Scienza: una notizia sconvolgente!

MILANO ore 15:39:00 del 25/03/2016 - Categoria: Ambiente - Terra

Scienza: una notizia sconvolgente!

Da circa un anno i rilevatori di particelle presenti soprattutto lungo il circolo polare artico stanno registrando una notevole crescita delle radiazioni cosmiche che colpiscono il nostro pianeta.

Da circa un anno i rilevatori di particelle presenti soprattutto lungo il circolo polare artico stanno registrando una notevole crescita delle radiazioni cosmiche che colpiscono il nostro pianeta.

La prima è che ci sia un reale aumento delle radiazioni che arrivano dalla galassia, ma non sembra essere la più realistica; la seconda causa, invece, è il periodo di calma dell’attività solare che di solito fa da barriera alle radiazioni cosmiche.

Il problema dunque, non è da sottovalutare anche per chi abitata in montagna e per gli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionali.

Da alcuni anni il Sole non ci protegge più dalle radiazioni cosmiche come faceva un tempo e dunque veniamo bombardati da una quantità di raggi sempre più intensa e preoccupante

Sole ai minimi

Questo significa che basta un volo tra l’Europa e la costa occidentale degli Stati Uniti per ricevere una dose di radiazioni da 2 a 5 volte superiore a quella raccolta quando si fa una radiografia panoramica ai denti.

Ma qual è la causa di questo aumento di radiazioni cosmiche? Possono essere due o, più probabilmente un connubio tra le due.

Se negli ultimi anni la crescita è stata relativamente costante, nell’ultimo anno la quantità di radiazioni cosmiche che sono arrivate sulla Terra è aumentata del 10 per cento.

Va ricordato che i raggi cosmici provengono dalla galassia e si producono in seguito alle esplosioni di supernovae o di eventi violenti come lo scontro tra due stelle di neutroni.

Tuttavia i Poli della Terra non sono l’unico posto dove i raggi cosmici si stanno intensificando. Una serie di palloni sonda lanciati per una simile verifica dalla California, hanno registrato un serio aumento anche a quella latitudine.

Sulla Terra possono avere importanti conseguenze. Tra queste vi è la capacità di influenzare la struttura delle nuvole.

Numerosi esperimenti, infatti, hanno dimostrato che l’interazione tra raggi cosmici e le nuvole producono “semi” di aggregazione delle gocce e questo fa variare l’andamento naturale delle nuvole.

Tempeste ed eruzioni solari, infatti, provocano l’emissione di particelle e gas che creano una sorta di scudo nei confronti delle radiazioni cosmiche. Il Sole sta andando verso un minimo di attività che si ipotizza scenderà ancora di più nei prossimi anni. Il problema, dunque, va seguito con attenzione.

Inoltre sarebbe stato dimostrato che la loro interazione con le gocce d’acqua presenti nelle nuvole può scatenare la formazione di violentissimi fulmini. Ma quel che è peggio è il fatto che – per chi vola su aerei ad alta quota, soprattutto su rotte polari – le dosi di radiazioni che raccolgono possono diventare pericolose per la salute.

Le alte latitudini sono le migliori per registrare il fenomeno perché il campo magnetico terrestre convoglia verso il Polo Nord la radiazione cosmica.

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Cosa sta accadendo nei cieli di tutto il mondo?
Cosa sta accadendo nei cieli di tutto il mondo?

-

Fenomeni anomali continuano a verificarsi nei cieli di tutto il mondo
Qualcosa fuori dall’ordinario è stato osservato nei cieli in tutto il mondo...

Clima impazzito? NON E' COLPA DELLA NATURA! GUARDATE QUESTO VIDEO
Clima impazzito? NON E' COLPA DELLA NATURA! GUARDATE QUESTO VIDEO

-

CLIMA IMPAZZITO? NON E’ LA NATURA! GUARDATE COSA SI STA’ SCOPRENDO
CLIMA IMPAZZITO? NON E’ LA NATURA! GUARDATE COSA SI STA’ SCOPRENDO Siccita’ e...

90 navi affondate piene di rifiuti tossici nel Mediterraneo
90 navi affondate piene di rifiuti tossici nel Mediterraneo

-

I servizi militari hanno inviato un elenco di 49 navi alla Procura di Reggio Calabria che svolgeva le indagini”ma questo non arrivò mai agli investigatori”
Sarebbero complessivamente almeno 90 i cargo fatti colare a picco nelle acque...

Basta un po' di NEVE per bloccare il Paese!!!
Basta un po' di NEVE per bloccare il Paese!!!

-

La neve di di Roma ferma i treni. Pochi centimetri e tutti gli aghi degli scambi vanno in blocco perché gli apparati di riscadamento, le “scaldiglie”, non funzionano, ammesso che davvero ci siano
La neve di di Roma ferma i treni. Pochi centimetri e tutti gli aghi degli scambi...



-


Aerei fantasma che spengono il Transponder e spariscono dai radar passivi delle...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati