SIETE SICURI DI VEDERCI BENE? RISOLVETE QUESTI ROMPICAPO PER SCOPRIRLO

(Torino)ore 22:32:00 del 10/05/2017 - Categoria: , Curiosità, Salute, Scienze

SIETE SICURI DI VEDERCI BENE? RISOLVETE QUESTI ROMPICAPO PER SCOPRIRLO

SIETE SICURI DI VEDERCI BENE? - ALLORA RISOLVETE QUESTI ROMPICAPO CHE CON LE LORO ILLUSIONI OTTICHE STANNO FACENDO IMPAZZIRE IL WEB

SIETE SICURI DI VEDERCI BENE? - ALLORA RISOLVETE QUESTI ROMPICAPO CHE CON LE LORO ILLUSIONI OTTICHE STANNO FACENDO IMPAZZIRE IL WEB

Questi due ritratti della Mona Lisa, apparentemente, sembrano identici ma uno in realtà è “truccato”. Siete in grado di individuare quale tra i due è diverso dall’originale senza ruotare lo schermo?

Il nuovo giochetto che sta facendo impazzire il web è sul sito www.echalk.co.uk e sfida gli utenti a scoprire quale dei due è il capolavoro originale di Leonardo.

D’impatto è difficile cogliere la differenza perché hanno le stesse sembianze anche lo stesso enigmatico sorriso.

Ma aguzzando la vista, nella foto di sinistra, si riesce a scorgere le differenze all’altezza della bocca e degli occhi.

Girando le immagini si può vedere chiaramente che il ritratto di destra è quello originale e che, quello di sinistra, ha gli angoli della bocca e lo sguardo verso il basso.

Questa è solo una dei tanti enigmi, rompicapo e illusioni ottiche che stanno facendo divertire il web. Alcuni sono più sfidanti dei soliti già visti in giro finora.

Diffuso da Playbuzz, un altro giochetto sfida gli utenti a trovare la tigre che si nasconde nella giungla. Se la prima immagine invita gli utenti a trovare due gatti nascosti, molti resteranno sorpresi davanti alla seconda immagine.

Ci sono tanti elementi che possono distrarre e ingannare come le canne di bambù sullo sfondo ma se si fa attenzione si può scorgere una seconda tigre direttamente sulla pelliccia.

I più attenti riescono a decifrare la scritta “la tigre nascosta” tra le strisce dell’animale. Ma la sfida continua per chi ancora volesse grattarsi il capo.

Adesso bisogna scovare altri personaggi oltre a Harry Potter, Biancaneve e Cappuccetto Rosso. Tutti siamo in gradi di riconoscerli a prima vista ma la sfida è quella di guardare attentamente se ne vengono fuori di altri: ecco allora il Cavallo di Troia, Sherlock Holmes e Moby Dick.

Pronti per un altro ancora? Nella chioma dell’albero c’è una sola foglia diversa dalle altre: è a forma di piede. In questo caso il richiamo è anche alla Giornata della Terra e alla sensibilizzazione verso il tema dell’ambiente: ogni anno vengono abbattuti circa 15 milioni di alberi.

Lo scopo di questa iniziativa è quello di promuovere infatti il tema della riforestazione.

Il disegnatore ungherese Gergeky Dudas, meglio conosciuto come Dudolf, ha nascosto un solo uovo di Pasqua in questa immagine di prato fiorito. L’indovinello in pochissimo tempo ha ricevuto centinaia di commenti di utenti lì a grattarsi il capo.

Dago

Autore: Luca

Notizie di oggi
Gli OGM ringraziano: Italia a FAVORE GRAZIE ALLA LORENZIN
Gli OGM ringraziano: Italia a FAVORE GRAZIE ALLA LORENZIN
(Torino)
-

Gli Ogm in Europa: gli Stati membri sono stati chiamati a votare l’introduzione in Ue di mais geneticamente modificato. E l’Italia ha votato sì. Carnemolla (Federbio) e Greenpeace reagiscono.
Gli Ogm in Europa: gli Stati membri sono stati chiamati a votare l’introduzione...

I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
(Torino)
-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

Soffri di complesso di inferiorita'? Fatti queste domande...
Soffri di complesso di inferiorita'? Fatti queste domande...
(Torino)
-

Tutti facciamo comparazioni. Infatti, la comparazione è una delle attività fondamentali del pensiero. Fin da bambini apprendiamo a conoscere il mondo attraverso la comparazione.
Tutti facciamo comparazioni. Infatti, la comparazione è una delle attività...

Anno 2040: popolazione controllata, schiava e senza diritti
Anno 2040: popolazione controllata, schiava e senza diritti
(Torino)
-

Governava a livello planetario una ristretta cerchia di personaggi, con a capo un comandante supremo che rispondeva al nome di Nigel Wilson Orwell.
CORREVA L'ANNO 2040, LA POPOLAZIONE MONDIALE AVEVA ORMAI SUPERATO I DIECI...

Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
(Torino)
-

SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO IMPORTANTE…
SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati