Sesso in auto, guida passo passo

(Potenza)ore 21:04:00 del 19/05/2016 - Categoria: Sesso - Sesso in auto

Sesso in auto, guida passo passo

Il cellulare: che sia carico, nel caso vi serva per una chiamata d’emergenza. Attenzione anche alla batteria dell’auto: non tenete la musica accesa per tutto il sesso, perché coprirebbe i rumori circostanti (vedi il punto precedente) e magari, dopo, la ma

Decappottabile o cielo aperto. Certo, se avete un’auto decappottabile, il problema del tetto non c’è, ma aumenta il discorso del rischio di essere beccati e/o importunati. Stesso discorso se lo fate sul cofano della macchina: eccitante al massimo, ma… sicuri che non vi veda nessuno?

Sesso in auto: una delle soluzioni più facili e immediate per una coppia che non ha altro posto per sfogare la passione e per cogliere l’attimo. Peccato che quello che, tradizionalmente, è un must nel percorso di crescita e sviluppo della sessualità, non sia sempre così pratico. Il sesso in macchina ha delle controindicazioni di cui tenere conto.

Come fare per aggirarla. La soluzione è più semplice di quanto sembri. E poi, suvvia, in Italia siamo maestri nel perculare la legge. Per ovviare alla possibile sentenza (di cui sopra), basta avere i finestrini oscurati. E se non siete ricconi con il macchinone da gangster, dedicatevi al bricolage e create dei copri-vetri su misura. Alla brutta, tenete in macchina tanti giornali e un nastro adesivo.

Sicurezza/2. Il cellulare: che sia carico, nel caso vi serva per una chiamata d’emergenza. Attenzione anche alla batteria dell’auto: non tenete la musica accesa per tutto il sesso, perché coprirebbe i rumori circostanti (vedi il punto precedente) e magari, dopo, la macchina non si accende. Qui si potrebbero scrivere trattati: cow girl invertita (lui seduto al volante, lei seduta sopra di schiena – occhio al clacson!); alla missionaria sul sedile del passeggero abbassato; doggy style e 69 sul sedile posteriore e tante altre. La fantasia non deve avere limiti, se non quello del buon senso: ricordatevi che un auto ha delle pareti (i finestrini oscurati(coperti) e, soprattutto, un soffitto, con cui dovete fare i conti entrambi, onde evitare di passare il post-coito in pronto soccorso per trauma cranico. Ancora, ricordatevi, se optate per i sedili anteriori, che oltre al volante, ci sono tanti altri oggetti che potrebbero non essere simpatici: agganci delle cinture di sicurezza, leva del cambio e freno a mano.

Sicurezza/1. Il mostro di Firenze è cosa passata (si spera), ma la prudenza ‘non è mai troppa’, come dicevano gli anziani. Quindi, quando scegliete il luogo in cui parcheggiate l’auto per amoreggiare, ricordatevi di chiudere la sicura delle portiere e non dedicatevi alla sessione di sesso più lunga della vostra vita. E, se potete, cercate di tenere d’occhio i rumori dall’esterno. Insomma, se dev’essere una sveltina o lo sfogo di una passione clandestina, che sia davvero rapida e poco rumorosa.

Tutto quello che c’è da sapere sul sesso in macchina: posizioni, consigli, accortezze per evitare la multa o spiacevoli inconvenienti

Questione di legge. La macchina è un buon compromesso per chi ama il sesso in pubblico: di fatto, si amoreggia in un luogo chiuso e ‘riservato’ ai partner, ma su suolo pubblico. Però, se si viene beccati dalle autorità, si rischia dalla multa alla denuncia per oscenità in pubblico, alla condanna di reclusione. Che poi, in Italia, le denunce siano rarissime, è un conto, ma ci sono coppie contro cui si è schierata la legge: “Praticare attività sessuale che comporti qualsiasi tipo di nudità, è di per se da considerarsi un’offesa al pudore ed alla pubblica decenza in qualsiasi condizione, anche se si è in luoghi isolati e non illuminati, in quanto sono sempre da considerare luoghi pubblici, e quindi fruibili da tutti i cittadini, bambini e minorenni compresi”.

Se la macchina non è tua. Se l’auto che è il teatro della passione non è tua, né sua, ma di un amico che ve l’ha prestata, dei genitori, di parenti, perfino di una società di noleggio, ricordatevi che l’igiene e il rispetto vanno a braccetto: attrezzatevi con una coperta. Almeno eviterete scene alla CSI “Cos’è questa macchia biancastra?” da parte del suocero o di spendere un patrimonio per lavare l’auto che vi hanno prestato.

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Sesso: fa troppo caldo? Ecco i migliori consigli
Sesso: fa troppo caldo? Ecco i migliori consigli
(Potenza)
-

In soccorso degli amanti accaldati ecco 7 consigli per un sesso anti-sudore, suggeriti dal sito Mysecretcase.
Il caldo non accenna a placarsi e per le "normali attività amatorie" questo può...

Chi NON e' trasgressivo GODE POCO
Chi NON e' trasgressivo GODE POCO
(Potenza)
-

Il dottor Fabrizio Quattrini è psicologo, psicoterapeuta e sessuologo. Nel 2005 ha fondato a Roma l’Istituto Italiano di Sessuologia Scientifica dove ricopre la carica di presidente. E’ autore di numerose pubblicazioni scientifiche.
Il dottor Fabrizio Quattrini è psicologo, psicoterapeuta e sessuologo. Nel 2005...

Perversi e felici: guida alla trasgressione
Perversi e felici: guida alla trasgressione
(Potenza)
-

È proprio l’erotismo che muove l’attrazione e il desiderio sessuale. A prima vista le fantasie erotiche sembrano dei paradossi; in loro si vive ciò che generalmente pensiamo sia irrealizzabile e che ci mette a contatto con le nostre parti ombra
È proprio l’erotismo che muove l’attrazione e il desiderio sessuale. A prima...

7 ore di sonno per fare sesso il giorno successivo!
7 ore di sonno per fare sesso il giorno successivo!
(Potenza)
-

Sonno e salute: le ricerche sui benefici di un buon riposo notturno sono numerose. E tra le più recenti spunta quella che rivela che 7 ore di sonno possono aiutare anche a fare sesso. Nello specifico, dormire bene di notte aumenta del 14% la possibilità d
Sonno e salute: le ricerche sui benefici di un buon riposo notturno sono...

Sesso chiodo fisso? Ecco quante volte lo pensiamo al giorno!
Sesso chiodo fisso? Ecco quante volte lo pensiamo al giorno!
(Potenza)
-

I giovani ci pensano in media di più degli anziani? Cercando su internet delle risposte a queste domande ci si imbatte in numerose e talvolta disparate spiegazioni che poco hanno a che vedere con la sessuologia e la ricerca scientifica
Quante volte al giorno una persona pensa al sesso? E’ vero che gli uomini ci...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati