Testimoni di Geova, una creatura della Massoneria: SVEGLIA

(Palermo)ore 17:49:00 del 09/06/2017 - Categoria: , Denunce, Editoria

Testimoni di Geova, una creatura della Massoneria: SVEGLIA

I Testimoni di Geova sono un’organizzazione satanica le cui radici si collocano saldamente all’interno della massoneria. Charles Taze Russell l’illustre fondatore della Societa’ Torre di Guardia

I Testimoni di Geova sono un’organizzazione satanica le cui radici si collocano
saldamente all’interno della massoneria.
Charles Taze Russell l’illustre fondatore della Societa’ Torre di Guardia
che in seguito divenne il movimento dei Testimoni di Geova. era parte degli Illuminati ed e’ stato coinvolto nella formazione del famigerato Skull & Bones Society presso la Yale University.
Il Signor Russell era un satanista dichiarato che, secondo la moglie, e’ stato coinvolto nella pedofilia.
Era anche un amico intimo della famiglia Rothschild. Sono stati i Rothschild a finanziare inizialmente i Testimoni di Geova attraverso ‘contribuiti’ provenienti da organizzazioni controllate dai Rothschild come il B’nai B’rith.
Questo fatto e’ stato mostrato nel 1922 in un tribunale.
Una delle persone chiave nel finanziare i Testimoni di Geova fu Frank Goldman che sarebbe diventato presidente della B’nai B’rith.
Charles Taze Russell e’ stato un massone 33° ed un membro dei Cavalieri Templari.
Mr Russell ha introdotto l’occultismo nella sua religione insegnando che le piramidi in Egitto sono presagi divini. Ha insegnato che contenevano segreti profetici che erano noti solo a lui.
Il signor Russell era cosi’ convinto del loro potere mistico e la sua conoscenza esclusiva dei loro segreti che lui ed i suoi seguaci hanno speso una piccola fortuna nel fare un pellegrinaggio in Egitto in modo da osservarli
Secondo Mr Russell solo leggendo i suoi libri si puo’ comprendere i misteri della piramide e come si inseriscono nel ‘disegno divino’. Una della piu’ strane ‘rivelazioni’ della piramide era la sua data calcolata del 1914.
La data e’ stata basata sulle sue misure dei passaggi interni delle piramidi. Egli ha detto che nel 1914 ci sarebbe stata la fine del mondo e che Dio lo aveva rivelato solo a lui.
Tuttavia quando nel 1914 non c’e’ stata la fine del mondo ha cercato di coprire le prove.

La rapida e preoccupante diffusione nel mondo intero della Società Torre di Guardia, meglio conosciuta come Congregazione dei Testimoni di Geova, è all'origine di tutta una letteratura cattolica (e non) che analizza a fondo le dottrine insegnate da questo movimento religioso. Chitestimoni di geova - no alle trasfusioni di sangue volesse oggi informarsi su questa realtà leggendo libri o visionando DVD non faticherebbe molto. Sono disponibili numerose opere ben curate che ribattono ad uno ad uno gli errori, le false interpretazioni bibliche o le ingannevoli traduzioni della Sacra Scrittura proposte da questa organizzazione. Tra le tante aberrazioni predicate da questo movimento (basti pensare alla negazione delle trasfusioni di sangue...), la più insopportabile alle orecchie di ogni cristiano, degno di questo nome, è la negazione della divinità di Gesù Cristo, e conseguentemente della Trinità di Dio.

In questo, i Testimoni di Geova si staccano dal ceppo protestante da cui provengono (l'Avventismo) per avvicinarsi alle religioni non cristiane, e in particolare all'islam che, come i geovisti, considera Gesù Cristo un semplice uomo e un profeta (inferiore a Maometto), e non la seconda Persona della SS.ma Trinità, Dio come il Padre e lo Spirito Santo

La negazione dell'anima immortale, di un premio o di castigo ultraterreno e l'instaurazione sul i testimoni di geova e la trinitànostro pianeta di un regno teocratico di Geova, la collocano invece tra i movimenti millenaristi di tutti i tempi, soprattutto tra quelli di origine gnostica o di ispirazione cabalistica 3. Oltre alle tante opere di carattere dottrinale, sono state pubblicate molte autobiografie di ex Testimoni di Geova che hanno messo per iscritto la loro non invidiabile esperienza e il cui contenuto verte il più delle volte non tanto sui deliri dottrinali della Società, quanto piuttosto sulla disumanizzazione che quest'ultima opera nella mente dei suoi seguaci e dei maltrattamenti di cui sono stati vittima dopo la loro disassociazione. Tuttavia, in questi ultimi anni, grazie anche alla sempre più massiccia diffusione di internet, e alla pubblicazione in rete di parecchi studi di valenti ricercatori storici, sono venuti a galla tutta una serie di aspetti quasi sconosciuti della Torre di Guardia che vanno dal ridicolo al terrificante. Si è venuti a sapere, ad esempio, che per diversi decenni la Società ha ritenuto pericoloso per la salute fisica l’uso dell'alluminio; o che per molti anni ha proibito ai suoi adepti e condannato la somministrazione dei vaccini; sono stati rinvenuti motivi subliminali nelle illustrazioni stampate nelle loro opere e riviste; si è saputo che, nonostante essi ostentino ai nostri giorni la deportazione e il «martirio» nei campi di concentramento di tanti loro correligionari ai tempi del nazismo, nel 1933 i vertici della Torre di Guardia cercarono di giungere ad un vergognoso accordo con il regime di Hitler; che per anni i loro presidenti hanno sostenuto che Geova Dio avrebbe il suo domicilio nella costellazione delle Pleiadi (!?), ecc... Nondimeno, tra le tante pecche messe in luce, la più stupefacente ci è sembrata l'implicazione dei suoi presidenti e del Corpo Direttivo nell'occultismo.

L'analisi di questo particolare elemento, assai controverso e che vede divisi gli esperti che studiano questo particolare aspetto della sètta, ci sembra di un’importanza capitale e fornisce una visione del tutto inusitata di questa organizzazione; ma soprattutto la inserisce in un quadro generale molto più ampio. Ed ecco come d'incanto rispuntare gli stessi nomi, le stesse lobby, le stesse forze occulte e gli stessi potentati dell'Alta Finanza che hanno già fornito il vapore a tanti altri movimenti eterodossi nella loro satanica guerra contro Cristo e la Sua Chiesa.

Autore: Carmine

Notizie di oggi
Figlia della PM che archivio' Renzi bocciata al concorso? ASSUNTA DA NARDELLA!
Figlia della PM che archivio' Renzi bocciata al concorso? ASSUNTA DA NARDELLA!
(Palermo)
-

Questo è veramente un boccone amaro per chi ancora credeva in un rigurgito di dignità nella politica, almeno in un periodo vicino alle elezioni.
Più passano i giorni e più Renzi si rivela il responsabile massimo...

La MENZOGNA che viviamo ogni MALEDETTO GIORNO. Di Spencer Cathcart
La MENZOGNA che viviamo ogni MALEDETTO GIORNO. Di Spencer Cathcart
(Palermo)
-

In questo momento potresti essere ovunque, potresti fare qualsiasi cosa, invece sei seduto da solo di fronte a uno schermo.
In questo momento potresti essere ovunque, potresti fare qualsiasi cosa, invece...

Il modello tedesco? UNA ENORME FAKE NEWS...La societa' del MALESSERE
Il modello tedesco? UNA ENORME FAKE NEWS...La societa' del MALESSERE
(Palermo)
-

Viaggio nella Germania che ha subito gli effetti della globalizzazione, dell’immigrazione selvaggia e della denazificazione.
La propaganda europeista da anni martella le opinioni pubbliche dei 28...

Una VERGOGNA quelle gabbie per migranti in LIBIA
Una VERGOGNA quelle gabbie per migranti in LIBIA
(Palermo)
-

«La strategia di Minniti non mi è piaciuta», dice il procuratore capo di Catanzaro, intervistato da “La7”, «perché non è da Stato civile e occidentale far costruire delle gabbie sulle coste della Libia per impedire che gli immigrati partano».
Al magistrato antimafia Nicola Gratteri, uomo simbolo del contrasto alla...

Promesse elettorali ogni giorno! La verita' e' che SONO e RESTERANNO schiavi della UE!
Promesse elettorali ogni giorno! La verita' e' che SONO e RESTERANNO schiavi della UE!
(Palermo)
-

A cosa servono queste elezioni? «Per tutti quelli che concorrono con qualche ambizione a conquistare una poltrona ministeriale il problema è uno solo: ottenere il benestare delle “istanze superiori”»
PROMESSE ELETTORALI FAVOLOSE, CON UN UNICO VERO OBIETTIVO: MASCHERARE LA SERVITÙ...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati