Tallinn: guida turistica

(Firenze)ore 23:46:00 del 06/12/2018 - Categoria: , Luoghi da visitare

Tallinn: guida turistica

COSA VEDERE TALLINN -Quello che alla luce del giorno è un antico centro abitato perfetto per visite culturali di notevole interesse, di notte si rivela un posto dotato di svariati luoghi di aggregazione come i pub e le discoteche per tutti e gusti e tutte

 

COSA VEDERE TALLINN - Sono in molti a credere che Tallinn – una città di dimensioni tutto sommato contenute – non possa offrire ai propri visitatori altro che le proprie bellezze architettoniche e naturalistiche. In questa guida scopriremo come vivere la città di sera all’insegna dell’intrattenimento. Per smentire la credenza che la vuole “sonnacchiosa”, e dimostrare che la capitale dell’Estonia è uno delle destinazioni in Europa più cool in fatto di divertimenti e locali alla moda.

COSA VEDERE TALLINN -Quello che alla luce del giorno è un antico centro abitato perfetto per visite culturali di notevole interesse, di notte si rivela un posto dotato di svariati luoghi di aggregazione come i pub e le discoteche per tutti e gusti e tutte le età. Nella Old Town, in centro storico di Tallinn, si concentra la maggior parte di turisti che, affascinati dall’eleganza in stile un po’ retrò dei locali e della tranquillità che offrono ad esempio il Cigar Lounge e il Wine Bar, scelgono di trascorrere la serata degustando la gastronomia tipica sorseggiando un drink.

La capitale ha tanti pub e locali, che attraggono in Estonia turisti da tutta Europa anche grazie alle tariffe convenienti proposte dalle compagnie aeree low cost che permettono di raggiungerla ad un costo contenuto. Tra i localipiù gettonati a Tallinn ci sono il Molly Malone’s in piazza del Municipio, che ricorda un pub irlandese e propone ottimi piatti di salmone alla griglia, formaggi, pollo e pancetta ascoltando buona musica dal vivo e anche grandi schermi per assistere in diretta a eventi sportivi; e poi il Nimega e Nimeta Bar, l’O’Malley e l’Havana Club.

Cosa vedere a Tallinn

La città vecchia – il cuore antico di Tallinn, pieno di casette dai colori pastello e dalle porte decorate, dove è un piacere passeggiare senza meta per le sue stradine acciottolate e perdersi un po’, per poi finire sempre nella grande Raekoja Platz, la piazza del municipio circondata da caffè e ristoranti. Ti consiglio di visitare la città vecchia sia da solo, lasciandoti guidare dai dettagli dei vicoli, e poi di visitarla di nuovo con una visita guidata per scoprirne tutti i segreti.tallinn cosa vedere

Un walking tour gratuito – un modo intelligente per conoscere la storia di Tallinn, ricevere tante informazioni sui suoi monumenti e scoprire angoli nascosti della città vecchia, leggende e curiosità sui luoghi visitati, e magari chiedere consiglio alla guida su dove cenare o dove bere qualcosa. Questi tour sono gratuiti nel senso che non c’è un prezzo stabilito a priori, ma se si è soddisfatti si lascia una mancia (io di solito lascio come mancia il corrispettivo del prezzo locale di una birra al bar). Ci sono diverse compagnie che propongono tour di un’ora e mezzo con questa formula, io l’ho fatto con EstAdventures e te li consiglio, ma posso garantirti che anche quelli di Traveller.ee sono altrettanto validi.tallinn estonia

Museo della Chiesa di San Nicola – se ti piace l’arte e vuoi visitare un museo io ti consiglio questo a colpo sicuro: è un museo di arte sacra medievale ospitato nella ex chiesa di San Nicola, distrutta dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale e ricostruita con cura. L’opera più celebre e importante è la Danza Macabra, un grande dipinto del ‘400 che raffigura una schiera di importanti personaggi dell’epoca che danzano con degli scheletri. Credo che il senso di questa opera (e di molte altre simili, la Danza Macabra è un tema comune nell’arte di queste zone d’Europa) sia abbastanza chiaro ed evidente a tutti: non importa chi sei, se il papa o l’imperatore, prima o poi quel giro di danza tocca a tutti. Ma il museo è ricco di altre opere interessanti, e vale la pena di fermarsi ad osservare anche le tante lapidi tombali finemente scolpite, provenienti da questa ed altre chiese.tallinn estonia

Una passeggiata a Kadriorg – un grande parco cittadino pieno di verde e di grandi alberi, ad un paio di km dalla città vecchia (è ben servito dagli autobus ma si raggiunge anche a piedi senza fatica), che fu fatto realizzare dallo zar Pietro il Grande per sua moglie Caterina. Già che c’erano i due si fecero costruire qui anche una grande e sontuosa residenza, il Palazzo di Kadriorg, che oggi ospita una delle sedi del Museo d’Arte Estone, la sezione dedicata ai pittori stranieri. Se invece vuoi scoprire l’arte locale visita il Kumu, il Museo d’Arte Estone nella sua nuova sede super contemporanea, progettata dall’architetto finlandese Pekka Vapaavuori e inaugurata nel 2006. Si trova all’estremità est del parco di Kadriorg.

Cibo e birra – la cucina estone non è tra le più famose del mondo e forse c’è un motivo. Il fatto è che non è molto diversa da quella di molti stati del centro europa, principalmente a base di maiale e patate e che risente delle influenze tedesche e russe. Però non c’è niente di male in una buona cena a base di maiale e patate, e comunque ci sono un sacco di alternative (ma credo che i vegetariani troveranno tempi duri), dai ristoranti medievali fino agli hamburger gourmet e al sushi.

 

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Idee viaggi low cost estate 2019
Idee viaggi low cost estate 2019
(Firenze)
-

IDEE VIAGGI LOW COST ESTATE 2019 - Le vacanze dell’estate 2019, per più della metà degli italiani, saranno all’estero.
IDEE VIAGGI LOW COST ESTATE 2019 - Le vacanze dell’estate 2019, per più della...

Crociere sul Nilo 2019: cosa vedere e offerte
Crociere sul Nilo 2019: cosa vedere e offerte
(Firenze)
-

CROCIERE SUL NILO 2019 - È uno dei viaggi più belli che si possano fare nella vita. Parola di chi di viaggi se ne intende.
CROCIERE SUL NILO 2019 - È uno dei viaggi più belli che si possano fare nella...

7 meraviglie da visitare assolutamente in Toscana
7 meraviglie da visitare assolutamente in Toscana
(Firenze)
-

È uno spunto di riflessione che si afferma in un unicum quale le Sette Meraviglie della Toscana, che è poi il titolo di una mostra nell’area della Polveriera, alla Fortezza da Basso dal 24 aprile al 1 maggio, in occasione del MIDA 2019.
La vera ricchezza della Toscana, oltre alle architetture di un glorioso passato...

Picnic 1 maggio 2019: dove andare?
Picnic 1 maggio 2019: dove andare?
(Firenze)
-

Per la Festa del Lavoro del Primo maggio non c’è niente di meglio che una bella gita all’aperto con picnic. È un classico dei giorni di festa di primavera e il tempo si spera sia finalmente buono, con temperature piacevoli da stare all’aria aperta, seduti
Per la Festa del Lavoro del Primo maggio non c’è niente di meglio che una...

Roma: guida young per visitare la citta' eterna
Roma: guida young per visitare la citta' eterna
(Firenze)
-

Forse quattro giorni sono pochi per scoprire qualcosa su questa magnifica città, ma anche una vita intera è poca per scoprire ogni angolo di storia che ha da regalarci Roma.
Forse quattro giorni sono pochi per scoprire qualcosa su questa magnifica città,...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati