Sul bus senza biglietto? I controllori multano SOLO GLI ITALIANI!

(Pisa)ore 16:13:00 del 08/11/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce

Sul bus senza biglietto? I controllori multano SOLO GLI ITALIANI!

Beh, per questo siamo MOLTO famosi: FORTI con i deboli e DEBOLI con i forti. Vuoi mettere?? E' molto più semplice multare una studentessa ITALIANA, Lei non reagirebbe MAI, troppo EDUCATA, CIVILE mentre un extracomunitario o clandestino o zingaro potrebbe

Beh, per questo siamo MOLTO famosi: FORTI con i deboli e DEBOLI con i forti. Vuoi mettere?? E' molto più semplice multare una studentessa ITALIANA, Lei non reagirebbe MAI, troppo EDUCATA, CIVILE mentre un extracomunitario o clandestino o zingaro potrebbe reagire tagliandoti la gola. Meglio MULTARE GLI ITALIANI perchè siamo un POPOLO DI CAPRE!!

Una ragazza italiana è salita sull'autobus, senza biglietto, ed è stata giustamente multata. Seduta vicino a lei, però, c'era una senegalese anch'essa priva del titolo di viaggio, ed è stata lasciata andare.

È successo a Pontedera, dove evidentemente per poterla fare franca è sufficiente non avere la cittadinanza italiana. "Accanto a mia figlia – ha raccontato la madre della ragazza al Tirreno – c’era una extracomunitaria la quale era senza biglietto ma non è stata multata. Un altro controllore che era sullo stesso bus l’ha accompagnata verso il conducente ma mia figlia ha visto che non le veniva fatto alcun tipo di verbale". La studentessa adesso dovrà sborsare 120 euro, mentre l'immigrata se l'è cavata con un richiamo verbale e niente più. "Voglio protestare – ha ribatito la donna – mia figlia ha sbagliato, per carità.

Ma deve esserci per tutti gli utenti lo stesso trattamento. Non è possibile che si chiuda un occhio con gliextracomunitari e invece si applichi alla lettera quanto previsto dal regolamento aziendale con gli italiani".

Quale sia il motivo di un tale comportamento discriminatorio nei confronti degli utenti italiani non è dato saperlo. Eppure è possibile immaginare che molte volte, sia sui treni che sugli autobus, da parte dei controllori vi sia una certa paura nell'affrontare gli extracomunitari che senza biglietto salgono sui mezzi pubblici. Quello della ragazza di Pontedera, infatti, non è un caso isolato. Succede spesso che cittadini stranieri senza biglietto, piuttosto che essere multati, vengano invitati a scendere per evitare reazioni scomposte. Come quelle a colpi di machete di cui sono stati vittime il macchinista e il controllore alla stazione di Villapizzone a Milano.

Per evitare di perdere un braccio forse è meglio chiudere un occhio sulle infrazioni degli stranieri.

Autore: Carmine

Notizie di oggi
CO2: il gas che non inquina utilizzato per aumentare le tasse
CO2: il gas che non inquina utilizzato per aumentare le tasse
(Pisa)
-

L’ecologismo della CO2 è il proseguimento dell’austerità con altri mezzi
Dalla carbon tax alla tassa sul diesel in Francia, a quella sui veicoli a...

Le Iene: cosa c'e' dietro i VACCINI OBBLIGATORI. VIDEO
Le Iene: cosa c'e' dietro i VACCINI OBBLIGATORI. VIDEO
(Pisa)
-

Walter Ricciardi è il Presidente dell’Istituto superiore di Sanità che si occupa di ricerca, sperimentazione, controllo della salute pubblica in Italia.
Walter Ricciardi è il Presidente dell’Istituto superiore di Sanità che si occupa...

Agonia UE, elettori traditi. Unica chance? ITALEXIT
Agonia UE, elettori traditi. Unica chance? ITALEXIT
(Pisa)
-

Dopo la bocciatura definitiva della manovra da parte della Commissione Europea con la prospettiva dell’apertura della procedura d’infrazione contro l’Italia per deficit eccessivo, da più parti ci si chiede quale strada percorrere.
Dopo la bocciatura definitiva della manovra da parte della Commissione Europea...

Sempre piu' morti per lavoro in citta': si spende per ROBOT e non per SICUREZZA
Sempre piu' morti per lavoro in citta': si spende per ROBOT e non per SICUREZZA
(Pisa)
-

Di lavoro si muore, o meglio si continua a morire. I dati relativi alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, diffusi dall'Inail per il periodo gennaio-ottobre 2018, parlano chiaro.
Di lavoro si muore, o meglio si continua a morire. I dati relativi alla salute...

Aree contaminate: 6 milioni di persone a rischio
Aree contaminate: 6 milioni di persone a rischio
(Pisa)
-

Nei terreni e nelle falde dei 1.469 ettari di costa che bagna la città di Crotone è stata riscontrata, nel 2002, la presenza di zinco, piombo, rame, arsenico, cadmio, mercurio, ferro, idrocarburi, benzene, nitrati, frutto perlopiù, di uno smaltimento abus
Nei terreni e nelle falde dei 1.469 ettari di costa che bagna la città di...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati