Strage Las Vegas: gli islamici ci odiano, ed e' l'unica verita'...

(Trento)ore 15:05:00 del 08/10/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Esteri

Strage Las Vegas: gli islamici ci odiano, ed e' l'unica verita'...

Ha aperto il fuoco sulla folla da una stanza al 32esimo piano del Mandalay Bay Resort and Casino, a Las Vegas.

Non ci stupiremmo se dopo il business dei migranti se ne scoprisse anche uno fine all'attività terroristica. La situazione negli Stati Uniti è molto più esasperante che in europa. Immaginate di vivere in un continente popolato da una multitudine di persone il cui status quo è Conan O'Brien per le fasce alte (o Jimmy Kimmel) e Honey Booboo per il resto degli stati. Aggiungete 8 tazze di 2° emendamento. Mescolate tutto con una tazza di massoneria Atlantica. 2 spruzzi di John Steinbeck e 40 cucchiai di Murdock Television, altrimenti detta Sky ! Cuocete per 400 anni di ribollente soppressione dei diritti per le minoranze Storiche

L'ISIS è finita, morta e approfitta di tutto quello che succede di male nel mondo per dire "siamo stati noi, è merito nostro". (a parte il fatto che chi si prende merito del male ha un bel coraggio a parlare di Allah... è dunque il dio del bene o del male? Forse confondono Allah col diavolo, non hanno le idee chiare)

Che brutta cosa è l'ignoranza! Le multinazionali delle armi l'hanno appoggiato.Un presidente che dice che le armi le possono comprare anche i psicolabili,cosa ci si poteva aspettare? Quanto dispiacere per queste persone innocenti che sono morte!Chissà se cambierà qualcosa.Quasi,quasi mi sento fortunata a vivere in un paese di corrotti ma non delinquenti come Trump.Non c'è limite al peggio.

Questa non è la prima strage che avviene, sono anni che vediamo gente morire per mano di persone armate, ed ora -in un modo o nell'altro- si attribuisce questo stillicidio all'ISIS. Questo mondo e queste nazioni sono il risultato di ciò che si è costruito: gli USA sono i primi produttori di armi al mondo: anche un bambino lo sa! Le armi si producono per fare guerre in primis, non dimentichiamolo. C'è qualcuno che dice: il problema non sono le armi, ma è l'uomo. Ok, ma un uomo problematico in possesso di armi è un pericolo per tutti: un bambino anche questo sà. L'America è questa: prendere o lasciare. NB (L'industria bellica è l'unica, probabilmente, che non accuserà mai una crisi)

Autore: Luca

Notizie di oggi
Ponte Morandi: altro che nazionalizzazione! Ecco l'emendamento PRO BENETTON
Ponte Morandi: altro che nazionalizzazione! Ecco l'emendamento PRO BENETTON
(Trento)
-

A due mesi dal tragico crollo del Ponte Morandi, l’unica certezza è che Autostrade per l’Italia non sarà nazionalizzata
A due mesi dal tragico crollo del Ponte Morandi, l’unica certezza è che...

Vivi vicino a un fast food? Aumenta il rischio DIABETE
Vivi vicino a un fast food? Aumenta il rischio DIABETE
(Trento)
-

Le persone che vivono in zona con un’alta densità di fast food e take away hanno l’11% di rischio in più di sviluppare il diabete
Le persone che vivono in zona con un’alta densità di fast food e take away hanno...

Operato bimbo in utero: nuovo PRIMATO italiano. Ecco dove
Operato bimbo in utero: nuovo PRIMATO italiano. Ecco dove
(Trento)
-

Al San Raffaele di Milano la prima spina bifida corretta in utero
Un’operazione da primato quella effettuata al San Raffaele di Milano, dove...

Lodi: 60mila euro per i bimbi immigrati...e i BIMBI ITALIANI???
Lodi: 60mila euro per i bimbi immigrati...e i BIMBI ITALIANI???
(Trento)
-

Lodi, mensa vietata ai figli degli immigrati: polemiche e contraddizioni
Lodi, mensa vietata ai figli degli immigrati: polemiche e contraddizioni A Lodi...

Generare temporali a comando. Il folle progetto di Teller
Generare temporali a comando. Il folle progetto di Teller
(Trento)
-

Tutto pianificato a suo tempo, già nel 1997, durante il convegno di Erice, dove fu presentato il folle progetto Teller, poi messo in pratica nell’Europa.
Tutto pianificato a suo tempo, già nel 1997, durante il convegno di Erice, dove...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati