Tessera del tifoso: ma i tifosi sanno perché protestano?

GROSSETO ore 11:22:00 del 05/12/2014 - Categoria: Calcio, Denunce, Editoria, Sport Generici

Tessera del tifoso: ma i tifosi sanno perché protestano?

Tessera del tifoso: ma i tifosi sanno perché protestano? | Ecco la verità analizzata da Italiano Sveglia

Perché tanto accanimento contro la tessera del tifoso? Senza però ripeterci la frase fatta della "schedatura preventiva" noi di Italiano sveglia vogliamo analizzare questo fenomeno.  Quanti tifosi sanno veramente perchè non la vogliono? Che vuol dire "non vogliamo essere schedati"? Perchè se vai all'anagrafe non ti rilasciano i dati anagrafici e la residenza di chiunque??? Se compri il biglietto non è nominativo? Se hai una carta di credito non sei "schedato"? E una scheda telefonica?? E se sono una persona per bene, perchè devo avere timore a dare i miei dati? Se questa tessera mi permette di andare SEMPRE in trasferta (cosa ora impossibile), perchè dovrei Manifestarci contro???

La tessera del tifoso è un provvedimento di sicurezza poco invasivo e utile alla causa della sicurezza negli stadi, problema che ahimè in Italia è diffusissimo...i gruppi organizzati del tifo rinnegano questo provvedimento senza neanche sapere il perchè, semplicemente perchè si sentono osservati o rintracciabili...le proteste contro la tessera del tifoso ci sembrano solo un pretesto per ribellarsi alle forze dell'ordine e ai potenti del calcio. Da sempre c'è questo conflitto ultras-polizia, semplicemente perchè certi pazzi che vanno allo stadio pensano di andare in guerra contro tutti, non a vedere una partita...la tessera è un sistema molto difficile da aggirare, a differenza del biglietto nominale.

Al botteghino è più facile di quello che sembra fornire un falso documento con falsa identità, oppure i dati anagrafici talvolta vengono richiesti anche a voce, senza esibire documenti...abbiamo avuto testimonianze di ciò. Se sono una persona per bene non ho problemi a fornire generalità e a "schedarmi"; appunto, la gente non per bene ha paura di sottoscrivere la tessera, ed è quella che va a protestare pubblicamente...anche la polizia se sbaglia deve pagare come è giusto che sia, ma se la forza pubblica non ci fosse negli stadi, le partite che guardiamo e che ci divertono non potrebbero nemmeno essere disputate, proprio per quegli incivili che rifiutano categoricamente questo provvedimento della tessera.

Non vediamo i motivi di tanto accanimento, a meno di non essere intenzionati ad usare lo stadio come arena romana in quanto al modello inglese, possiamo ricordarvi che, in Inghilterra, non sono molto teneri con i teppisti da stadio. Non riesciamo proprio a capire perché il tifo calcistico provochi così tanta violenza, mai vista per altro in altre manifestazioni sportive. La schedatura preventiva, a parer nostro, è solo una scusa assurda per continuare a piantare casino indisturbati. Concentriamoci sui veri problemi del nostro paese che è meglio.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
La Francia ci ripensa: pessima idea vaccinare i neonati!
La Francia ci ripensa: pessima idea vaccinare i neonati!

-

In Francia oggi la consuetudine prevede di praticare ai neonati 11 vaccinazioni. Una scelta giustificata da motivazioni solide.
In Francia oggi la consuetudine prevede di praticare ai neonati 11 vaccinazioni....

Come i media coordinano attacchi ai 5 stelle
Come i media coordinano attacchi ai 5 stelle

-

Se oggi date un’occhiata ai siti di Repubblica e Stampa (scuderia De Benedetti ‘lo svizzero’), al sito del Corriere (capitanato da Urbano Cairo) e a quelli de Il Giornale e Libero (Berlusconi e centrodestra), noterete che contro il Movimento 5 Stelle hann
Se oggi date un’occhiata ai siti di Repubblica e Stampa (scuderia De Benedetti...

La Var c'e': perche' gli arbitri italiani NON la usano?
La Var c'e': perche' gli arbitri italiani NON la usano?

-

L’analisi del quotidiano romano: «Il protocollo Var non è cambiato, solo che gli arbitri vogliono dimostrare di non aver bisogno di “aiutini”».
Il Var è da tempo un tema caldo, per i giornali. Dopo gli episodi controversi di...

Chi ci governa? Chi liquido' Kennedy e Mattei
Chi ci governa? Chi liquido' Kennedy e Mattei

-

Vorrei tornare su Enrico Mattei, di cui sono stato uno strettissimo collaboratore, per dire che in Italia è avvenuto qualcosa di orrendo, di sporco.
Vorrei tornare su Enrico Mattei, di cui sono stato uno strettissimo...

Che fine ha fatto la legge sulle CHIUSURE DOMENICALI promessa entro fine anno?
Che fine ha fatto la legge sulle CHIUSURE DOMENICALI promessa entro fine anno?

-

Qualche mese fa, il ministro Luigi Di Maio decise di intervenire sulla polemica relativa alle aperture domenicali e festive indiscriminate di negozi e centri commerciali promettendo che il governo si sarebbe occupato della questione e avrebbe lavorato per
Qualche mese fa, il ministro Luigi Di Maio decise di intervenire sulla polemica...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati