavoro!
A scuola si STUDIANO I VIDEOGIOCHI come Alternanza scuola lavoro!
(Enna)
-

ITIS Galileo Galilei di Roma, videogiochi come alternanza scuola lavoro - Quest'anno l'alternanza scuola lavoro diventa un gioco.
ITIS Galileo Galilei di Roma, videogiochi come alternanza scuola lavoro -...

City car, elettrica, italiana: perche' darla ai cinesi?
City car, elettrica, italiana: perche' darla ai cinesi?
(Enna)
-

Ecco l’auto elettrica (90km/h – 200 km di autonomia – costo 10.000 € – consumi praticamente 0) che l’Italia non vuole e la Cina Si… Potenza delle lobby del petrolio!
La Askoll di Vicenza da tre anni non trova sostegno e finanziamenti per un...

Update WhatsApp: vogliono invitarvi in un gruppo? Dovranno chiedervi il permesso!
Update WhatsApp: vogliono invitarvi in un gruppo? Dovranno chiedervi il permesso!
(Enna)
-

La piattaforma di messaggistica starebbe lavorando a una modifica della privacy che permetterà agli utenti di scegliere chi può inserirli in un gruppo automaticamente
Stanchi di essere aggiunti senza permesso ai gruppi di WhatsApp? Sappiate che...

Breaking Bad: ecco il sequel, un film per Netflix!
Breaking Bad: ecco il sequel, un film per Netflix!
(Enna)
-

Secondo l'Hollywood Reporter Vince Gilligan sarà, oltre che sceneggiatore, anche regista
Dopo sei anni dall’ultimo episodio, Breaking Bad tornerà con un film,...

Ecco il cuscino intelligente che cancella i rumori se si russa!
Ecco il cuscino intelligente che cancella i rumori se si russa!
(Enna)
-

Se avete la sfortuna di dormire accanto ad una persona che russa vorrete assolutamente questo cuscino “intelligente”.
Se avete la sfortuna di dormire accanto ad una persona che russa vorrete...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati