Svizzera: 2200 euro al mese a tutti gli abitanti per un ESPERIMENTO

(Catanzaro)ore 21:30:00 del 22/09/2018 - Categoria: , Economia, Esteri

Svizzera: 2200 euro al mese a tutti gli abitanti per un ESPERIMENTO

Il comune svizzero Reinau con una popolazione di 1300 persone prenderà parte ad un insolito esperimento.

Il comune svizzero Reinau con una popolazione di 1300 persone prenderà parte ad un insolito esperimento. Ogni abitante del villaggio che ha accettato di partecipare al progetto riceverà 2.500 franchi svizzeri (2215 euro) al mese ogni anno. Lo scrive il quotidiano Süddeutsche Zeitung. 848 persone hanno già accettato di partecipare all’esperimento.

Il progetto, avviato dalla regista Rebecca Panian, è finalizzato allo studio del comportamento umano. I partecipanti all’esperimento dovranno determinare se il reddito di base di una persona stimola la ricerca di lavoro. Il denaro per l’esperimento sociale verrà raccolto attraverso crowdfunding.

L’esperimento inizierà l’anno prossimo. Rebecca Panian realizzerà un film sui progressi e l’esito del progetto.

Allo stesso tempo, ci sono delle restrizioni nel progetto: solo coloro che ricevono meno del reddito base potranno partecipare. I 2.500 franchi promessi rappresentano circa il 60% dello stipendio medio in Svizzera.

Come osserva Sputnik, due anni fa in Svizzera si è tenuto un referendum nazionale sull’introduzione di un pagamento mensile garantito di 2.500 franchi nel paese, il quale ha avuto esito negativo. A favore dei “soldi facili”, hanno votato solo il 18,2% dei cittadini.

Secondo gli ideatori dell’iniziativa l’assenza della necessità di dover guadagnare denaro per sopravvivere aiuterebbe le persone a rivelare il proprio potenziale creativo.

Un esperimento simile è stato condotto nelle vicinanze della capitale della Namibia, Windhoek. Tuttavia, in quel caso, tutti i partecipanti venivano pagati solo dieci euro al mese. Eliminando la necessità di doversi guadagnare il cibo quotidiano per il sostentamento, i partecipanti al progetto hanno scoperto vari talenti. Allo stesso tempo, i redditi della popolazione sono aumentati del 29% e la disoccupazione si è dimezzata.

Un risultato positivo è stato raggiunto dai sostenitori del reddito di base anche in India nel 2011. Poi, in diversi villaggi, gli indicatori dell’attività economica sono aumentati.

Allo stesso tempo, va notato che questi sono paesi in cui un gran numero di persone vive in povertà. Mentre non è chiaro come si comporterebbero i residenti di un’Europa ben nutrita ed economicamente sviluppata.

Da: QUI

 

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Agonia UE, elettori traditi. Unica chance? ITALEXIT
Agonia UE, elettori traditi. Unica chance? ITALEXIT
(Catanzaro)
-

Dopo la bocciatura definitiva della manovra da parte della Commissione Europea con la prospettiva dell’apertura della procedura d’infrazione contro l’Italia per deficit eccessivo, da più parti ci si chiede quale strada percorrere.
Dopo la bocciatura definitiva della manovra da parte della Commissione Europea...

Tredicesima dipendenti pubblici e privati e pensionati: calcolo e data di arrivo
Tredicesima dipendenti pubblici e privati e pensionati: calcolo e data di arrivo
(Catanzaro)
-

La pensione nel mese di dicembre 2018 sarà più ricca per i pensionati. 
La pensione nel mese di dicembre 2018 sarà più ricca per i pensionati. Oltre al...

Prestiti in Svizzera per italiani: la guida
Prestiti in Svizzera per italiani: la guida
(Catanzaro)
-

Prestiti personali privati frontalieri. Principalmente stiamo parlando dei prestiti inerenti alla Svizzera, per gli italiani.
 Sono diversi i documenti necessari per poter usufruire di questi prestiti, ed...

Giappone: il governo regala case abbandonate per favorire le giovani coppie
Giappone: il governo regala case abbandonate per favorire le giovani coppie
(Catanzaro)
-

Buone nuove dal Paese del Sol Levante. Il Giappone, in forte crisi demografica, ha deciso di regalare (o concedere affitti a cifre irrisorie), case abbandonate o disabitate.
Giappone: il governo regala case abbandonate per favorire le giovani...

Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
(Catanzaro)
-

Il primo ministro francese Edouard Philippe annuncerà una moratoria sull’aumento delle tasse sui carburanti
Il primo ministro francese Edouard Philippe, secondo fonti governative, è pronto...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati