Renzi umiliato negli USA: nessuno applaude! VIDEO

(Milano)ore 09:18:00 del 21/10/2016 - Categoria: Cronaca, Politica

Renzi umiliato negli USA: nessuno applaude! VIDEO

Matteo Renzi è volato negli Usa per incontrare il Presidente Barack Obama e cercare una sponda politica per il referendum. Ma, come si vede da questo video, è stato sonoramente snobbato. Ecco le immagini.

Un legame indissolubile e mai così forte come quello che ora unisce l'America a l'Italia. E un'alleanza che vede agende e impegni condivisi. A sottolinearli, davanti alle telecamere di tutto il mondo, Matteo Renzi e Barack Obama, che si incontrano alla Casa Bianca in occasione dell'ultima cena di Stato per il presidente Usa uscente. E proprio da Obama arriva a Renzi l'appoggio per il lavoro fatto in patria per le riforme e la crescita: "Il 'sì' al referendum aiuterà l'Italia. Le riforme sono quelle giuste. Spero che Matteo resti al timone, faccio il tifo per lui" Matteo Renzi è volato negli Usa per incontrare il Presidente Barack Obama e cercare una sponda politica per il referendum. Ma, come si vede da questo video, è stato sonoramente snobbato. Ecco le immagini.

Povero Matteo Renzi.

Continua a prendere sberle a destra e manca. L’ultima in ordine di tempo arriva direttamente dagli amici americani, che tanto si stanno battendo per far vincere il sì al referendum.

Il Premier è volato negli Stati Uniti, insieme alla moglie Agnese e ad una folta delegazione, per incontrare Barack Obama e rinforzare l’asse italo-americano.

L’incontro, con annessa cena, è stato tutto un susseguirsi di brindisi e parole al vento. La realtà è che il meeting non sposterà nessun voto in vista del referendum.

L’IMBARAZZANTE FIGURA DI RENZI: NESSUNO APPLAUDE

Il bullo toscano, come lo chiama Dagospia, pensava di presentarsi alla Casa Bianca e ricevere una standing ovation che nemmeno Maradona al San Paolo.

Invece, come al solito quando di mezzo c’è Renzi, la realtà è ben diversa dalle aspettative.

Quando Barack Obama ha annunciato il premier italiano dalla platea è calato il gelo.

Nessuna reazione. Nessun applauso, nemmeno di circostanza.

L’imbarazzante situazione è stata risolta dal presidente americano che per far partire un timido scroscio di mani ha dovuto fare un cenno ai presenti, invitandoli a rendere omaggio al premier italiano. Che alla fine si è auto-applaudito.

In sostanza siamo di fronte all’ennesima figura barbina internazionale, dopo quella vista in Cina (ricordate le faccine di Renzi?) e dopo il recente schieramento di truppe al confine con la Russia.

LA MANO MORTA SUL LATO B DI MICHELLE OBAMA

Dulcis in fundo, i fotografi hanno colto la manina del Premier sfiorare il prominente lato B di Michelle Obama.

Roba che nemmeno il Silvio Berlusconi dei tempi migliori avrebbe osato pensare.

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Sala piena per il PD? FOTO TAROCCATA! SENZA PAROLE
Sala piena per il PD? FOTO TAROCCATA! SENZA PAROLE
(Milano)
-

“Pubblico fittissimo per la sessione plenaria della giornata dei #luoghideali con #FabrizioBarca.”, scrivono felici sul profilo Facebook del Pd di Parma.
“Pubblico fittissimo per la sessione plenaria della giornata dei #luoghideali...

Di Maio vuole mandare Renzi in galera: ECCO LE ACCUSE
Di Maio vuole mandare Renzi in galera: ECCO LE ACCUSE
(Milano)
-

BOOM! – DI MAIO VUOLE MANDARE IL DUCETTO IN GALERA E SI RIVOGE A WOODCOCK. SOLO UNA COINCIDENZA? – GIGGINO ACCUSA MATTEO DI ISTIGAZIONE ALLA CORRUZIONE, CORRUZIONE INTERNAZIONALE, INDUZIONE INDEBITA – L’ESPOSTO ALLA PROCURA DI NAPOLI SUL SALVATAGGIO DELL’
BOOM! – DI MAIO VUOLE MANDARE IL DUCETTO IN GALERA E SI RIVOGE A WOODCOCK. SOLO...

Alitalia, un baraccone gestito malissimo da SINDACATI, DIPENDENTI RACCOMANDATI E CASTA
Alitalia, un baraccone gestito malissimo da SINDACATI, DIPENDENTI RACCOMANDATI E CASTA
(Milano)
-

ALITALIA COME D'ALTRONDE LA RAI SONO DUE CARROZZONI AFFETTI DALLA SINDROME DELLA DOPPIA ERRE: RACCOMANDATI E ROMANI.
ALITALIA COME D'ALTRONDE LA RAI SONO DUE CARROZZONI AFFETTI DALLA SINDROME DELLA...

Elezioni Francia: ANCHE I FRANCESI LIQUIDANO I PARTITI TRADIZIONALI
Elezioni Francia: ANCHE I FRANCESI LIQUIDANO I PARTITI TRADIZIONALI
(Milano)
-

Hanno perso i partiti tradizionali. Hanno vinto i presunti ribelli, figli unici di un sistema a cui in qualche modo si oppongono.
Hanno perso i partiti tradizionali. Hanno vinto i presunti ribelli, figli unici...

Amianto, la strage infinita: 4 MILA MORTI L'ANNO
Amianto, la strage infinita: 4 MILA MORTI L'ANNO
(Milano)
-

Il prossimo 28 aprile si celebra, come ogni anno, la Giornata mondiale contro l’amianto. Nonostante siano passati 25 anni dalla sua messa al bando, nel 1992, l’amianto continua a uccidere.
Il prossimo 28 aprile si celebra, come ogni anno, la Giornata mondiale contro...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati