Siri o il tuo speak intelligente...nel tuo salotto!

(Bari)ore 15:42:00 del 25/09/2017 - Categoria: , Tecnologia

Siri o il tuo speak intelligente...nel tuo salotto!

Alexa, Google Assistant, ma anche Siri e Cortana: gli assistenti vocali diventano una presenza fissa nel tuo salotto

Alexa di Amazon e Assistant di Google, poi Cortana di Microsoft e Siri di Apple. Sono gli assistenti vocali intelligenti che già conosciamo o impareremo a conoscere presto e che sempre di più ci accompagneranno nelle nostre giornate: in mobilità sullo smartphone o in auto, e anche in salotto, dove ci abitueremo a parlare con le casse audio. “Gli speaker da casa con intelligenza artificiale sono la vera, grande novità di questo 2017”, dichiara Kevin Hague, Vicepresidente Strategia Tecnologica di Harman Kardon, il colosso audio recentemente acquisito da Samsung, che all’Ifa di Berlino, la più grande fiera europea per l’elettronica di consumo, si è presentato schierando una tripletta di altoparlanti smart. Una novità che ha preso piede nel mondo anglosassone, ma che dovrà parlare molte altre lingue oltre all’inglese per prendere piede nel resto del pianeta. Cosa possono fare? Dare informazioni, impostare sveglie e promemoria, gestire la riproduzione della musica o della tv, interagire con gli elettrodomestici smart.

Fare shopping o trovarti una ricetta o fare un’operazione matematica. Come dei veri e propri maggiordomi elettronici. Amazon Echo, grazie alla buona qualità e al basso costo, è stato il primo smart speaker a entrare massicciamente nelle case degli americani e ora sempre più aziende stanno integrando l’assistente smart nei propri speaker o lanciando linee dedicate. “C’è chi l’ha comprato subito ed è pronto al salto di qualità”, spiega Kevin Hague. Amazon ha aperto la strada e il suo speaker “parlante e intelligente” da appartamento è il suo cervello, Alexa, è diventato in breve tempo lo standard e il riferimento del mercato. Qui a Berlino Harman ha presentato Allure, un altoparlante di grande qualità audio capace anche di giochi di luce e che interagisce proprio attraverso Alexa. L’assistente di Amazon è presente anche sullo Smart Assistant di Lenovo e sul giapponese Onkyo P3, ma la compatibilità si sta allargando a tantissimi dispositivi, dalle cuffie (gli auricolari/fitness tracker Bragi di Dash, per esempio) ai telefoni, come il nuovo Motorola Moto X4 fino alle auto, con Seat.

L’altro grande protagonista di Ifa è stato Google Assistant, per ora solo in inglese come Alexa, probabilmente in italiano entro fine anno. È l’assistente usato da moltissimi device, tra cui Bianca di Candy, la lavatrice parlante. Harman l’ha integrato nei Jbl Link, gli speaker disponibili in tre diversi formati: 10, 20, portatili e impereabili, o il potentissimo 300, che però funziona solo attaccato alla corrente. Oltre al Link, tra gli speaker intelligenti basati su Google Assistant presentati all’ultimo Ifa ci sono The Zolo Mojo di Anker, il TicHome Mini dei cinesi MobVoi, specializzati nell’intelligenza artificiale, oltre al GA10 di Panasonic e al Sony LF-S50G, che sembra una versione deluxe di Home, l’altoparlante di Google.

La novità che completa il tris d’assi schierato da Harman a Berlino è Invoke, lo speaker basato su Cortana, l’assistente vocale di Windows 10. Un dispositivo dal design allungato e in grado di gestire anche le telefonate realizzato in partnership con Microsoft. Aspettando di vedere cosa intende fare Samsung con li neonato Bixby, per il poker manca solo un nome: Siri. Occhi puntati su Homepod, lo speaker di Appledisponibile da dicembre: entrerà in un mercato già in volo, ma che forse – quante volte abbiamo visto questa storia! – ha bisogno proprio di Cupertino per fare il salto definitivo.

Da: QUI

Autore: Carmine

Notizie di oggi
Wikipedia non funziona? Ecco perche'
Wikipedia non funziona? Ecco perche'
(Bari)
-

La comunità di volontari che gestisce la Wikipedia in lingua italiana ha deciso di bloccare l’enciclopedia, per protestare contro la nuova legge sul copyright che verrà votata il prossimo 5 luglio al Parlamento Europeo.
La comunità di volontari che gestisce la Wikipedia in lingua italiana ha deciso...

In arrivo uno Smartphone con 9 sensori!
In arrivo uno Smartphone con 9 sensori!
(Bari)
-

Il produttore aveva già tentato di sfondare con una fotocamera compatta da 16 elementi distinti, ed entro fine anno porterà una versione rifinita della medesima tecnologia a bordo di un telefono
Dopo l’uscita dello smartphone Huawei P20 Pro dotato di tre fotocamere...

IPhoneX 2018 dual SIM: ecco i dettagli
IPhoneX 2018 dual SIM: ecco i dettagli
(Bari)
-

L’azienda Apple è pronta a lanciare sul mercato i nuovi modelli di iPhone del 2018: le caratteristiche principali sono la tecnologia LCD e dual-SIM.
Due dei prodotti in uscita misurano 6.1 pollici, ma la novità è che uno...

Google Maps: ecco le nuove funzioni per evitare il TRAFFICO
Google Maps: ecco le nuove funzioni per evitare il TRAFFICO
(Bari)
-

Che le app di cartografia digitali presenti sul nostro smartphone siano utili è fuori di dubbio.
Che le app di cartografia digitali presenti sul nostro smartphone siano utili è...

Portatile attaccato alla corrente danneggia la batteria?
Portatile attaccato alla corrente danneggia la batteria?
(Bari)
-

Per chi lavora quotidianamente con un computer portatile c’è un aspetto che ha particolare importanza: l’autonomia del notebook.
Per chi lavora quotidianamente con un computer portatile c’è un aspetto che ha...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati