Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE

(Palermo)ore 10:48:00 del 23/07/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Editoria, Politica

Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE

Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ... inutili e superflue altre parole ... chi ha omesso, chi CONTINUA ad omettere, coprire ed insabbiare, è tutt' ora complice se non gli effettivi mandanti dell' assassinio (ricordo a

Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ... inutili e superflue altre parole ... chi ha omesso, chi CONTINUA ad omettere, coprire ed insabbiare, è tutt' ora complice se non gli effettivi mandanti dell' assassinio (ricordo a tutti che al governo ci sono soggetti che al tempo erano già operativi e rimangono omertosi come cosa nostra richiede).

Le mafie sono più vive che mai, hanno solo cambiato modus operandi, non si uccide più ... si attirano più mosce con il miele che con l' aceto, questo è il nuovo modus operandi delle mafie 2.0.

E le mafie chi vogliono attirare ed inglobare? Un qualche povero cittadino comune?

Ovvio che no, non serve a nulla, il povero cittadino comune non ha poteri, non rende, serve solo per essere manovrato elettoralmente, grazie ad una propaganda in stile Goebbeliana e grazie alla facilità del cittadino di asservirsi a tale propaganda ... servono persone di un certo potere, con un certo potenziale economico .... quindi i politici sono tra i primi ... da qui il potere di mettere a tacere, DEVIARE ed insabbiare vicende scomode al potere reale ... le mafie.

A distanza di qualche anno, almeno possiamo dire che questo stato di cose, cioè che l'Italia è una Repubblica fondata sulle Mafie, è una diretta responsabilità di quei cittadini che nonostante le evidenze continuano ad appoggiare i vecchi partiti.

I soliti ipocriti, gli stessi che hanno fatto ammazzare Borsellino ora diranno le solite cose, faranno i contriti, i dispiaciuti, i solidali. Ma quando si è trattato di indagare seriamente se tra Stato e Mafia c'è stato un patto scellerato si sono chiusi a riccio.

Un ceto dirigente dedito a tutto tranne che ad accertare i fatti. Non amante della giustizia e della verità. Amante e adorante solo del loro esclusivo e personale benessere. Un popolo, che sostiene quelli di cui sopra, belante, pavido, inetto, invertebrato e non amante della verità. Ecco perchè dopo tanti anni viene ancora calpestata la memoria di molti sinceri Servitori dello Stato! Rendiamo Onore, nel triste anniversario del Dott. Borsellino e della sua scorta, a tutti quelli a prezzo del loro sangue e con la loro vita hanno cercato di rendere questo Paese migliore.

[video]

Autore: Luca

Notizie di oggi
Jim Carrey: il nuovo iPhone X? Serve a SCHIAVIZZARE l'umanita'! VIDEO
Jim Carrey: il nuovo iPhone X? Serve a SCHIAVIZZARE l'umanita'! VIDEO
(Palermo)
-

Jim Carrey sostiene che la tecnologia iPhone Face ID di Apple potrebbe alla fine, e molto facilmente, essere utilizzata per “asservire l’umanità”.
Il famoso attore comico sta facendo delle “strane apparizioni” ultimamente in...

Astensione giovanile 70%: piu' furbi delle vecchie generazioni?
Astensione giovanile 70%: piu' furbi delle vecchie generazioni?
(Palermo)
-

Quando la febbre dell’astensione sale, la salute di una democrazia diminuisce.
Quando la febbre dell’astensione sale, la salute di una democrazia diminuisce....

Figlia della PM che archivio' Renzi bocciata al concorso? ASSUNTA DA NARDELLA!
Figlia della PM che archivio' Renzi bocciata al concorso? ASSUNTA DA NARDELLA!
(Palermo)
-

Questo è veramente un boccone amaro per chi ancora credeva in un rigurgito di dignità nella politica, almeno in un periodo vicino alle elezioni.
Più passano i giorni e più Renzi si rivela il responsabile massimo...

La MENZOGNA che viviamo ogni MALEDETTO GIORNO. Di Spencer Cathcart
La MENZOGNA che viviamo ogni MALEDETTO GIORNO. Di Spencer Cathcart
(Palermo)
-

In questo momento potresti essere ovunque, potresti fare qualsiasi cosa, invece sei seduto da solo di fronte a uno schermo.
In questo momento potresti essere ovunque, potresti fare qualsiasi cosa, invece...

L'ultima trovata della FEDELI: ABOLIRE l'esame di ITALIANO
L'ultima trovata della FEDELI: ABOLIRE l'esame di ITALIANO
(Palermo)
-

L’ultima “rivoluzione”, ma potremmo definirla anche sciocchezza, del ministero della Pubblica Istruzione retto da Valeria Fedeli, il ministro “senza laurea”, riguarda sia gli esami di terza media che la Maturità.
Niente tema di italiano, letterario, scritto, con traccia e sviluppo. L’ultima...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati