Stanno facendo di TUTTO per abolire il VAR, screditandolo ogni santa DOMENICA!

(Milano)ore 10:40:00 del 24/09/2017 - Categoria: , Calcio, Denunce

Stanno facendo di TUTTO per abolire il VAR, screditandolo ogni santa DOMENICA!

Il salottino non ha gradito l’intervento sul fuorigioco millimetrico fischiato a Kalinic. Per loro, il gol andava convalidato. Caressa chiede la separazione delle carriere

Il problema è il movimento sotterraneo che si sta muovendo contro il Var e alloggia in ben altri salotti. Comunque tranquilli, come tutte le innovazioni non sarà abolita. Però potrebbe essere fortemente depotenziata, soprattutto quando sarà applicata anche in Champions ed entreranno le corazzate con tutti i loro cannoni. Tanto per cominciare, la mitica remuntada del Barcellona non sarebbe mia esistita. Tipo Marty McFly Jr. che scompare dalle foto in "Ritorno al Futuro"...

Anche nel giorno in cui il Var non sbaglia praticamente nulla, nel salottino Sky hanno da ridire. Stavolta nello studio di Caressa approfittano – Massimo Mauro in testa – del gol annullato a Kalinic per millimetrico fuorigioco (ma era fuorigioco) per dire che in queste occasioni l’arbitro non dovrebbe intervenire. E il gol dovrebbe essere convalidato. Ma era fuorigioco!!!! Sì, però così non è più Var, secondo loro, ma è arbitro elettronico. Non sanno che il Var entra in scena proprio per i gol, i rigori e i fuorigioco. Insomma per i momenti decisivi di una partita.

Mauro: «Il Var mi ha tolto la gioia di esultare»

Non sta in piedi l’esempio del salottino Sky, e cioè che allora il Var ci vorrebbe anche per le assegnazioni di angoli e rimesse laterali. «Di questo passo – dice Mauro – avremo un robot al posto del guardalinee». E ancora: «Il Var mi ha tolto la gioia di esultare», chissà ai gol di quale squadra. Più sommessamente, Del Piero fa notare che forse i guardalinee potrebbero essere sostituiti da altri arbitri. Caressa invece invoca la separazione delle carriere, come per i magistrati. «Gi arbitr fanno gli arbitri e gli ex si specializzano nel Var».

Ma sono tutti concordi nell’affermare che il gol in fuorigioco a Kalinic andava convalidato. «Altrimenti – ha detto Caressa – di questo passo avremo arbitri con sempre meno personalità».

Da: QUI

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
(Milano)
-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
(Milano)
-

Si tratta di affermazioni forti che lo scrittore statunitense argomenta e con cui cerca di convincere esperti ed appassionati di politica internazionale.
GLI STATI UNITI SONO LA PIÙ GRANDE FONTE DI TERRORISMO AL MONDO, NON LA...

Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
(Milano)
-

SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO IMPORTANTE…
SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO...

10 segnali per capire che stai parlando con una persona che DORME
10 segnali per capire che stai parlando con una persona che DORME
(Milano)
-

Questo è l'elenco dei tratti distintivi per riconoscere una persona addormentata
Andare al Colosseo di Roma è la principale meta turistica italiana, ma il...

La Mafia e' stata ESERCITO DELLA CIA. ECCO LE PROVE SHOCK
La Mafia e' stata ESERCITO DELLA CIA. ECCO LE PROVE SHOCK
(Milano)
-

Si arriva alle stragi del 92, due magistrati siciliani stavano arrivando alle alte sfere del connubio stato mafia, l’esplosivo utilizzato in ambedue le stragi era di tipo militare e di produzione americana o inglese; un’altra incredibile coincidenza.
Nel 1942 la guerra pendeva dalla parte dei nazifascisti, il presidente degli...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati