Tecnologia news, ecco il museo del futuro di Dubai

RAVENNA ore 18:31:00 del 07/03/2015 - Categoria: Cultura, Curiosità, Sociale, Tecnologia

Tecnologia news, ecco il museo del futuro di Dubai

Tecnologia news, ecco il museo del futuro di Dubai. Tristissimo guardare gli altri paesi che avanzano e l’Italia che rimane indietro

Museo, ma soprattutto polo dell’innovazione: sarà un incrocio a mezza strada il Museum of the Future di Dubai, che aprirà i battenti nel 2017, andando ad arricchire un panorama cittadino a suo modo ormai iconico, dopo l’Annuncio ieri, nella capitale degli Emirati. Un progetto che vale 136 milioni di dollari, dalla struttura ovale, dagli esterni scintillanti e dall’approccio futuristico, che sorgerà nel distretto finanziario della città, all’ombra del grattacielo Burj Khalifa: lavori al via quindi per un edificio il cui motto è See the future, create the future e che, almeno dalle anticipazioni, non intende tralasciare alcun dettaglio anche dal punto di vista dell’offerta per l’intrattenimento.

Come annunciato via Twitter dallo sceicco Sheik Mohammed bin Rashid Al Maktoum -primo ministro e vicepresidente degli Emirati Arabi ma anche emiro della città sul golfo – il museo “sarà un ambiente integrato che consentirà alle menti creative di testare, creare e commercializzare servizi e prototipi futuristici”. Non un polo museale in senso stretto quindi, ma più un contesto per favorire la nascita di idee e alimentare la scena dell’innovazione locale, anche grazie a un’offerta di corsi avanzati e di workshop specializzati, fino a farlo diventare quindi la destinazione naturale per i più talentuosi imprenditori e innovatori, della scena araba ma anche mondiale. Con una dichiarazione un po’ ambiziosa, Sheik Mohammed ha dichiarato che “il futuro appartiene a chi sa immaginarlo, progettarlo, eseguirlo. Negli Emirati Arabi la pensiamo diversamente. Altri lo prevedono, noi lo creiamo”.

La struttura ospiterà quindi laboratori dedicati a educazione, Salute, energia e trasporti e smart cities, oltre alle sezioni permanenti; e sarà anche il luogo dove testare le innovazioni dei giganti del tech ma anche delle start up e degli istituti di ricerca. A guidare il museo un board fiduciario presieduto dal principe Sheikh Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum.

Il museo come passo tra i passi di un’evoluzione della visione stessa di Dubai, che pure è impegnata su altri fronti, per favorire l’innovazione e il progresso tech, ad esempio l’iniziativa Drones for Good, pensata per l’uso uManitario dei velivoli senza pilota, ma che deve guarda al futuro prossimo con un certa fretta, non mancando tanto tempo per l’organizzazione di Expo2020, la prima esposizione mondiale che va in scena nel Medio Oriente. Non dovrebbe mancare, dopo la creazione della struttura, un più stretto rapporto con governi ed enti mondiali coinvolti nella ricerca di soluzioni per le sfide del futuro.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Ecco le dritte per far durare tantissimo la batteria degli smartphone!
Ecco le dritte per far durare tantissimo la batteria degli smartphone!

-

Con schermi sempre più grandi e una crescente richiesta di potenza, la batteria è diventata una delle caratteristiche più importanti per ogni smartphone moderno, oltre che per tablet e portatili.
Con schermi sempre più grandi e una crescente richiesta di potenza, la batteria...



-


Dopo tante indiscrezioni la "Facebook Tv" arriva davvero. Il social network da...

Bergamo come il FAR WEST: violenti scontri tra ROM rivali - VIDEO
Bergamo come il FAR WEST: violenti scontri tra ROM rivali - VIDEO

-

Pugni, spranghe, auto che si scontrano e quindici colpi di pistola per un regolamento di conti.
Pugni, spranghe, auto che si scontrano e quindici colpi di pistola per un...

Sei a dieta e ami la Pizza? Ecco come mangiarla senza ingrassare!
Sei a dieta e ami la Pizza? Ecco come mangiarla senza ingrassare!

-

PIZZA NELLA DIETA - Vuoi dimagrire e pensi di dover eliminare la pizza? Niente di più sbagliato!
PIZZA NELLA DIETA - Vuoi dimagrire e pensi di dover eliminare la pizza? Niente...

Submelius, occhio al nuovo virus in Italia
Submelius, occhio al nuovo virus in Italia

-

Gli utenti italiani sono sotto attacco hacker. Ma non si tratta di virus pericolosi come WannaCry o Petya, i due ransomware (il virus del riscatto che cripta i dati del computer e chiede dei soldi all’utente per sbloccare l’accesso ai documenti) che hanno
Gli utenti italiani sono sotto attacco hacker. Ma non si tratta di virus...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati