Spaccio di eroina e possesso di armi: bloccati

SIRACUSA ore 14:06:00 del 10/01/2015 - Categoria: Cronaca

Spaccio di eroina e possesso di armi: bloccati

Spaccio di eroina e possesso di armi: bloccati | L’analisi di Italiano Sveglia

Di solito quando la polizia ha dei sospetti raramente si sbaglia, e quelle poche volte che erra la combina grossa. Ecco l’incredibile accaduto di Siracusa. Nel corso della nottata, a Pachino, al confine con il territorio del comune di Ispica, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Noto hanno tratto in arresto tre persone, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, ricettazione e detenzione illegale di armi e munizioni comuni da sparo.

Si tratta di Corrado Caruso, classe 1975, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio ed in materia di armi e sostanze stupefacenti; Maria Caruso, classe 1961, con precedenti di polizia per reati in materia di sostanze stupefacenti; Cristian Rubbera, classe 1990, con precedenti di polizia per reati in materia di sostanze stupefacenti.

Insospettiti dall’insolito via vai di persone, i Carabinieri sono intervenuti procedendo a perquisizione personale e domiciliare conclusasi con esito positivo. Alla vista dei militari operanti gli arrestati hanno tentato immediatamente di liberarsi della sostanza stupefacente in loro possesso lanciandola nel giardino dell’abitazione. Prontamente recuperata, i carabinieri hanno sottoposto a sequestro complessivi 40 grammi di eroina pronta per essere suddivisa in dosi: infatti, nella cucina dell’abitazione, i militari hanno rinvenuto due bilancini elettronici di precisione nonché tutto il materiale necessario per confezionare la sostanza stupefacente in dosi da vendere.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Vaccino obbligatorio, la verità
Vaccino obbligatorio, la verità

-

Segue il Belgio, con soli 2 vaccini obbligatori, mentre tutti gli altri paesi del pianeta hanno un solo vaccino obbligatorio, o anche nessuno.
«Addirittura 12 vaccini, somministrati a bambini di tre mesi di vita? E’ da...

Terrorismo: chi ha iniziato la guerra? NOI
Terrorismo: chi ha iniziato la guerra? NOI

-

Siamo fottuti. L’hanno capito. Siamo fottuti perché un terrorismo così, in inglese si chiama Retail Terrorism (terrorismo alla spicciolata), non lo fermi. Più bombardiamo quei mondi, più loro porteranno la guerra da noi. Il terrorismo nasce dalle nostre b
Siamo fottuti. L’hanno capito. Siamo fottuti perché un terrorismo così, in...

Energia pulita INSABBIATA in Italia su ordine degli USA
Energia pulita INSABBIATA in Italia su ordine degli USA

-

In questa importantissima conferenza il giornalista RINO DI STEFANO ci introduce alla conoscenza di un argomento di eccezionale interesse e le cui implicazioni potrebbero determinare profondi cambiamenti negli assetti politico-economici, socio-culturali e
LA MACCHINA DI DIO: IL MISTERO DEL RAGGIO DELLA VITA. ETTORE MAJORANA E...

Malta, il NUOVO paradiso fiscale degli italiani
Malta, il NUOVO paradiso fiscale degli italiani

-

Destinazione Svizzera? Macché. Lussemburgo? Nemmeno. È Malta la nuova terra promessa per chi fugge dalle tasse. L'Espresso, con un'inchiesta realizzata insieme al consorzio giornalistico Eic (European Investigative Collaborations), ha potuto consultare lo
Destinazione Svizzera? Macché. Lussemburgo? Nemmeno. È Malta la nuova terra...

Il carcere uccide: la situazione drammatica delle galere italiane
Il carcere uccide: la situazione drammatica delle galere italiane

-

Carmelo Mortari aveva 58 anni. Lo hanno trovato in una pozza di sangue nella sua cella di Rebibbia, reparto G9, lo scorso 25 marzo. Si è tagliato la gola ed è morto lentamente, dissanguato.
Prigionieri e suicidi: così il carcere uccide Carmelo Mortari aveva 58 anni. Lo...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati