Sesso online? Aiuta le donne ad esplorare i propri piaceri

(Bologna)ore 20:24:00 del 22/04/2018 - Categoria: , Sesso

Sesso online? Aiuta le donne ad esplorare i propri piaceri

SPESSO si pensa alla pornografia come un mondo per soli uomini. Ma anche il pubblico a luci rosse sta cambiando, e stando a ricerche recenti la platea femminile è quella che cresce di più, e più velocemente.

SPESSO si pensa alla pornografia come un mondo per soli uomini. Ma anche il pubblico a luci rosse sta cambiando, e stando a ricerche recenti la platea femminile è quella che cresce di più, e più velocemente. Come mai? Merito di smartphone, laptop e altri device digitali che semplificano l’accesso allo sconfinato bacino di materiale pornografico della rete, e che per molte donne si starebbero rivelando strumenti con cui esplorare i confini della propria sessualità, evadere dalla realtà quotidiana e, forse inaspettatamente, anche a migliorare il rapporto con il proprio corpo. È quanto emerge da una ricerca dell’Università di Waterloo, in Canada, pubblicato di recente sulle pagine della rivista Sexuality and Culture.

·LO STUDIO La ricerca è stata svolta all’interno di un sexual workshop centre di Toronto, un centro pensato per offrire alle donne un luogo protetto dove discutere ed esplorare la propria sessualità. Le autrici dello studio hanno intervistato approfonditamente 28 donne che frequentavano il centro, concentrando le domande sulla loro fruizione di materiale pornografico e sulle motivazioni, e le conseguenze, di tali abitudini. La scelta delle partecipanti – avvertono le stesse autrici della ricerca – non è stata casuale: le 28 donne, di età ed orientamento sessuale molto diverso tra loro, sono state scelte proprio in quanto habitué di siti e hub a luci rosse. E i risultati non analizzano quindi la diffusione del porno nell’universo femminile, ma sono pensati piuttosto per sondare il ruolo che svolge la pornografia digitale nella vita delle sue fruitrici.

·LA PRIVACY DIGITALE Il primo dato emerso dalle interviste – spiegano le ricercatrici – è quello relativo all’importanza del mezzo digitale: smartphone e computer permettono infatti di esplorare la pornografia in modo riservato, e rendono l’esperienza molto più confortevole per le donne rispetto a riviste, cinema a luci rosse e altri metodi più diffusi in passato. “Sappiamo da ricerche precedenti che tra gli utenti che fruiscono della pornografia online le donne sono il gruppo che si espande più velocemente, e la nostra ricerca nasce proprio per cercare di trovare la spiegazione di questo fenomeno - spiega Diana Parry, coordinatrice dello studio - .Quel che sembra chiaro a questo punto è che la tecnologia ha permesso alle donne di esplorare la pornografia a modo loro, e di indagare nuovi aspetti della propria sessualità".

·EMPOWERMENT Guardando ai motivi per cui le donne fanno ricorso alla pornografia, le risposte delle partecipanti sembrerebbero indicare che si tratta di un nuovo modo per esplorare la propria identità sessuale, i propri desideri e bisogni. Le donne – scrivono le ricercatrici – sono utenti attivi e coscienti di fronte alla pornografia digitale, che trasformano le opportunità offerte dalla rete in una strategia di empowerment femminile nella sfera della sessualità. E per molte la fruizione di video pornografici avrebbe anche la conseguenza (forse inaspettata) di migliorare l’autostima e il rapporto con il proprio corpo. Una conseguenza – ipotizzano le partecipanti – della grande offerta di materiale pornografico attualmente disponibile sulla rete. Se un tempo infatti il cinema hard aveva la tendenza a proporre un’idea di donna oggettificata, sulla spinta di fisici scultorei e un forte ricorso alla chirurgia estetica, oggi è invece possibile trovare attrici di ogni età e tipo fisico, e promuoverebbe così (forse involontariamente) un modello di corpo femminile più realistico.  

Da: QUI

Autore: Carmine

Notizie di oggi
Forma del viso? Fa capire la tua vita sessuale!c
Forma del viso? Fa capire la tua vita sessuale!c
(Bologna)
-

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Archives of Sexual Behavior e condotto presso la  Nipissing University  in Canada, la forma del viso rivela la qualità della propria vita sessuale.
Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Archives of Sexual Behavior e...

Prima volta andata male? Ecco perche'
Prima volta andata male? Ecco perche'
(Bologna)
-

Che la prima volta possa andare male è piuttosto comune, ma sapere i motivi può aiutare a sistemare la situazione. Vediamone alcuni
Perchè la prima volta va male La prima volta è uno di quei momenti...

Dipendenza del sesso: in aumento anche le donne
Dipendenza del sesso: in aumento anche le donne
(Bologna)
-

La sessodipendenza è un disturbo costantemente in crescita e riguarda sia gli uomini che le donne. Vediamo quali sono le manifestazioni e le possibili terapie per uscirne.
Con l'espressione "dipendenza dal sesso" si è soliti definire un insieme di...

Sempre meno sesso nei Paesi avanzati
Sempre meno sesso nei Paesi avanzati
(Bologna)
-

Parrebbe in corso, almeno nei paesi economicamente sviluppati, un generalizzato declino dell’attività sessuale umana.
Parrebbe in corso, almeno nei paesi economicamente sviluppati, un generalizzato...

Sessualita' e cibo
Sessualita' e cibo
(Bologna)
-

Secondo gli esperti l’amore influenza il desiderio di cibo, così quando si inizia una nuova relazione o quando ci si sente infatuati da qualcuno o da qualcosa facilmente si perde il senso della fame.
Secondo gli esperti l’amore influenza il desiderio di cibo, così quando si...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati