Sfrattato da Equitalia? Smonta la villetta e lascia solo i MURI PORTANTI!

(Milano)ore 12:46:00 del 13/05/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce - Sfratti

Sfrattato da Equitalia? Smonta la villetta e lascia solo i MURI PORTANTI!

Sfrattati dalla casa di loro proprietà, la smontano e vi lasciano solo i muri. Come riporta Il Giorno, si sono portati via tutto i coniugi Gaetano Napoli (subito denunciato dalla banca per i danni fatti all’abitazione stessa) e Graziella De Luca, costrett

SFRATTATO DALLA BANCA? SMONTA LA VILLETTA E LASCIA SOLO I MURI PORTANTI

Sfrattati dalla casa di loro proprietà, la smontano e vi lasciano solo i muri. Come riporta Il Giorno, si sono portati via tutto i coniugi Gaetano Napoli (subito denunciato dalla banca per i danni fatti all’abitazione stessa) e Graziella De Luca, costretti dall’autorità giudiziaria a uscire dalla loro villa di via Ovidio 23 a Cerro Maggiore.

Qui non vi hanno lasciato nulla, neppure le piastrelle dei pavimenti, le tegole del tetto, la porta blindata, gli infissi, i termosifoni, i sanitari, le tubature, il cancello, i fili dell’impianto elettrico e i tombini: “Negli anni che vi abbiamo vissuto, ci abbiamo speso più di 100mila euro di lavori, oltre ai 90mila di rate di mutuo sempre pagate – dicono Gaetano e Graziella – E così, visto che ora la banca ce l’ha pignorata, ci siamo portati via tutto. La rabbia è infatti tanta visto che ci sentiamo vittima di un’ingiustizia.

Siamo stati sfrattati a causa di una tardiva annotazione da parte dello Stato civile del Comune di Cerro: ci sono voluti dieci anni per notificare un atto sul fondo patrimoniale (ovvero quel vincolo che una coppia sposata sottoscrive su case, terreni e auto per soddisfare i bisogni della famiglia e preservarle contro eventuali difficoltà future, tra cui il pignoramento, ndr) per il quale sarebbero bastate poche settimane. E  così il bene immobiliare che non poteva essere pignorato è ora perso”.

Di opinione completamente contraria è invece il Comune di Cerro: “Non è vero quanto sostengono. La procedura pendente è dovuta solo a comportamenti a loro attribuibili. La costituzione di un fondo patrimoniale, infatti, non rende i beni che ne fanno parte del tutto impignorabili ma essi sono aggredibili quando i debiti sono contratti per soddisfare esigenze relative alla vita familiare, ovvero quando il creditore ignorava che fossero contratti a scopi estranei a questi bisogni”.

Per il Comune di Cerro Maggiore (che aveva tentato una definizione transattiva rifiutata però dai coniugi Napoli) l’iter esecutivo dello sfratto non è quindi in nessun modo dipeso da eventuali omissioni o ritardi, ma il tutto sarebbe avvenuto anche qualora quell’atto fosse stato trascritto prima di quei nove anni che ha invece impiegato.

Autore: Luca

Notizie di oggi
I PESTICIDI FANNO PARTE DI TE! ECCO QUANTI NE INGERISCI OGNI GIORNO
I PESTICIDI FANNO PARTE DI TE! ECCO QUANTI NE INGERISCI OGNI GIORNO
(Milano)
-

Quanti pesticidi ci sono nel cibo che mangiamo? La famiglia D. ha deciso di scoprirlo.
Inizia così il video della seconda puntata de I pesticidi dentro di noi, una...

Quello che le TV non ti hanno detto sul PRINCIPE HARRY E LA FIDANZATA
Quello che le TV non ti hanno detto sul PRINCIPE HARRY E LA FIDANZATA
(Milano)
-

Il principe inglese Harry Windsor si sposa. Sì, l'altro figlio di Carlo principe di Galles e Diana, quello rosso di capelli.....
Il principe inglese Harry Windsor si sposa. Sì, l'altro figlio di Carlo principe...


(Milano)
-


E' curioso lo slancio umanitario che ha colto d'improvviso la Sinistra italiana...


(Milano)
-


La nuova rete 5G (5a generazione) è da poco diventata realtà, l'azienda di...

GOVERNO: NUOVA STANGATA SULLE PMI
GOVERNO: NUOVA STANGATA SULLE PMI
(Milano)
-

In arrivo un balzello da mezzo miliardo di euro sulle Pmi. Gli imprenditori: “Il governo ha dimenticato le aziende”
Un’altra stangata sulle piccole e medie imprese. Il governo si accanisce ancora...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati