Semifreddo al cioccolato, come fare

(Arezzo)ore 16:16:00 del 22/05/2016 - Categoria: Cucina

Semifreddo al cioccolato, come fare

Affondando il cucchiaio incontrerete una consistenza cremosa e lo strato di cioccolato finale donerà una nota croccante veramente piacevole!

Semifreddo al cioccolato

Semifreddo al cioccolato

Semifreddo al cioccolato

Se preferite potete realizzare a casa i riccioli di cioccolato, utilizzando un pelapatate sarà facile ottenerli da una barretta, se questa dovesse essere troppo fredda, ponetela qualche secondo in microonde altrimenti i riccioli tenderanno a creparsi.

Una volta che avrete incorporato tutta la panna e avrete ottenuto un composto uniforme (13) trasferitelo all'interno di un sac a poche (14). A questo punto sistemate 4 coppapasta dal diametro di 7,5 cm e alti 4,5 cm su un vassoio foderato con della carta forno e rivestite gli stampini con delle strisce di acetato di circa 6 cm, in alternativa potete utilizzare la carta forno. Utilizzando la sac-à-poche riempite gli stampi con la vostra crema al cioccolato (15)

Semifreddo al cioccolato

PER DECORARE

Inclinando lo stampino fate in modo che il cioccolato si disponga sull'intera superficie del semifreddo (19) e riponete in freezer a solidificare per altre due ore. Trascorso questo tempo riprendeteli dal freezer e pizzicando la parte di acetato che fuoriesce estraeteli dallo stampo (21).

Cioccolato fondente 100 g Cioccolato fondente in riccioli 20 g

Semifreddo al cioccolato

Semifreddo al cioccolato

Consiglio

Preparazione

Semifreddo al cioccolato

Conservazione

Semifreddo al cioccolato

Cioccolato fondente 100 g Tuorli (circa 4) 75 g Zucchero semolato 90 g Acqua 25 g Panna fresca liquida 250 g

Versate lo zucchero in un pentolino, aggiungete l'acqua (4) e lasciatelo sobollire fino a raggiungere la temperatura di 121° (per misurare la giusta temperatura utilizzate un termometro da cucina). Non appena la temperatura avrà raggiunto i 115° iniziate a montare i tuorli con uno sbattitore elettrico (6).

A questo punto occupatevi di montare la panna (10), che dovrà essere ben fredda. Incorporate la panna al composto a base di cioccolato un cucchiaio per volta (11) facendo dei movimenti rotatori dal basso verso l'alto (12).

I semifreddi al cioccolato possono essere conservati in freezer per circa 1 mese.

Al posto del cioccolato fondente potete utilizzare quello al latte, oppure il gianduia. Se preferite potete arricchire il semifreddo con della granella di nocciole!

Semifreddo al cioccolato

Quanto è facile per voi sottrarvi al richiamo del cioccolato? Per noi della redazione è una missione quasi impossibile! Nel primo pomeriggio quando l'attenzione cala e abbiamo bisogno di rifocillarci con un pò di zuccheri fortunatamente dalla cucina arrivano aiuti decisamente deliziosi, come quello che il nostro chef ha preparato oggi: semifreddo al cioccolato... per veri golosi! Con l'arrivo delle belle giornate ci sembra già estate e qualcosa di fresco soddisfa la nostra voglia di una dolce merenda, ma il semifreddo al cioccolato è perfetto anche per terminare in bellezza una cena in compagnia dei vostri amici. Affondando il cucchiaio incontrerete una consistenza cremosa e lo strato di cioccolato finale donerà una nota croccante veramente piacevole! A noi l'acquolina in bocca viene solo a sentir parlare di cioccolato, immaginate nel vedere e assaggiare questo semifreddo!

Ingredienti per 4 semifreddi

Eliminate l'acetato (22) e sistemate il vostro semifreddo su un piatto da portata posizionandolo con lo strato di cioccolato fondente rivolto verso il basso. Decorate la superficie con i riccioli di cioccolato (23), attendete qualche minuto e servite il vostro semifreddo al cioccolato (24).

e solo quando lo sciroppo avrà raggiunto i 121° versatelo lentamente all'interno dei tuorli (7) e continuate a montarli fino a completo raffreddamento (8). A questo punto, sempre con le fruste in azione, versate a filo anche il cioccolato ormai tiepido (9). Una volta che sarà ben incorporato al resto del composto spegnete la macchina.

Per preparare il semifreddo al cioccolato iniziate a tritare 100 g di cioccolato fondente che servono per i semifreddi (1), poi versatelo all'interno di una bastardella (2) e scioglietelo dolcemente a bagnomaria, mescolando fino a che non sarà completamente fuso (3). Lasciate raffreddare il cioccolato, mescolandolo di tanto in tanto, e nel frattempo occupatevi di preparare lo sciroppo che servirà per realizzare la pate a bombe, con cui pastorizzerete i tuorli.

e smuoveteli delicatamente per pareggiarne la superficie (16). A questo punto trasferite i vostri semifreddi al cioccolato in freezer per 12 ore; solo quando saranno ben rassodati tritate gli altri 100 gr di cioccolato che servono per la copertura e scioglieteli a bagnomaria come fatto in precedenza (17). Una volta che il cioccolato sarà completamente fuso mescolatelo un po' per intiepidirlo e versatene circa 25 gr in ciascuno stampo (18).

Autore: Carla

Notizie di oggi
Petto di pollo al forno con scamorza, preparazione
Petto di pollo al forno con scamorza, preparazione
(Arezzo)
-

Conservate il pollo in frigorifero per un paio di giorni al massimo. Si sconsiglia la congelazione.
Petti di pollo al forno con pomodorini e scamorza, un secondo piatto facilissimo...

Insalata di cavolo cappuccio, preparazione
Insalata di cavolo cappuccio, preparazione
(Arezzo)
-

A noi piacciono talmente tanto che preferiamo gustarle tutto l’anno.
Solitamente siamo abituati a gustare le insalate durante la stagione calda: sono...

Mostaccioli napoletani, come fare
Mostaccioli napoletani, come fare
(Arezzo)
-

Si tratta di una delle più emblematiche ricette della tradizione grazie alla caratteristica forma di rombo e la copertura di cioccolato fondente.
L'aria natalizia che si respira nella città di Napoli ha un profumo...

Sorbetto alle nocciole, preparazione
Sorbetto alle nocciole, preparazione
(Arezzo)
-

I più tradizionalisti penseranno subito al sorbetto al limone, che con le sue note asprigne rinfresca il palato e aiuta la digestione… i più innovativi magari oseranno con un sorbetto di ananas e menta, mentre gli amanti dell’espresso sceglieranno sicuram
Cosa c’è di meglio di un bel sorbetto per concludere un lauto pasto? I più...

Pasta al forno, preparazione
Pasta al forno, preparazione
(Arezzo)
-

Quando si prepara la pasta al forno è molto importante fare attenzione alla cottura della pasta, che va scolata a metà ancora al dente, per evitare che scuocia a causa del passaggio prolungato in forno che le donerà una crosticina in superificie davvero i
Teglia fumante mi ci ficco. Vabbè, non fa rima, ma è esattamente il pensiero che...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati