Stupratore senza soldi? NO INDENNIZZO ALLA VITTIMA

(Torino)ore 13:39:00 del 23/05/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce

Stupratore senza soldi? NO INDENNIZZO ALLA VITTIMA

La nuova dittatura comunista-catto-islamica, i cui adepti sono puro distillato di cretineria e si riconoscono per essere brutti nell'aspetto e soprattutto nell'anima, impone lo stupro come meccanismo di affermazione.

La nuova dittatura comunista-catto-islamica, i cui adepti sono puro distillato di cretineria e si riconoscono per essere brutti nell'aspetto e soprattutto nell'anima, impone lo stupro come meccanismo di affermazione. L'avanguardia delle bestie accolte in nome di un malinteso senso di solidarietà, che altri non è che un veloce mezzo per lavarsi la coscienza, stupra fisicamente costituendo la sponda sulla quale poggia lo stupro morale e culturale. Lo Stato è il primo colpevole ed è il primo responsabile. Le persone per bene, oggi, odiano lo Stato. La feccia lo ama. Situazione paradossale.

È l'ennesima umiliazione che, dopo la rapina e la brutale violenza sessuale sotto casa, Roberta dovrà subire. La giustizia italiana ha, infatti, stabilito che la donna non ha diritto ad alcun risarcimento.

Come racconta la Stampa, il tribunale di Torino glielo ha negato interpretando, in modo a dir poco discrezionale, una direttiva della Comunità Europea. "Per i giudici torinesi - si legge - la donna non avrebbe fatto tutto quello che era in suo potere per ottenere quel risarcimento direttamente dall’uomo che l'ha violentata".

Questo è volgare cinismo e menefreghismo tipico di gente rozza e ignorante, malgrado la strombazzata laurea in legge. E' una decisione contro natura, in cui la vita vera non viene presa in considerazione e le persone sono interpretate come codici a barre. La prima cosa che dovrà fare, una seria riforma della giustizia, sarà di spazzare via senza riguardi questa inetta e amorfa magistratura

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Il lavoro e' un male sociale: godetevi la vita
Il lavoro e' un male sociale: godetevi la vita
(Torino)
-

Contrariamente ad una idea diffusa ad arte dai centri di condizionamento dello spettacolo moderno, il lavoro non è una catastrofe naturale.
Contrariamente ad una idea diffusa ad arte dai centri di condizionamento dello...

L'uomo e' ormai un lavoratore scemo, povero e che non si ribella
L'uomo e' ormai un lavoratore scemo, povero e che non si ribella
(Torino)
-

L’uomo è un animale adattabile: si adatta anche alle cose che dovrebbe ripudiare. Ci adattiamo a mangiare cibo spazzatura, a respirare veleni, a stare in coda un’ora al mattino in tangenziale per andare al lavoro e un’altra ora la sera per tornare a casa.
L’uomo è un animale adattabile: si adatta anche alle cose che dovrebbe...

Yemen, bombe italiane massacrano IN SILENZIO civili e bambini
Yemen, bombe italiane massacrano IN SILENZIO civili e bambini
(Torino)
-

Bombe italiane fabbricate in Sardegna e assemblate negli Emirati Arabi Uniti uccidono civili, tra cui bambini, in Yemen. Questo è quello che avviene in una guerra per procura, un massacro sotto silenzio.
Bombe italiane fabbricate in Sardegna e assemblate negli Emirati Arabi Uniti...

Sarabanda TRUCCATO: la nostalgia PALESEMENTE costruita a tavolino
Sarabanda TRUCCATO: la nostalgia PALESEMENTE costruita a tavolino
(Torino)
-

Operazione nostalgia di una lentezza disarmante e palesemente costruita a tavolino. Il problema è che tutti, Papi per primo, recitano peggio che a una festa dell'oratorio. Tre ore che potrebbero stare tranquillamente in 45 minuti e una noia insostenibile.
Operazione nostalgia di una lentezza disarmante e palesemente costruita a...

20 milioni di soldi pubblici solo per CONTARE gli immigrati
20 milioni di soldi pubblici solo per CONTARE gli immigrati
(Torino)
-

Anche se ieri si è celebrata la giornata mondiale del rifugiato costoro, in Italia, sfiorano semplicemente il 5%.
Anche se ieri si è celebrata la giornata mondiale del rifugiato costoro, in...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati