Rom: cosa sapere sulla loro attività in Italia

ROMA ore 21:01:00 del 07/04/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce, Sociale - Rom

Rom: cosa sapere sulla loro attività in Italia

Dove ci sono leggi chiare e le si fà rispettare problemi non ne sorgono. Il problema del nostro paese è che il pesce puzza dalla testa ed i meno provveduti credono nelle balle che sparano i soliti pallonari.

I residenti romeni di etnia romena vivono in una decorosa povertà e sanno come i loro vicini Rom sono riusciti a racimolare tanta ricchezza. Molti vivono in vari campi nomadi o abitazioni gentilmente concesse dai contribuenti italiani e intanto ‘lavorano’ e con il frutto del loro ‘lavoro’ si fanno la villona a Tandarei.

Ora vi facciamo vedere dove, gli zingari che dallo sciagurato ingresso della RoMania in UE sono dilagati in Italia, investono il frutto del loro ‘lavoro’.

Questo è il paese di Tandarei, in Romania. Qui sono sorte centinaia di villone kitsch (la ricchezza non dà il buon gusto, ma si nota anche in questo caso l’origine indiana degli zingari) costruite dai Rom che ‘lavorano’ in Italia (e nel resto d’Europa). Sono le loro ‘case vacanza’

Se non pagano le tasse o delinquono il problema non devono risolverlo loro ma chi è al governo e certamente non buttandoli fuori ma applicando le leggi, se ve ne sono, uguali per tutti.  Vi sono alcune zone in Romania dove i rom hanno delle invidiabili ville che si sono costruite con i proventi delle loro questue o azioni disoneste attuate nei diversi paesi democratici europei specie in quelli, come il nostro, dove si predica bene e si razzola male. Ai tempi della dittatura in Romania tutti i rom avevano un lavoro, una casa e le leggi da rispettare a pena delle previste sanzioni. Dove ci sono leggi chiare e le si fà rispettare problemi non ne sorgono. Il problema del nostro paese è che il pesce puzza dalla testa ed i meno provveduti credono nelle balle che sparano i soliti pallonari.

I rom rubano in Italia e costruiscono mega ville in Romania: alla faccia dei veri poveri

Autore: Luca

Notizie di oggi
25 aprile: liberati, ma da chi? Sono 72 anni che viviamo sotto LADRI, DELINQUENTI E POLITICI CORROTTI
25 aprile: liberati, ma da chi? Sono 72 anni che viviamo sotto LADRI, DELINQUENTI E POLITICI CORROTTI

-

E’ da quel 25 Aprile 1945 che l’Italia vive sotto la prigionia di ladri, delinquenti, affamatori di popoli, di politici corrotti e arraffoni ingordi.
E’ da quel 25 Aprile 1945 che l’Italia vive sotto la prigionia di ladri,...

Tumore al cervello per uso del cellulare: prima sentenza
Tumore al cervello per uso del cellulare: prima sentenza

-

Gli era venuto un cancro perché usava il telefonino per lavoro, per più di tre ore al giorno per 15 anni e adesso l'Inail è stata condannata a pagare la rendita perpetua per il danno sul lavoro subito da un dipendente Telecom.  
Gli era venuto un cancro perché usava il telefonino per lavoro, per più di tre...

Siem Pilot: la nave che porta i migranti in Italia. VIDEO SHOCK
Siem Pilot: la nave che porta i migranti in Italia. VIDEO SHOCK

-

QUESTA L’INCREDIBILE ATTIVITÀ DELLA NAVE SIEM PILOT, CHE PORTA I MIGRANTI DALLE COSTE LIBICHE ALLE COSTE ITALIANE, CAMPANE, SICILIANE E SOPRATTUTTO SARDE.
QUESTA L’INCREDIBILE ATTIVITÀ DELLA NAVE SIEM PILOT, CHE PORTA I MIGRANTI DALLE...

LA SCHIAVITU' SILENZIOSA ALL'INTERNO DEI CENTRI COMMERCIALI
LA SCHIAVITU' SILENZIOSA ALL'INTERNO DEI CENTRI COMMERCIALI

-

I centri commerciali aperti con regolarità la domenica e i festivi sono certamente una comodità, ma a quale prezzo? Sicuramente, oltre alla crisi dei piccoli esercenti, a farne le spese sono i lavoratori delle grandi catene, costretti a rinunciare alla pr
E il settimo giorno si riposò, ma mai di  domenica o nei festivi I centri...

L'uso del gas in Siria? Una bufala costruita ad arte per attaccare Turchia e Russia!
L'uso del gas in Siria? Una bufala costruita ad arte per attaccare Turchia e Russia!

-

Ieri, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche ha respinto la proposta di Russia e Iran di aprire un’indagine sul presunto attacco con armi chimiche in Siria. Da ricerche preliminari risulta che l’Organizzazione per la proibizione delle ar
Ieri, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche ha respinto la...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati