Scandalo Petrolio: cosa conoscere

ROMA ore 19:29:00 del 11/04/2016 - Categoria: Denunce, Politica - Laura Boldrini

Scandalo Petrolio: cosa conoscere

Spunta anche il nome della presidente della Camera Laura Boldrini nell’inchiesta sulla legge navale del 2014, quella in merito alla quale è indagato l’ammiraglio Giuseppe De Giorgi.

Il filone dell'inchiesta che riguarda i fondi per un programma navale voluto dal capo di stato maggiore della Marina, Giuseppe De Giorgi. Secondo i pm, i soldi necessari a portarlo avanti sarebbero arrivati grazie alla mediazione di Gianluigi Gemelli, che tra le altre cose è il fidanzato dell'ex ministro Guidi.

I magistrati di Potenza che indagano sull'impianto di Tempa Rossa hanno tra le Mani anche una lettera che l'ex ministro Federica Guidi inviò alla presidente della Camera, Laura Boldrini.

Nel documento si legge che “sullo schema del decreto è stato acquisito il formale assenso del ministero della Difesa e del ministero dell’ Economia e finanze. Ritengo opportuno rappresentare che lo stesso ‘Programma navale’ è già stato sottoposto al parere delle Commissioni parlamentari (…) e che in tale sede sono stati effettuati anche approfondimenti e valutazioni per quanto riguarda i profili finanziari connessi alla sua attuazione. Mi preme segnalare, infine, l’ urgenza del parere, che dovrebbe essere, a questo punto, facilitato (…) e concludersi al più presto con la stipula dei contratti e gli impegni formali di spesa”.

Ebbene, sotto la lente della procura di Potenza è finita anche la lettera inviata dall’allora ministra per lo Sviluppo economico Federica Guidi alla presidente della Camera Laura Boldrini, in cui si chiede di velocizzare le operazioni amministrative sugli stanziamenti in favore dell’ammodernamento della flotta italiana.

E' uno scandalo che coinvolge tutta la sinistra, ed è il più grande scandalo di tutti i tempi. Le dimissioni del governo corrotto sono inevitabili. Ridicole le dimissioni della Guidi, non è sacrificando una mela marcia che si salva il paniere di mele sane: è marcio tutto il paniere!

Spunta anche il nome della presidente della Camera Laura Boldrini nell’inchiesta sulla legge navale del 2014, quella in merito alla quale è indagato l’ammiraglio Giuseppe De Giorgi. Secondo l’accusa l’ipotesi è che De Giorgi abbia chiesto e ottenuto l’immediato blocco degli stanziamenti destinati all’ammodernamento della flotta: una partita che vale 5,4 miliardi di euro.

"Sullo schema del decreto è stato acquisito il formale assenso del ministero della Difesa e del ministero dell' Economia e finanze - si legge nella misiva, riportata da Libero - Ritengo opportuno rappresentare che lo stesso 'Programma navale' è già stato sottoposto al parere delle Commissioni parlamentari (…) e che in tale sede sono stati effettuati anche approfondimenti e valutazioni per quanto riguarda i profili finanziari connessi alla sua attuazione. Mi preme segnalare, infine, l' urgenza del parere, che dovrebbe essere, a questo punto, facilitato (…) e concludersi al più presto con la stipula dei contratti e gli impegni formali di spesa".

Gemelli avrebbe ottenuto commesse per la sua società (che si occupa di manutenziuone degli impianti petrolchimici) nel porto di Augusta, a Siracusa. In cambio, De Giorgi avrebbe ottenuto lo sblocco dei fondi (5,4 miliardi di euro) per il "suo" programma navale. Ebbene, dopo gli schemi inviati dalla Guidi al presidente del Senato Pietro Grasso (dove definiva "urgente" il parere preliminare delle commissioni parlamentari sulla vicenda), ora spunta anche una missiva inviata dalla Guidi a Laura Boldrini. Il motivo è sempre quellodi velocizzare le operazioni sugli stanziamenti in favore della flotta italiana.

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Contratto GOVERNO: sgravi per gli asili nido solo alle famiglie italiane
Contratto GOVERNO: sgravi per gli asili nido solo alle famiglie italiane

-

Nell’intesa siglata da Matteo Salvini e Luigi di Maio sono stati inseriti gli sgravi per gli asili nido, ma solo per le famiglie italiane. Nel contratto Salvini aggiunge la “ruspa”: verranno smantellati anche i campi rom autorizzati e regolari.
Luigi Di Maio e Matteo Salvini stanno limando gli ultimi punti prima di...

JUVENTUS DIFFIDATA! 36 scudetti? PUBBLICITA' INGANNEVOLE!
JUVENTUS DIFFIDATA! 36 scudetti? PUBBLICITA' INGANNEVOLE!

-

La Juventus sostiene di aver vinto 36 scudetti ma secondo l’avvocato napoletano Angelo Pisani si tratta di “pubblicità ingannevole”.
La Juventus sostiene di aver vinto 36 scudetti ma secondo l’avvocato napoletano...

L'Aquila: scuole ricostruite dopo il terremoto? ZERO!
L'Aquila: scuole ricostruite dopo il terremoto? ZERO!

-

A quasi 9 anni la situazione è invariata, nessun edificio scolastico è stato ricostruito
I bambini nati dopo il 2007, a L’Aquila, potrebbero essere definiti la...

Non tagliateci i vitalizi. Gli ex Parlamentari scrivono a Fico e Casellati!
Non tagliateci i vitalizi. Gli ex Parlamentari scrivono a Fico e Casellati!

-

Gli ex parlamentari scrivono ai presidenti di Camera e Senato, Roberto Fico ed Elisabetta Casellati, per avviare un confronto sul tema dell’abolizione dei vitalizi, mettendo tuttavia in guardia i vertici delle istituzioni sul rischio incostituzionalità di
Gli ex parlamentari scrivono ai presidenti di Camera e Senato, Roberto Fico ed...

Rifiuti, la raccolta differenziata non basta piu'
Rifiuti, la raccolta differenziata non basta piu'

-

Arriva in questi giorni la notizia del deferimento dell’Italia alla Corte europea per una serie di infrazioni di tipo ambientale: la questione degli olivi e della Xylella, l’inquinamento da pm10 e la gestione dei rifiuti radioattivi.
Arriva in questi giorni la notizia del deferimento dell’Italia alla Corte...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati