Risultati Referendum

(Roma)ore 10:43:00 del 09/12/2016 - Categoria: , Politica

Risultati Referendum

"Approvate il testo della legge costituzionale concernente 'disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la

Renzi è un ragazzo, questo è il suo risultato,In questo paese abbiamo urgente bisogno di uomini che sanno attraversare un fiume in sella a un cavallo.Non basta essere laureati in qualche cosa. O avere frequentato il classico.L'uomo sa attraversare i deserti senza chiedere aiuto.

Il No è un'onda che dilaga in tutto il Paese. Attraverso il referendum sulle riforme costituzionali gli italiani decidono di bocciare, una volta per tutte, il pasticciato e lesivo ddl Boschi e lanciare un messaggio netto a Matteo Renzi.Che, a questo punto, non può far finta di nulla. Il 59,5% di No sono davvero troppi anche per lui. E così non gli resta che fare le valigie. "La poltrona che salta è la mia - annuncia al termine dello scrutinio - il mio governo finisce qui". Domani salirà al Quirinale per presentare le proprie dimissioni.

Game over. Una ics per bocciare quella riforma della Costituzione che Renzi ha fatto approvare, a colpi di fiducia dalle Camere più deboli di sempre. Il referendum è, infatti, di tipo conservativo: non prevede alcun quorum. "Approvate il testo della legge costituzionale concernente 'disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del Titolo V della parte II della Costituzione, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?", è la domanda alla quale sono stati chiamati a rispondere gli italiani oggi.

Quelli che, però, il quesito ha provato a tenere nascosto sono i falsi risparmi anti casta, la sovranità popolare sminuita, lo squilibrio di poteri, il Senato confuso e l'addio al federalismo. In questi mesi Renzi ha usato tutti i trucchi per nascondere le magagne della riforma costituzionale e conservare la poltrona di Palazzo Chigi. Non ce l'ha fatta. Il 59,5% degli italiani lo boccia senza diritto di appello.

La vittoria del Sì avrebbe consegnato definitivamente il Paese a Renzi e a un governo mai eletti. Gli italiani hanno, invece, deciso di rottamare il premier e quel sistema finanziario che lo ha sostenuto fino a questo momento. Lo hanno fatto andando a votare in massa. Tanto che il Viminale ha registrato un'affluenza boom (69%). E, mentre il vicesegretario piddì Lorenzo Guerini rimanda ogni decisione alla direzione di martedì prossimo e il fronte del No chiede a gran voce le dimissioni, Renzi lascia. Game over, appunto. Tutti a casa. Domani salirà al Colle da Sergio Mattarella per rassegnare le dimissioni. "Lo dico con il nodo in gola, non sono riuscito a portarvi alla vittoria - ammette in conferenza stampa - ho fatto tutto quello che si potesse fare in questa fase". Ora la palla passa al capo dello Stato. Toccherà a lui decidere se andare a elezioni anticipate o tentare un governo tecnico con un altro premier non eletto, il quarto consecutivo.

Autore: Alberto

Notizie di oggi
Saviano, Volo, Litizzetto, Hunziker: come i VIP manipolano il POPOLINO
Saviano, Volo, Litizzetto, Hunziker: come i VIP manipolano il POPOLINO
(Roma)
-

Silenzio, retorica e complicità: i VIP italiani e la guerra in Siria
Da settimane, sui social è diventata virale la campagna di...

M5S nuovo grande partito di CENTROSINISTRA?
M5S nuovo grande partito di CENTROSINISTRA?
(Roma)
-

Dalle battaglie sociali alla partecipazione. Il Movimento Cinque Stelle, con tutti i suoi difetti e le sue contraddizioni interne, si è impadronito di un'eredità. Per adesso o per sempre?
Essere di sinistra può assumere tante connotazioni: estetiche, industriali,...

Elettori BEFFATI: Di Maio cambia programma su Euro, Russia e Nato
Elettori BEFFATI: Di Maio cambia programma su Euro, Russia e Nato
(Roma)
-

Due cattivoni assoluti – la guerra e l’euro – sono letteralmente spariti dalla fiaba “flessibile” dei 5 Stelle: prima delle elezioni funzionavano per ottenere voti, ma ora sono stati “sbianchettati” in funzione governativa. Della serie: perché nulla cambi
Due cattivoni assoluti – la guerra e l’euro – sono letteralmente spariti dalla...

Politici non mantengono promesse? Sono LICENZIABILI PER LEGGE, ma nessuno lo sa
Politici non mantengono promesse? Sono LICENZIABILI PER LEGGE, ma nessuno lo sa
(Roma)
-

Il 4 marzo 1999 il Partito Umanista presentò alla Camera dei Deputati una proposta di Legge di Iniziativa Popolare, corredata da oltre 50.000 firme di elettori, intitolata “Norme sulla Responsabilità Politica”.
Il 4 marzo 1999 il Partito Umanista presentò alla Camera dei Deputati una...

I Pacifisti? I PEGGIORI GUERRAFONDAI (quando gli fa comodo!)
I Pacifisti? I PEGGIORI GUERRAFONDAI (quando gli fa comodo!)
(Roma)
-

Ma com’è diventata smart la guerra. Davvero nice. E non è solo Donald Trump a dirlo, elogiando i suoi missiloni nuovi di pacca, ultimo modello superaccessoriato di serie
Ma com’è diventata smart la guerra. Davvero nice. E non è solo Donald Trump a...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati