Salerno notizie: giovane rischia amputazione del pene per sesso sfrenato!

SALERNO ore 15:14:00 del 08/08/2015 - Categoria: Cronaca, Sesso - Sesso

Salerno notizie: giovane rischia amputazione del pene per sesso sfrenato!

Salerno notizie: giovane rischia amputazione del pene per sesso sfrenato!Fa sesso per ore su una spiaggia del Salernitano con la sua ragazza e il pene si danneggia

Fa sesso per ore su una spiaggia del Salernitano con la sua ragazza e il pene si danneggia. Dopo una prolungatissima erezione e una prestazione da record il 23enne, originario di Solofra in provincia di Avellino, si era procurato quella che in gergo si chiama "sindrome del chiodo rotto". Ovvero lo strappo di alcuni muscoli del pene a causa dell'erezione mantenuta troppo a lungo. Il ragazzo, che ha avuto un'erezione per oltre 48 ore, si era danneggiato anche l'uretra. Visto che i dolori non passavano il 23enne si è confessato con la madre che, immediatamente, lo ha portato alla clinica Malzoni di Avellino per farsi visitare. Quando è arrivato nella struttura sanitaria l'organo sessuale del ragazzo rischiava seriamente di andare in cancrena e di essere amputato, perciò è stato sottoposto d'urgenza a un intervento di disostruzione delle vene del pene.

La sindrome del chiodo rotto

Si chiama "sindrome del chiodo rotto" oppure, più semplicemente frattura del pene. Si tratta di un raro trauma che consiste nell'improvvisa e dolorosa "rottura della tonaca albuginea dei corpi cavernosi", così si legge su Wikipedia, dovuta a un colpo violento durante l'erezione. Sempre secondo Wikipedia, la frattura del pene si verifica soprattutto durante l'attività sessuale e la masturbazione. Può avvenire per una brusca fuoriuscita del pene dalla Vagina e il successivo urto con zone adiacenti, oppure per un eccesso nelle spinte coitali. Nello specifico, il 43 per cento delle fratture si presenta durante il coito, il 24 per cento dalla piegatura manuale del pene, il 21 per cento è causato dal girarsi nel letto con il pene eretto durante il sonno e il 6 per cento avviene durante la masturbazione.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
9 citta' italiane tenute in ostaggio dai nigeriani: ECCO QUALI
9 citta' italiane tenute in ostaggio dai nigeriani: ECCO QUALI

-

La precisazione, tra persone intelligenti, sarebbe inutile; ma, a scanso di equivoci, la facciamo comunque: quando parliamo di «mafia nigeriana» in Italia, ci riferiamo ai nigeriani dediti al crimine, non certo ai loro connazionali estranei alla delinquen
La precisazione, tra persone intelligenti, sarebbe inutile; ma, a scanso di...

Generazione di giovani del web bocciata nel sesso!
Generazione di giovani del web bocciata nel sesso!

-

Pare impossibile, vista la sovrabbondanza di informazioni su web e social network, oltre al boom della pornografia online, eppure i giovani di sesso ne sanno poco.
Pare impossibile, vista la sovrabbondanza di informazioni su web e social...

Aumentano i bisessuali: sesso sempre piu' fluido
Aumentano i bisessuali: sesso sempre piu' fluido

-

San Valentino è stato quest'anno più che mai la festa di tutti gli innamorati: eterosessuali, omosessuali e anche bisessuali.
San Valentino è stato quest'anno più che mai la festa di tutti gli...

Sex toys migliori per il piacere maschile
Sex toys migliori per il piacere maschile

-

Se la masturbazione femminile è stata ormai quasi sdoganata e così il fatto che una donna possa e debba godere masturbandosi con il proprio sex toys a piacimento, sembra impensabile che gli uomini possano usare dei sex toys per incrementare il loro godime
Se la masturbazione femminile è stata ormai quasi sdoganata e così il fatto che...

Torna la massoneria in Italia: 3000 affiliati NON IDENTIFICABILI
Torna la massoneria in Italia: 3000 affiliati NON IDENTIFICABILI

-

Secondo Agatha Christie, un indizio è un indizio. Due indizi sono una coincidenza. Tre indizi sono una prova. Nell’inchiesta della Commissione parlamentare antimafia sui rapporti fra massoneria e crimine organizzato gli indizi sono 2.993.
Secondo Agatha Christie, un indizio è un indizio. Due indizi sono una...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati