Renzi vuole salvare l'Ilva: chi pensa alla salute dei bambini?

TARANTO ore 16:40:00 del 30/12/2014 - Categoria: Cronaca, Lavoro, Politica, Salute, Sociale

Renzi vuole salvare l'Ilva: chi pensa alla salute dei bambini?

Il governo Renzi vuole salvare l'Ilva di Taranto: ma cosa si farà per preservare la salute dei cittadini?

Il lavoro e la Salute sono prerogative fondamentali per qualunque essere umano. A cosa serve il lavoro se esso stesso compromette la salute dei lavoratori e degli altri cittadini? Un lavoro deve servire a creare sviluppo anche dal punto di vista ambientale e sociale, non solo dal punto di vista economico.

L'Ilva di Taranto è tra le fabbriche più importanti d'Italia e d'Europa. Negli ultimi anni è piombata in una crisi incredibile che ha reso necessario l'intervento del governo Renzi, con il premier pronto a salvare l'azienda che produce acciaio e a mettere in campo delle risorse per riqualificare la città di Taranto.

Infatti, in questi anni sono stati troppi gli operai, i bambini e gli altri cittadini di Taranto che si sono ammalati e sono morti per tumori sviluppatisi quasi sicuramente a causa dell'Ilva e delle sostanze nocive che rilascia nell'aria. Il premier ha dichiarato di voler salvare i bambini di Taranto tramite strutture ospedaliere che si occupino delle loro malattie. Il decreto Ilva, per il momento, divide. C'è chi dice che i fondi stanziati siano pochi rispetto al danno ambientale creatosi negli anni. Solo in futuro vedremo se saranno raggiunti i risultati attesi dai cittadini.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Non e' vita lavorare ogni domenica, commessa si licenzia dopo 20 anni
Non e' vita lavorare ogni domenica, commessa si licenzia dopo 20 anni

-

La leader del movimento “Domenica no grazie, Tiziana D’Andrea, racconta delle telefonate che riceve dalle ex colleghe che denunciano condizioni di lavoro inaccettabili
“Lavorare tutte le domeniche mi ha stravolto la vita. Dopo 20 anni di lavoro...

Viceministro Economia: da Gennaio pensioni MINIME A 780 EURO
Viceministro Economia: da Gennaio pensioni MINIME A 780 EURO

-

Laura Castelli (M5S): “Da gennaio le pensioni minime verranno portate a 780 euro”
Il viceministro all’Economia Laura Castelli (M5S) assicura che il reddito di...

Bavaglio al web dall'Ue: vietato diffondere POST dei BLOG
Bavaglio al web dall'Ue: vietato diffondere POST dei BLOG

-

Il 12 settembre il Parlamento Europeo ad ampia maggioranza ha approvato la legge sul copyright.
Il 12 settembre il Parlamento Europeo ad ampia maggioranza ha approvato la legge...

Negozi chiusi di domenica: ECCO PERCHE' E' GIUSTO!
Negozi chiusi di domenica: ECCO PERCHE' E' GIUSTO!

-

Negozi: basta col terrorismo, chiudere la domenica non è una tragedia
Negozi: basta col terrorismo, chiudere la domenica non è una tragedia – di...

Colazione a dieta: gli errori da non fare
Colazione a dieta: gli errori da non fare

-

La colazione, si sa, è il pasto più importante della giornata.
La colazione, si sa, è il pasto più importante della giornata. E secondo una...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati