Sarabanda TRUCCATO: la nostalgia PALESEMENTE costruita a tavolino

(Torino)ore 11:32:00 del 26/06/2017 - Categoria: , Denunce, Editoria

Sarabanda TRUCCATO: la nostalgia PALESEMENTE costruita a tavolino

Operazione nostalgia di una lentezza disarmante e palesemente costruita a tavolino. Il problema è che tutti, Papi per primo, recitano peggio che a una festa dell'oratorio. Tre ore che potrebbero stare tranquillamente in 45 minuti e una noia insostenibile.

Operazione nostalgia di una lentezza disarmante e palesemente costruita a tavolino. Il problema è che tutti, Papi per primo, recitano peggio che a una festa dell'oratorio. Tre ore che potrebbero stare tranquillamente in 45 minuti e una noia insostenibile.

Queste puntate speciali di Sarabanda sono palesemente per fare show, non c'è bisogno dei complottisti. E' palese che è tutto finto! Risposte sbagliate, notai che si sbagliano più volte, punti dati e ritolti ... ma dai!!!

Come si dice da noi a Napoli: ‘o tiramisù c’o magnamm”. Parole di Francesco Marrazzo, concorrente nell’ultima puntata di Sarabanda, il gioco musicale condotto da Enrico Papi su Italia1, che così si rivolgeva a Tiramisù, campione storico del programma contro cui si doveva battere per passare al turno successivo.

Ma Marrazzo è di Avellino, non di Napoli, e su Facebook un amico glielo ha ricordato scherzosamente: “Traditore della patria”. La risposta del ragazzo, però, fa intendere che a Sarabanda non sia tutto spontaneo come si vuole far credere: “Non le faccio io le battute!”.

A dar retta all’insinuazione di Marrazzo, dunque, gli autori del programma suggerirebbero ai concorrenti le cose da dire. E in questo caso, a voler interpretare l’accaduto, magari avrebbero invitato Marrazzo a citare la più iconica Napoli, rispetto alla natia Avellino.

Ma nel dialogo su Facebook tra il ragazzo e i suoi conoscenti c’è dell’altro: un altro amico fa notare che la domanda per colpa della quale è stato eliminato dal gioco non fosse propriamente attinente all’argomento scelto e lui si limita a rispondere con un “Ti spiego a casa” che può voler dire tutto e niente. E, ancora, un commentatore che si autodefinisce “complottista” suggerisce anche che “l’evoluzione dei programmi è scritta in partenza” e Marrazzo, pur senza rispondere al commento, ha piazzato un eloquente “mi piace” che ha fatto immaginare scenari poco chiari ai lettori più smaliziati.

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Vivere per lavorare: pensione a 70 anni sempre piu' vicina
Vivere per lavorare: pensione a 70 anni sempre piu' vicina
(Torino)
-

Perchè non allunghiamo la vita lavorativa fino a 90 anni, così risolviamo il problema? Ridicoli.
Perchè non allunghiamo la vita lavorativa fino a 90 anni, così risolviamo il...


(Torino)
-


Questo è un motivo "più che ottimo" per votare, alle prossime elezioni...

Gli eroi luddisti: coloro che si ribellarono alla SCHIAVITU' SUL LAVORO
Gli eroi luddisti: coloro che si ribellarono alla SCHIAVITU' SUL LAVORO
(Torino)
-

Il luddismo è stato un movimento di sabotatori che agì principalmente in Gran Bretagna, soprattutto nei primi decenni del XIX secolo, opponendosi in questo modo alla violenza dell'industrializzazione forzata
Il luddismo è stato un movimento di sabotatori che agì principalmente in Gran...

Voi continuate a chattare alla guida: SOSPENSIONE PATENTE ALLA PRIMA INFRAZIONE, 1280 EURO DI MULTA
Voi continuate a chattare alla guida: SOSPENSIONE PATENTE ALLA PRIMA INFRAZIONE, 1280 EURO DI MULTA
(Torino)
-

CHATTA SU STA MULTA - SOSPENSIONE DELLA PATENTE GIÀ ALLA PRIMA INFRAZIONE E RADDOPPIO DELLE SANZIONI PER CHI SARA’ SORPRESO ALLA GUIDA CON IL CELLULARE: L'INIZIALE 'AMMORBIDIMENTO' E' STATO SUBITO IRRIGIDITO - PER I RECIDIVI STOP FINO A 6 MESI, SANZIONI A
CHATTA SU STA MULTA - SOSPENSIONE DELLA PATENTE GIÀ ALLA PRIMA INFRAZIONE E...

Tenerife: 0 tasse fino a 20mila euro di pensione, vita da lusso e benessere
Tenerife: 0 tasse fino a 20mila euro di pensione, vita da lusso e benessere
(Torino)
-

STORIA DI UN PENSIONATO IN FUGA: “IN ITALIA, IO E MIA MOGLIE, CON 1630 EURO NETTI NON RIUSCIVAMO A VIVERE - INVECE A TENERIFE SONO TRANQUILLO: QUI NON SI PAGA NULLA FINO A 20MILA EURO DI PENSIONE.
STORIA DI UN PENSIONATO IN FUGA: “IN ITALIA, IO E MIA MOGLIE, CON 1630 EURO...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati