Termosifoni e Ripartitori obbligatori: cosa sapere

(Roma)ore 14:16:00 del 02/10/2016 - Categoria: Denunce, Economia, Nuove Leggi

Termosifoni e Ripartitori obbligatori: cosa sapere

Se non sono strumenti omologati, non si sa cosa misurino, come misurino o come possano essere verificati.

Abbiamo visto ripartitori fissati con nastro isolante da elettricista. Abbiamo visto ripartitori fissati sul tubo di mandata anziché al centro del radiatore. Anche in casi dove il posizionamento era accettabile, abbiamo visto ripartitori montati senza il necessario supporto posteriore (che deve essere riempito con gel conduttivo)” 

I ripartitori quindi non misurano l’energia termica che entra nel radiatore, ma quella che esce, con pacifica arbitrarietà:

E aggiunge:

Il produttore dichiara inoltre che:

Così, in assenza di regole, ognuno fa quello che vuole e lo strumento non solo può essere installato male, ma venire manomesso, senza che nessuno si accorga per anni.

E un condomìnio dovrebbe pagare sanzioni se non installa questi sistemi?

 

L’incertezza di misura, nel caso dei ripartitori, deriva principalmente dal fatto che il sensore posteriore deve accoppiarsi con il corpo scaldante su cui è montato, pertanto vi è un’operazione umana che influisce significativamente sul risultato della misura”.

Non é quindi legale utilizzarli per addebitare quote di riscaldamento: la legge é inderogabile, a prescindere dalle decisioni delle assemblee condominiali.

E’ per questa ragione che gli strumenti di misura devono essere omologati!

nell’imputazione di coefficienti correttivi che dovrebbero tener conto della dispersione dei locali.

Ma se non sono strumenti omologati, non si sa cosa misurino, come misurino o come possano essere verificati.

 

Su condominioweb un produttore dei c.d. ripartitori di calore conferma che non sono strumenti omologati.

nell’installazione dei sensori e dello stesso ripartitore;

La richiamata norma tecnica di riferimento, la UNI 10200, consta  di 80 pagine ed è mostruosamente complicata mentre lo studio dell’Enea, é molto chiaro.

nella gestione ed elaborazione dei dati del ripartitore;

nell’imputazione dei dati nel ripartitore;

Autore: Alberto

Notizie di oggi
Insulti alla Boldrini? E chi tutela gli italiani dalla MALAPOLITICA?
Insulti alla Boldrini? E chi tutela gli italiani dalla MALAPOLITICA?
(Roma)
-

Ci si dovrebbe anche domandare del perchè i politici siano odiati al punto di dover girare con una scorta armata per non farsi linciare dalla gente comune. Pertini girava per strada da solo, lui e la sua pipa, senza temere niente e nessuno. Anche questo d
Certo l'offesa non è bella ne da ricevere ne tantomeno da scrivere ma è...

Epatite E: ecco cosa non vi dicono sulla Carne di Maiale
Epatite E: ecco cosa non vi dicono sulla Carne di Maiale
(Roma)
-

Segnalati oltre 21 mila casi di epatite E in 10 anni, derivanti dal consumo di carne di maiale. Come comportarsi
Segnalati oltre 21 mila casi di epatite E in 10 anni, derivanti dal consumo di...

La Cannabis non ha MAI ucciso nessuno, anzi....
La Cannabis non ha MAI ucciso nessuno, anzi....
(Roma)
-

Le cose legali sono vietate (vedi anche la pillola del giorgiorno dopo) quelle illegali le praticano anche i bambini e le casalinghe (per non parlare dell'onesta classe politica dei mafiosi ed eccellenze elencando)
In questo paese terzomondista, proprietà esclusiva del Vaticano, è impossibile...

Una casa non l'avremo mai: MORIREMO IN AFFITTO...
Una casa non l'avremo mai: MORIREMO IN AFFITTO...
(Roma)
-

I lavori di oggi ti permettono di aprire un mutuo per acquistare l'auto dei tuoi sogni a rate, di andare tutti i pomeriggi al bar a bere l'aperitivo o di acquistare un capo firmato al mese, ma non ti permettono più di essere autosufficiente al 100%, di co
I meravigliosi anni 90 sono finiti, nonostante si tenti in tutti i modi di...

Lotta alle fake news? Il Bavaglio al web una cosa ILLEGALE! Ma non ve lo diranno mai
Lotta alle fake news? Il Bavaglio al web una cosa ILLEGALE! Ma non ve lo diranno mai
(Roma)
-

Lotta alle fake news, o meglio alla libertà d’opinione: il decreto legge firmato da Adele Gambaro arriva in Senato (commissioni giustizia e affari costituzionali) e riapre la polemica sulla legge-bavaglio, tra profili di incostituzionalità, correttivi leg
Lotta alle fake news, o meglio alla libertà d’opinione: il decreto legge firmato...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati