Scandalo Purdue Pharma: pazienti resi dipendenti da oppioidi per lucrare sulla cura

(Genova)ore 15:17:00 del 05/04/2019 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Salute, Sociale

Scandalo Purdue Pharma: pazienti resi dipendenti da oppioidi per lucrare sulla cura

Purdue Pharma: ecco lo scandalo che travolge la casa farmaceutica

La Purdue Pharma, casa farmaceutica posseduta dalla famiglia Sackler, è al centro di un’inchiesta della procura di New York.

Avrebbe, infatti, guadagnato più di quattro miliardi di dollari dalla vendita di un farmaco a base di oppioidi, l’OxyContin.

Un potente analgesico che, a quanto pare, i dirigenti della Purdue sapevano ingenerasse dipendenza nei pazienti.

Purdue Pharma: l’inchiesta del New York Times .

Il New York Times avrebbe approfondito i risultati dell’indagine della Procura dello Stato di New York.

Al centro delle polemiche anche il giro di affari della società, che farebbe leva anche su conti off-shore: circa 13 miliardi di dollari sono andati a “sparire” su questi fondi.

L’OxyContin è un analgesico più potente della morfina: da quando è stato diffuso, più di 200mila cittadini statunitensi hanno perso la vita proprio andando in overdose di questo farmaco, regolarmente prescritto.

E visto che questo dato poteva apparire come un “deterrente” all’acquisto o alla prescrizione dell’OxyContin, la famiglia Sackler avrebbe adottato una precisa strategia: quella di colpevolizzare i pazienti stessi. “Dobbiamo martellare in ogni maniera chi ne fa abuso – queste sarebbero le parole di Richard Sackler ai dipendenti della Purdue Pharma – loro sono i colpevoli e il problema. Sono criminali imprudenti”.

Lo schema “criminale” della famiglia Sackler . Non solo: risulterebbe da alcune prove in possesso della procura di New York che sono state denominate nel loro insieme Tango Project che la Purdue Pharma sapeva benissimo di monetizzare sulla  triste dipendenza che l’OxyContin ingenerava nei pazienti (spesso semplici atleti, o donne di mezz’età con problemi alla schiena): dietro l’operato della famiglia Sackler vi era un preciso progetto lo schema prevedeva la capillare diffusione del potente analgesico al fine di creare più “dipendenti” possibili.

E dopo, produrre e diffondere altrettanto capillarmente l’antidoto. Ovvero, un’altra medicina, questa volta per porre rimedio e curare i sintomi della dipendenza da OxyContin.

Da: QUI

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Cause di morte nel mondo: la top 10
Cause di morte nel mondo: la top 10
(Genova)
-

E' il cuore la prima causa di mortalità nel mondo
LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE NEL MONDO - Ogni anno, in Europa, oltre quattro...

Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
(Genova)
-

Si dice che il tè abbia un impatto positivo sulla linea, soprattutto perché sembrerebbe favorire il consumo energetico e lo smaltimento dei grassi
DIETA DEL THE' PER DIMAGRIRE - Con la Dieta del Thè sapremo perdere peso e...

Torino: 25centesimi al KM se vai a lavoro in bici
Torino: 25centesimi al KM se vai a lavoro in bici
(Genova)
-

Un nuovo progetto a favore dell’ecosostenibilità è stato lanciato nella zona ovest di Torino: più pedali e più guadagni.
PAGATI PER ANDARE A LAVORO IN BICI - Bogia in piemontese vuol dire “muoviti” e...

Deficit e Debito Pubblico sempre piu' critici, crescita ZERO. Promesse NON MANTENUTE
Deficit e Debito Pubblico sempre piu' critici, crescita ZERO. Promesse NON MANTENUTE
(Genova)
-

Stime macroeconomiche della Commissione europea negative per l'Italia su pil, deficit e debito pubblico. La nostra economia non cresce e non riusciamo a risanare i conti pubblici, che peggiorano in maniera allarmante.
CRESCITA ZERO, ITALIA ULTIMA NELLA UE - Siamo quasi alla fine dell’anno ed è...

Costi Pos: quanto ci costano i pagamenti per bancomat obbligatori
Costi Pos: quanto ci costano i pagamenti per bancomat obbligatori
(Genova)
-

Secondo un'indagine di Altroconsumo gli esercenti arriverebbero a pagare delle commissioni abbastanza importanti.
QUANTO CI COSTA IL POS - Ridurre l’uso del contante per contrastare evasione e...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati