Russia, castrazione chimica contro i pedofili: UFFICIALE!

(Torino)ore 19:38:00 del 02/08/2016 - Categoria: Bufale, Esteri

Russia, castrazione chimica contro i pedofili: UFFICIALE!

Decisione shock direttamente dal Cremlino. Dopo l’ennesimo caso di pedofilia ai danni di una bambina di soli dieci anni, il presidente russo ha deciso di introdurre la castrazione chimica per i pedofili

Decisione shock direttamente dal Cremlino. Dopo l’ennesimo caso di pedofilia ai danni di una bambina di soli dieci anni, il presidente russo ha deciso di introdurre la castrazione chimica per i pedofili. Una decisione proposta e attuata ieri sera, tramite emendamento speciale plenipotenziario (a pieni poteri) di Vladimir Putin.

“Abbiamo deciso di farla finita” dice il presidente “Siamo stufi della pedofilia. In Russia, ma forse anche in altri Paesi del mondo, questa violenza resta, purtroppo, ancora diffusissima. Ho deciso di tirare in ballo l’emendamento plenipotenziario, una forma particolare di provvedimento che concede al premier pieni poteri in alcune materie delicate come in questo caso. Sono sicuro che il Parlamento capirà la mia decisione che, attenzione, non risulta affatto uno scacco alla democrazia, ma una riforma necessaria per il bene di tutti”. La decisione ha fatto molto discutere.

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

Secondo il medico Porfidosky bisognerebbe puntare sulla rieducazione del malato: “Queste persone sono malate, disturbate e in quanto tali vanno curate prima che sia troppo tardi. Mi oppongo alla decisione del presidente, che pure stimo, ma una misura come questa non fa altro che rispondere con violenza alla violenza”. Ma inutile dirlo, il parere del pure autorevole medico, non è stato proprio preso in considerazione da Putin che, come spesso ha dimostrato, ha agito d’impulso, lanciando un messaggio chiaro a tutti i criminali che toccano i bambini.

Molte anche le dichiarazioni di approvazione, come quella del giornalista Andrew Dirpès: “Sono favorevole alla decisione del presidente. La libertà sessuale è un conto, l’abuso un altro. Chi viola una vita deve pagare, non deve essere più in grado di poter perpetrare la sua folle azione”. Innumerevoli le polemiche che la legge ha scatenato nella comunità europea, pare che un deputato olandese farà ricorso per violazione dei diritti umani. Ma Putin è un treno che non si ferma e, anche oggi, ha dimostrato al mondo intero che, con il rigore e la forza e soprattutto l’autorevolezza le cose possono camminare da sole.

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
91 Americani morti AL GIORNO per overdose da Antidolorifici!
91 Americani morti AL GIORNO per overdose da Antidolorifici!
(Torino)
-

E’ ormai la prima causa di morte per gli americani sotto i 50 anni, quindi in età produttiva: 91 americani muoiono ogni giorno per overdose da Fentanyl, un oppioide sintetico, antidolorifico, che crea forte dipendenza.
E’ ormai la prima causa di morte per gli americani sotto i 50 anni, quindi in...

Trump si piega al compromesso per paura dell'impeachment!
Trump si piega al compromesso per paura dell'impeachment!
(Torino)
-

Sono bastati 8 mesi per trasformare Donald Trump in Donald Clinton o, se preferite, in Hillary Trump.
Sono bastati 8 mesi per trasformare Donald Trump in Donald Clinton o, se...

Sondaggio Facebook: Boldrini e' la principale causa di morte al mondo!
Sondaggio Facebook: Boldrini e' la principale causa di morte al mondo!
(Torino)
-

Sono dati inquietanti quelli emersi da un recente studio statistico basato sulle risposte degli utenti raccolte attraverso il popolare social network Facebook.
Sono dati inquietanti quelli emersi da un recente studio statistico basato sulle...

'Avete preservativi XXXL?': e la farmacista LO SPOSA!
'Avete preservativi XXXL?': e la farmacista LO SPOSA!
(Torino)
-

I due amanti di Membrate hanno detto sì. Oggi, nella piccola chiesa di San Magdo dei Lavannari, Bridgette B. e Franco T. si sono uniti in matrimonio, dopo essersi conosciuti e innamorati solo 36 minuti prima.
I due amanti di Membrate hanno detto sì. Oggi, nella piccola chiesa di San Magdo...

Minniti shock: 'Acqua in Africa? Bastano idranti piu' potenti!'
Minniti shock: 'Acqua in Africa? Bastano idranti piu' potenti!'
(Torino)
-

È un Minniti solare quello uscito dall’incontro con Khalifa Haftar, il generale che controlla la Cirenaica (regione orientale della Libia nella periferia est di Bologna) e leader della milizia opposta al premier Al Ferraj (che invece controlla praticament
È un Minniti solare quello uscito dall’incontro con Khalifa Haftar, il generale...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati