Renzi umiliato!

(Milano)ore 07:38:00 del 17/11/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce, Politica

Renzi umiliato!

Ebbene, per farsi trasportare da Messina a Reggio Calabria, al termine degli impegni elettorali, ha fatto partire un elicottero condotto da piloti dell’ Aeronautica militare dalla base di Pratica di mare.

QUANTO FA FIGO PRENDERE L’ELICOTTERO DI STATO! RENZI LO PRENDE PER ANDARE DA MESSINA A REGGIO CALABRIA – DE VINCENTI PER EVITARE IL TRAFFICO DI ROMA – LA PINOTTI PER ANDARE A CASA – MATTEUCCIO E’ COSTATO 32.500 EURO PER MEZZ’ORA DI VOLO – IL SOTTOSEGRETARIO (CHE NON NE AVREBBE DIRITTO), 7 MILA

Già nel 2015 il premier era stato accusato di utilizzare voli di Stato per fare campagna elettorale. Era stato il deputato Riccardo Fraccaro, del M5S, a puntare il dito contro il premier. Insomma, Renzi e i suoi ministri proprio non lo vogliono capire che la flotta blu non può essere a disposizione per scopi personali.

Il traffico di Roma, si sa, nelle ore di punta può causare fastidi e ritardi e, allora, le alte cariche dello Stato preferiscono volare. L’ elicottero in questione ha impiegato 15 minuti per arrivare vuoto (fatta eccezione dei piloti e del personale di bordo) da Ciampino alla «Macao», ci ha quindi messo altri 20 minuti per giungere a destinazione a Pratica di mare ed è tornato a Ciampino in 10 minuti, ancora vuoto. È quindi tornato a prenderlo impiegando altri 10 minuti, lo ha riportato alla «Macao» impiegando 20 minuti ed è tornato a Ciampino in altri 15 minuti. Insomma, per volare un’ ora e mezzo, di cui 50 minuti vuoto e 40 minuti con De Vincenti a bordo, l’ elicottero è costato al contribuente circa 7mila euro, di cui 3.600 solo di carburante.

Il mezzo, con a bordo solo il personale di servizio, ha volato 2 ore e mezzo per raggiungere la città siciliana, dove ha caricato il premier e, in mezz’ ora di volo, lo ha trasportato a Reggio Calabria. Lì Renzi è sceso e l’ elicottero, nuovamente vuoto, è ripartito per Pratica di mare, impiegando altre due ore e trenta minuti. Il giochetto di cinque ore e mezzo di viaggio totale è costato agli italiani 32.500 euro, di cui solo 17mila di carburante.

Fermo restando che «i voli di Stato devono essere limitati al Presidente della Repubblica, ai presidenti di Camera e Senato, al presidente del Consiglio dei ministri e al presidente della Corte costituzionale», si dice anche che «ogni istanza per la concessione dei voli di Stato deve essere corredata da documentazione attestante le circostanze che rendono indispensabile ed eccezionale l’ utilizzo del mezzo aereo, ovvero inderogabilità, urgenza, motivazioni istituzionali, mancanza di mezzi di trasporto alternativi».

L’ARTICOLO PORTA LA FIRMA DEL GIORNALE.IT CHIARAMENTE SCHIERATO DA UNA CERTA PARTE POLITICA E CONTRO IL PD E LA SINISTRA IN GENERALE (ANCHE SE IL PD TUTTO E’ FUORCHE’ DI SINISTRA)… AD ONOR DI CRONACA, INSOMMA, C’E’ DA DIRE CHE I PREDECESSORI DI RENZI E QUINDI BERLUSCA COADIUVATO DALLO STESSO ALFANO CHE PRIMA ERA NEL GOVERNO COL CAVALIERE, ANCHE COSTORO CHE RAPPRESENTANO CMQ LA CLASSE POLITICA IN TOTO ANCHE SE ADESSO SI DICONO VICINI ALL’ANTIPOLITICA, TUTTA QUESTA GENTE DICEVAMO, NON E’ STATA DA MENO IN TUTTI QUESTI ANNI SPERPERANDO E MANGIANDO IL DANARO DEL POPOLO ITALIANO! TRA QUESTI OVVIAMENTE ANCHE LA LEGA (LE VICENDE DEL TROTA SONO NOTE IN TUTTO IL MONDO, TRA POCO LE FARANNO DIVENTARE UNA FAVOLA DA ACQUISTARE IN EDICOLA. C’ERA UNA VOLTA….)

FONTE: IL GIORNALE.IT

Dopo il ministro dell’ Interno, Angelino Alfano, che usa gli elicotteri di Frontex per scopi personali, ora tocca al premier Matteo Renzi, che utilizza i mezzi di Stato per fini elettorali, ovviamente a spese del contribuente.

RIFERIMENTO: http://www.italiainmovimento.it/

Che dire poi del sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri Claudio De Vincenti che lo scorso 24 ottobre ha fatto decollare un elicottero da Ciampino per farsi prelevare alla caserma «Macao», nei pressi della stazione Termini, per un vero e proprio servizio di taxi aereo che lo ha portato a Pratica di mare, da dove si è imbarcato per altra destinazione?

 

Il presidente del Consiglio, lo scorso 22 ottobre, ha fatto un tour per la Sicilia per promuovere il Sì al prossimo referendum costituzionale del 4 dicembre. Nel corso del suo viaggio ha toccato Palermo, Trapani, Taormina e Messina. Ebbene, per farsi trasportare da Messina a Reggio Calabria, al termine degli impegni elettorali, ha fatto partire un elicottero condotto da piloti dell’ Aeronautica militare dalla base di Pratica di mare.

 

L’ELICOTTERO DI STATO? LO USANO ANCHE PER “ANDARE IN BAGNO” TANTO A PAGARE SONO I CITTADINI ITALIANI! ECCO COSA HANNO SCOPERTO ..

Per fare un altro esempio calzante, il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, nel 2014 era stata «pizzicata» a «strappare un passaggio» a un Falcon 50 in volo d’ addestramento per andare da Ciampino a casa sua a Genova. Il ministro, in realtà, non avrebbe sfruttato l’ escamotage per scopi personali una volta sola, ma almeno tre.

Pare strano che per arrivare dal centro di Roma a Pratica di mare non vi fossero mezzi alternativi. Il navigatore segna 45 minuti in auto. E un risparmio in carburante di almeno 6.950 euro. Oltretutto, dalle cronache, risulta che De Vincenti non avesse così tanta urgenza di partire, visto che il 24 ottobre ha partecipato al tavolo interistituzionale di sviluppo Taranto (Cis) presso la prefettura della città ionica. Incontro fissato settimane prima di quella data.

Pensare che il sottosegretario non avrebbe diritto a volare sulla flotta blu, visto che con il decreto legge 98 del 6 luglio 2011 e la direttiva del presidente del Consiglio del 23 settembre 2011 si indicano le condizioni e le procedure da osservare «nella gestione del trasporto aereo di Stato, in armonia con gli obiettivi governativi di contenimento della spesa pubblica».

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Acqua contaminata nel tuo supermercato! Ritirati 8 lotti
Acqua contaminata nel tuo supermercato! Ritirati 8 lotti
(Milano)
-

Il ministero della Salute ha diffuso una circolare in cui chiede il ritiro dai supermercati di alcuni lotti di acqua minerale in bottiglia perchè contaminata da Pseudomonas aeruginosa.
Il ministero della Salute ha diffuso una circolare in cui chiede il ritiro dai...

'Mi pagano 3 EURO all'ORA...e devo dire anche GRAZIE PADRONE'
'Mi pagano 3 EURO all'ORA...e devo dire anche GRAZIE PADRONE'
(Milano)
-

L'analisi del segretario della Nidil Cgil, Antonio Capezzuto: il sindacato non può far nulla, i lavoratori non denunciano i soprusi: troppa paura di perdere anche quel poco che hanno.
Lavoro nero? Peggio: lavoro sotto ricatto. Un esempio? Eccolo, è quello di una...

Kim Jong Un ci salvera' dalla Minaccia NIBIRU?
Kim Jong Un ci salvera' dalla Minaccia NIBIRU?
(Milano)
-

I teorici di cospirazione sono convinti che un mondo alieno, noto come Nibiru o Pianeta X, sta attraversando lo spazio e sta puntando verso la Terra.
Questo è un articolo che abbiamo trovato in rete, in fondo trovate la fonte...

Prima gli Italiani? Una cosa NORMALE, fatta passare per un ABOMINIO...
Prima gli Italiani? Una cosa NORMALE, fatta passare per un ABOMINIO...
(Milano)
-

La giusta priorità: prima i connazionali poi gli stranieri, prima i vecchi e i bambini poi gli adulti, prima i capaci e i meritevoli poi gli altri, prima chi tutela l'ordine e la sicurezza poi chi li mette a rischio, prima gli onesti poi i delinquenti, pr
La giusta priorità: prima i connazionali poi gli stranieri, prima i vecchi e i...

ITALICUM, ROSATELLUM, CONSULTELLUM: ma quante PAGLIACCIATE?
ITALICUM, ROSATELLUM, CONSULTELLUM: ma quante PAGLIACCIATE?
(Milano)
-

La designazione dei parlamentari da parte dei leader attraverso il meccanismo delle liste bloccate equivale ad una vera e propria privatizzazione della politica nazionale.
Ci iscriviamo convintamente al partito degli scettici: il Rosatellum bis, la...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati