Roma. Arriva il Primo Museo della Droga! SHOCK

(Roma)ore 17:39:00 del 04/04/2017 - Categoria: , Bufale

Roma. Arriva il Primo Museo della Droga! SHOCK

Non solo cultura, arte e storia classica ma anche modernità: ecco che Roma, la capitale più bella del mondo, si prepara ad ospitare il primo museo della droga. L’idea è stata di un giovane imprenditore capitolino, Agostino D’amorallli

Non solo cultura, arte e storia classica ma anche modernità: ecco che Roma, la capitale più bella del mondo, si prepara ad ospitare il primo museo della droga. L’idea è stata di un giovane imprenditore capitolino, Agostino D’amorallli:

“Abbiamo pensato di mettere su qualcosa di innovativo. Non il solito museo di vasi e ceramiche o di dipinti complessi. Certo, la cultura è quella ma anche questa. Non vogliamo affatto incentivare o spingere il consumo di droghe nel mondo, vogliamo solo fare una raccolta con le droghe che hanno segnato gli ultimi secoli, spiegandone, attraverso degli esperti e in maniera dettagliata, l’uso nelle diverse epoche storiche, il consumo, il costo, la storia. Insomma, molto spesso si dà un’immagine distorta di questa situazione, credendo che gli stupefacenti non abbiano influito sulla nostra vita, tutt’altro! La nostra idea è quella di proporre una vetrina imparziale di alcune sostanze, ricalcandone la validità sociale e storica”. Queste le parole del D’amorallli.

L’iniziativa è stata fortemente appoggiata da molti critici e intellettuali, ma c’è anche chi non ci sta come il giornalista Marjo Adenalle: “Adesso la droga è cultura. Pussa via, questo Paese è ormai allo sbando e allo sfascio totale”. Diversamente la pensa il critico Andrea Agostale che, citando ironicamente Marx, dice: “La coca è l’oppio dei popoli”, una battuta come un’altra per sdrammatizzare i toni forse troppo effervescenti verso un’iniziativa che effettivamente sembra molto interessante. Il museo aprirà in Via della Canna il prossimo 1 aprile. Voi ci andrete? Fatecelo sapere nei commenti.

http://www.ilfattoquotidaino.it/roma-arriva-primo-museo-della-droga-lidea-un-giovane-imprenditore/

Autore: Carmine

Notizie di oggi
Ristorante: con la scusa del trenino 100 persona vanno via senza pagare!
Ristorante: con la scusa del trenino 100 persona vanno via senza pagare!
(Roma)
-

Quando tutti gli invitati al banchetto si sono accodati al trenino che si dirigeva verso la porta d’uscita del locale, nessuno ha avuto da ridire visto che sembrava il classico finale, dei normalissimi festeggiamenti dopo la cena, ma ben presto i propriet
Quando tutti gli invitati al banchetto si sono accodati al trenino che si...

Segreti alla Russia: Trump rivela il prossimo finale di...STAR WARS!
Segreti alla Russia: Trump rivela il prossimo finale di...STAR WARS!
(Roma)
-

Se si poteva chiudere un occhio sulle confidenze fino a qui passate ai servizi segreti russi dal 45º presidente USA, tutto sommato di scarsa rilevanza, trattandosi solo di informazioni relative alle presunte mail di Hillary Clinton, alle influenze di Mosc
Si va facendo sempre più critica la posizione di Donald Trump. Se si poteva...

BISCOTTO JUVE-ROMA: la procura federale indaga
BISCOTTO JUVE-ROMA: la procura federale indaga
(Roma)
-

L’accesso diretto alla fase a gironi della Champions League garantisce introiti per quasi 35 milioni di euro e la possibilità di muoversi agevolmente sul mercato: ecco perché arrivare secondi è quasi come vincere uno scudetto.
L’accesso diretto alla fase a gironi della Champions League garantisce introiti...

Psicologi: guardare Il Segreto equivale ad una RICHIESTA DI AIUTO!
Psicologi: guardare Il Segreto equivale ad una RICHIESTA DI AIUTO!
(Roma)
-

Un team di ricercatori della Facoltà di Psicologia applicata al recupero di soggetti cresciuti in posti dimenticati da Dio, dell’università di Massaciuccoli (LU), ha eseguito un approfondito studio sulle reali cause che spingono gli spettatori televisivi
Un team di ricercatori della Facoltà di Psicologia applicata al recupero di...

Regionale veloce soppresso CAUSA OSSIMORO
Regionale veloce soppresso CAUSA OSSIMORO
(Roma)
-

Ennesima disavventura sulla Roma-Baghdad. La linea ferroviaria che dal 1990 collega la nota città sottosviluppata e senza futuro alla capitale dell’Iraq continua a essere fonte di disagi per i pendolari: il regionale veloce 22401 è stato infatti soppresso
Ennesima disavventura sulla Roma-Baghdad. La linea ferroviaria che dal 1990...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati