Renzi umiliato!

(Roma)ore 14:13:00 del 16/02/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Politica

Renzi umiliato!

Solito imbonitore da fiera di paese come avra' imparato , assorbendone la cultura, nella puazzetta di Rignano.

Il contadino di Rignano voleva abbassare le tasse. Certo lo ha detto piu' volte ma si comportava in maniera opposto aumentando la spesa con gli 80€, l'assunzione di nuovi insegnanti e i 500€ ai diciottenni. Solito imbonitore da fiera di paese come avra' imparato , assorbendone la cultura, nella puazzetta di Rignano.

Cosa aspetta il governo a rimuovere quell'incompetente di Boeri dopo che ha pesantemente umiliato i disabili ed i loro familiari nonché tutti i lavoratori e pensionati italiani? È ora di finirla governo e sindacati intervengano immediatamente nei confronti di questo mantenuto!

Tutto fa pensare che nel dibattito tra i dem si confermerà la linea contraria alle urne anticipate e l'ex premier ha una sola preoccupazione: «Non ci sto a fare il bersaglio per mesi». Le dimissioni sono l'elemento necessario per convocare un congresso anticipato da tenersi prima delle amministrative.

Che siano in tanti a frenare, tra i dem, l'ha dimostrato il documento a sostegno del governo Gentiloni firmato tre giorni fa da 40 senatori. Ma ora c'è anche una mozione parlamentare depositata ieri alla Camera e firmata da 37 deputati ultrarenziani che, al grido «No a nuove tasse su benzina e sigarette», mette in difficoltà lo stesso esecutivo e soprattutto il ministro dell'Economia.

Per adeguare i conti pubblici alle richieste dell'Ue lunedì Pier Carlo Padoan ha assicurato, in una lettera al vicepresidente Valdis Dombrovskis e al commissario Pierre Moscovici, che il governo avrebbe emanato un decreto per la revisione delle accise su tabacchi e carburanti. Ma per i sottoscrittori della mozione «sarebbe un errore grave, perché si colpirebbero, in particolare, le fasce più deboli della popolazione», mentre le risorse necessarie alla correzione dei conti dovrebbero venire «dal taglio alla spesa pubblica improduttiva e dalla lotta all'evasione fiscale e all'elusione fiscale».

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Siamo drogati di...COMODITA': lavoriamo per nulla
Siamo drogati di...COMODITA': lavoriamo per nulla
(Roma)
-

Solo cinquant'anni fa, in Italia la maggior parte delle famiglie non aveva ancora un frigorifero o una televisione, l'automobile era un lusso che spettava solo al capo famiglia e lavastoviglie ed asciugabiancheria erano oggetti che in pochi potevano perme
Solo cinquant'anni fa, in Italia la maggior parte delle famiglie non aveva...

Per loro la priorita' e' lo Ius Soli: PER UN GOVERNO SERIO SAREBBE IL LAVORO!
Per loro la priorita' e' lo Ius Soli: PER UN GOVERNO SERIO SAREBBE IL LAVORO!
(Roma)
-

Disoccupazione più alta d'Europa, quella giovanile disastrosa, crescita più bassa, invasi senza che l'Europa ci dia un soldo o una mano, 5 milioni di poveri (in costante crescita), il sud che brucia con gli elicotteri a terra, banche che falliscono e non
Disoccupazione più alta d'Europa, quella giovanile disastrosa, crescita più...

Test Nucleare della Russia piu' devastante della storia: VIDEO
Test Nucleare della Russia piu' devastante della storia: VIDEO
(Roma)
-

LA BOMBA ZAR (TSAR BOMBA O RDS-220) È STATA LA PIÙ POTENTE BOMBA ALL’IDROGENO SPERIMENTATA DALL’UOMO.
LA BOMBA ZAR (TSAR BOMBA O RDS-220) È STATA LA PIÙ POTENTE BOMBA...

Indovinate chi arrivera' a darci il colpo di grazia? QUESTO SIGNORE QUI!
Indovinate chi arrivera' a darci il colpo di grazia? QUESTO SIGNORE QUI!
(Roma)
-

Si sono svolte le elezioni in un centinaio di comuni italiani: l’esito delle urne ha spinto i commentatori a parlare di un “risveglio” del centrodestra, ma l’unico dato significativo è l’esplosione dell’astensionismo che, in costante crescita da anni, ha
Si sono svolte le elezioni in un centinaio di comuni italiani: l’esito delle...

MIRACOLO RENZI: 5 milioni di poveri, piu' 144000 in 1 anno - APPLAUSI!
MIRACOLO RENZI: 5 milioni di poveri, piu' 144000 in 1 anno - APPLAUSI!
(Roma)
-

L'incidenza della povertà e' salita al 26,8% rispetto al 18,3% del 2015. Stiamo davanti ad una vera e propria emergenza sociale dove spesso viene dimenticato che dietro i numeri si trovano persone in carne e ossa.
L'incidenza della povertà e' salita al 26,8% rispetto al 18,3% del 2015. Stiamo...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati